Moto3, Mugello: Arbolino piega dalla Porta in volata e firma la sua prima vittoria

condivisioni
commenti
Moto3, Mugello: Arbolino piega dalla Porta in volata e firma la sua prima vittoria
Di:

Proprio come in Qatar, il pilota del Leopard Racing è uscito per primo dall'ultima curva, ma è stato beffato per appena 29 millesimi dal connazionale della VNE Snipers. Sul podio anche Masia, che precede Antonelli e Foggia.

Le tradizioni vanno rispettate e al Mugello non si fanno eccezioni. Storicamente, il GP d'Italia regala delle volate spettacolari in classe Moto3 e anche oggi è andata così, con appena 29 millesimi a distanziare il vincitore dal suo diretto inseguitore.

E quella del Mugello è stata la grande domenica di Tony Arbolino, che è finalmente riuscito a centrare la sua prima vittoria iridata e lo ha fatto proprio nella gara di casa, convertendo alla grande la pole position che aveva conquistato ieri.

Il portacolori della VNE Snipers è stato il più bravo a destreggiarsi nel finale: uscito terzo dalla Biondetti, ha infilato Jaume Masia alla Bucine e poi si è incollato nella scia di Lorenzo Dalla Porta.

Leggi anche:

Il pilota del Leopard Racing sembrava disporre di un motore tale da permettergli di resistere ad un attacco, ma alla fine si è ritrovato beffato come gli era già successo in Qatar in questa stagione, mancando la vittoria per pochi millesimi dopo essere uscito per primo dall'ultima curva.

Se per Arbolino la giornata è trionfale, per Dalla Porta comunque è importante in ottica iridata, perché si è riportato a soli 3 punti dalla vetta occupata ancora da un Aron Canet oggi un po' in ombra solamente settimo alla bandiera a scacchi.

A completare il podio c'è il già citato Masia, che all'ultimo giro si è reso anche protagonista di un'entrata un po' al limite alla San Donato ai danni di Dalla Porta. Il portacolori della Bester Capital Dubai, primo tra i piloti KTM, ormai però ci ha abituati ad essere particolarmente aggressivo nei finali di gara.

Spettacolare la rimonta di Niccolò Antonelli, che dopo aver preso il via dalla 18esima posizione è stato capace di risalire fino ai piedi del podio. Anche per lui un risultato importante, perché sale a -13 da Canet. Dietro di lui completa la top 5 Dennis Foggia, anche lui autore di una bella gara per i colori dello Sky Racing Team VR46.

Ennesima top 10 anche per Celestino Vietti Ramus, nono alle spalle anche di John McPhee, Canet e di un Tatsuki Suzuki poco incisivo nell'ultimo giro dopo essere stato protagonista. Al traguardo c'è anche Riccardo Rossi in 21esima posizione. Peccato per Romano Fenati ed Andrea Migno, finiti a terra insieme quando erano nel gruppetto di testa. Out anche la wild card Kevin Zannoni, caduto alla San Donato con la sua TM.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Punti
1 Italy Tony Arbolino Honda 20 -       25
2 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 20 0.029 0.029 0.029   20
3 Spain Jaume Masia KTM 20 0.078 0.078 0.049   16
4 Italy Niccolò Antonelli Honda 20 0.156 0.156 0.078   13
5 Italy Dennis Foggia KTM 20 0.267 0.267 0.111   11
6 United Kingdom John McPhee Honda 20 0.403 0.403 0.136   10
7 Spain Aron Canet KTM 20 0.559 0.559 0.156   9
8 Japan Tatsuki Suzuki Honda 20 0.595 0.595 0.036   8
9 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 20 1.566 1.566 0.971   7
10 South Africa Darryn Binder KTM 20 1.597 1.597 0.031   6
11 Spain Raul Fernandez KTM 20 2.519 2.519 0.922   5
12 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 20 2.554 2.554 0.035   4
13 Spain Sergio Garcia Dols Honda 20 2.578 2.578 0.024   3
14 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 20 22.830 22.830 20.252   2
15 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 20 26.669 26.669 3.839   1
16 Indonesia Gerry Salim Honda 20 26.745 26.745 0.076    
17 Ryusei Yamanaka Honda 20 26.777 26.777 0.032    
18 Turkey Can Öncü KTM 20 26.779 26.779 0.002    
19 Spain Vicente Perez KTM 20 26.873 26.873 0.094    
20 Czech Republic Filip Salač KTM 20 29.782 29.782 2.909    
21 Italy Riccardo Rossi Honda 20 51.331 51.331 21.549    
  Japan Ayumu Sasaki Honda 16 4 laps 4 Laps 4 Laps    
  Japan Kaito Toba Honda 16 4 laps 4 Laps 0.000    
  Italy Andrea Migno KTM 15 5 laps 5 Laps 1 Lap    
  Italy Romano Fenati Honda 15 5 laps 5 Laps 0.000    
  Spain Marcos Ramírez Honda 11 9 laps 9 Laps 4 Laps    
  United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 9 11 laps 11 Laps 2 Laps    
  Spain Alonso Lopez Honda 7 13 laps 13 Laps 2 Laps    
  Italy Kevin Zannoni TM Racing 7 13 laps 13 Laps 0.000    
  Argentina Gabriel Rodrigo Honda 3 17 laps 17 Laps 4 Laps    
  Japan Kazuki Masaki KTM 2 18 laps 18 Laps 1 Lap    
Fotogallery: ecco le livree tricolori per il Mugello dello Sky Racing Team VR46

Articolo precedente

Fotogallery: ecco le livree tricolori per il Mugello dello Sky Racing Team VR46

Prossimo Articolo

Mondiale Moto3 2019: Dalla Porta si riporta a 3 punti da Canet

Mondiale Moto3 2019: Dalla Porta si riporta a 3 punti da Canet
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto3
Evento Mugello
Sotto-evento Gara
Location Mugello
Piloti Tony Arbolino , Lorenzo Dalla Porta , Jaume Masia
Team Leopard Racing , Snipers Team , Bester Capital Dubai
Autore Matteo Nugnes