Motegi, Libere 2: Antonelli si conferma in vetta

condivisioni
commenti
Motegi, Libere 2: Antonelli si conferma in vetta
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
09 ott 2015, 07:08

Come nella FP1 è saltato davanti ad Oliveira a tempo scaduto. Risale la china Bastianini al terzo posto

Partenza: Niccolo Antonelli, Ongetta-Rivacold Honda, mène
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo, Karel Hanika, Red Bull KTM Ajo e Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Niccolo Antonelli, Ongetta-Rivacold Honda mène un groupe
Miguel Oliveira, Red Bull KTM Ajo
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3
Brad Binder, Red Bull KTM Ajo e Karel Hanika, Red Bull KTM Ajo
Andrea Locatelli, Gresini Racing Team Moto3
Efren Vazquez, Leopard Racing, Brad Binder, Red Bull KTM Ajo, Jorge Navarro, Estrella Galicia 0,0,

La seconda sessione di prove libere del Gp del Giappone di classe Moto3 ha proposto una sorta di replay di quanto già visto nella FP1. Proprio come nel turno mattutino, infatti, Niccolò Antonelli si è preso la vetta della classifica tempo scaduto, realizzando il suo 1'57"609 mentre transitava sotto alla bandiera a scacchi.

Per un curioso caso del destino, anche in questo caso poi ha scalzato in extremis la KTM di Miguel Oliveira per appena 20 millesimi. Dunque, anche se con dei tempi resi leggermente più alti da un innalzamento della temperatura, i valori si sono confermati anche nel pomeriggio.

La novità è che sotto al muro dell'1'58" è riuscito a scendere anche Enea Bastianini, terzo a 190 millesimi con la sua Honda del Team Gresini, che quindi sembra essersi messo alle spalle la caduta di stamani. Stupisce poi l'ottimo quarto tempo di Livio Loi a meno di mezzo secondo, perché il pilota belga lo ha realizzato senza sfruttare scie.

Completa la top five l'altra KTM di Brad Binder, mentre in sesta posizione si rivede Alexis Masbou, nonostante il francese sia incappato anche in una scivolata nei primi minuti. Si riaffaccia nella top ten anche Jorge Navarro, settimo con la sua Honda Monlau davanti ad un Pecco Bagnaia che si è confermato il migliore tra i piloti Mahindra.

Un bravo poi se lo merita Hiroki Ono, perché il giapponese è sceso in pista solamente nei minuti finali dopo aver danneggiato la sua Honda del Leopard Racing nella FP1, ma ha comunque chiuso decimo subito dietro a Zulfahmi Khairuddin.

Per quanto riguarda gli altri italiani, c'è un bel terzetto composto da Andrea Migno, Stefano Manzi e Romano Fenati nelle posizioni comprese tra la 14esima e la 16esima, con il rientrante Fabio Quartararo subito alle spalle del portacolori dello Sky Racing Team VR46.

Scendendo nella classifica, in 24esima e 25esima posizione troviamo Alessandro Tonucci e Lorenzo Dalla Porta, con Manuel Pagliani che invece si è dovuto accontentare della 29esima. Più attardato Andrea Locatelli, che patisce ancora parecchio dolore per la frattura del coccige rimediata a Misano. Da segnalare infine anche le altre cadute di Philipp Oettl, Jorge Martin e Karel Hanika.

Prossimo articolo Moto3

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Motegi
Location Twin Ring Motegi
Piloti Enea Bastianini, Niccolò Antonelli, Miguel Oliveira
Autore Matteo Nugnes
Tipo di articolo Prove libere