Moto3, Misano, Libere 2: Suzuki risponde a Fernandez

condivisioni
commenti
Moto3, Misano, Libere 2: Suzuki risponde a Fernandez
Di:

Il "giapporiccionese" comanda nel turno pomeridiano, ma lo spagnolo della KTM rimane davanti nella cumulativa. Bene Migno e Vietti, quarto e quinto.

Bella risposta di Tatsuki Suzuki nella seconda sessione di prove libere del Gran Premio di San Marino e della Riviera di Rimini. Il "giapporiccionese" ha messo in chiaro di voler lasciare il segno nella sua Misano, anche se con il suo 1'42"783 non è riuscito a migliorare la prestazione che aveva realizzato in mattinata Augusto Fernandez, sceso fino ad 1'42"501.

Lo spagnolo della KTM, tra le altre cose, ha confermato di avere qualcosa in più di tutti gli altri a livello di passo anche in questa FP2, anche se si è dovuto accontentare di chiudere terzo, alle spalle del pilota della SIC58 Squadra Corse, ma anche del leader iridato Albert Arenas, che proprio all'ultimo giro si è portato secondo, a soli 50 millesimi dalla vetta.

A seguire c'è il tandem dello Sky Racing Team VR46, con Andrea Migno che con il quarto tempo si è preso la palma di miglior italiano, precedendo il compagno di box Celestino Vietti. Sesto invece c'è lo scozzese John McPhee con la Honda della Petronas Sprinta Racing.

Buon passo avanti poi per lo spagnolo Sergio Garcia, risalito fino al settimo posto con la Honda della Estrella Galicia, davanti ai due piloti del Leopard Racing, Jaume Masia e Dennis Foggia, che come chi li precede sono tra i nove che sono stati costretti a saltare i primi minuti di questa sessione per aver proceduto troppo lentamente in pista durante la FP1 (gli altri sono Tony Arbolino, Jason Dupasquier, Deniz Oncu, Davide Pizzoli, Kaito Toba e Ryusei Yamanaka).

Decimo tempo per il ceco Filip Salac, mentre Romano Fenati si è arrampicato fino all'11esima piazza con la Husqvarna del Max Racing Team. Dietro all'ascolano troviamo poi il giapponese Ai Ogura, che al momento sarebbe in Q2 nonostante una scivolata alla curva 15.

Discorso che vale anche per Gabriel Rodrigo, 14esimo alle spalle di Darryn Binder (che invece nella combinata è fuori dalla top 14), nonostante all'ultimo giro sia scivolato alla curva 16, portando giù con sé anche l'incolpevole Kofler. Tra i piloti attualmente in Q2 poi c'è anche Ayumu Sasaki, tenuto dentro dal tempo della mattinata, visto che nel pomeriggio non è andato oltre al 22esimo crono.

E' stato un pomeriggio difficile quindi per tanti piloti italiani, a cominciare dal terzetto composto da Stefano Nepa, Niccolò Antonelli e Riccardo Rossi, che occupano le posizioni comprese tra la 15esima e la 17esima. Oltre ad aver perso diversi minuti di turno, Arbolino e Pizzoli poi sono particolarmente indietro, rispettivamente in 23esima ed in 26esima piazza.

Da segnalare anche le cadute Carlos Tatay e Kaito Toba, rispettivamente alla curva 4 ed alla curva 1. Entrambi si sono rialzati senza conseguenze.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Japan Tatsuki Suzuki Honda 14 1'42.783     148.086
2 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 13 1'42.833 0.050 0.050 148.014
3 Spain Raul Fernandez KTM 15 1'42.854 0.071 0.021 147.984
4 Italy Andrea Migno KTM 16 1'42.884 0.101 0.030 147.941
5 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 16 1'42.990 0.207 0.106 147.789
6 United Kingdom John McPhee Honda 15 1'43.050 0.267 0.060 147.703
7 Spain Sergio Garcia Dols Honda 14 1'43.145 0.362 0.095 147.567
8 Spain Jaume Masia Honda 11 1'43.155 0.372 0.010 147.552
9 Italy Dennis Foggia Honda 11 1'43.163 0.380 0.008 147.541
10 Czech Republic Filip Salač Honda 16 1'43.180 0.397 0.017 147.516
11 Italy Romano Fenati Husqvarna 15 1'43.216 0.433 0.036 147.465
12 Japan Ai Ogura Honda 12 1'43.271 0.488 0.055 147.386
13 South Africa Darryn Binder KTM 17 1'43.275 0.492 0.004 147.381
14 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 15 1'43.295 0.512 0.020 147.352
15 Italy Stefano Nepa KTM 13 1'43.307 0.524 0.012 147.335
16 Italy Niccolò Antonelli Honda 14 1'43.425 0.642 0.118 147.167
17 Italy Riccardo Rossi KTM 16 1'43.525 0.742 0.100 147.025
18 Belgium Barry Baltus KTM 13 1'43.594 0.811 0.069 146.927
19 Switzerland Jason Dupasquier KTM 11 1'43.804 1.021 0.210 146.630
20 Spain Jeremy Alcoba Honda 17 1'43.826 1.043 0.022 146.599
21 Spain Alonso Lopez Husqvarna 16 1'43.845 1.062 0.019 146.572
22 Japan Ayumu Sasaki KTM 16 1'43.895 1.112 0.050 146.501
23 Italy Tony Arbolino Honda 8 1'44.029 1.246 0.134 146.313
24 Austria Maximilian Kofler KTM 15 1'44.060 1.277 0.031 146.269
25 Turkey Deniz Öncü KTM 13 1'44.194 1.411 0.134 146.081
26 Italy Davide Pizzoli KTM 9 1'44.314 1.531 0.120 145.913
27 Japan Yuki Kunii Honda 16 1'44.454 1.671 0.140 145.717
28 Japan Kaito Toba KTM 10 1'44.484 1.701 0.030 145.675
29 Spain Carlos Tatay KTM 14 1'44.510 1.727 0.026 145.639
30 Malaysia Khairul Pawi Honda 14 1'44.528 1.745 0.018 145.614
31 Japan Ryusei Yamanaka Honda 11 1'45.058 2.275 0.530 144.879
Moto3, Misano, Libere 1: Fernandez parte bene, Vietti quinto

Articolo precedente

Moto3, Misano, Libere 1: Fernandez parte bene, Vietti quinto

Prossimo Articolo

Moto3, Misano, Libere 3: McPhee davanti a Vietti

Moto3, Misano, Libere 3: McPhee davanti a Vietti
Carica commenti