Moto3, Misano 2: Fernandez in pole rovina la festa italiana

Lo spagnolo della KTM azzecca un grande ultimo giro e salta davanti ad Arbolino e Migno. In seconda fila Vietti e Fenati dietro al leader Arenas.

Moto3, Misano 2: Fernandez in pole rovina la festa italiana

Sembrava tutto apparecchiato per una grande festa italiana nelle qualifiche del Gran Premio d'Emilia Romagna e della Riviera di Rimini di classe Moto3, ma a rovinarla ci ha pensato Augusto Fernandez, andando a conquistare la sua terza pole position stagionale nella seconda gara di Misano.

Il pilota spagnolo della KTM Ajo ha girato in 1'41"705, quindi lontano dal record della pista realizzato stamattina da Celestino Vietti. Un crono però che gli è bastato per battere di 88 millesimi un Tony Arbolino che ha messo una bella pezza ad un sabato storto.

Il pilota della Rivacold Snipers era uno di quelli che dovevano stare fermi negli ultimi 15 minuti della FP3 e si è ritrovato con il suo miglior tempo cancellato e quindi in Q1. Però non si è scomposto e, dopo aver passato il taglio, ha sfiorato la pole position.

Come detto, poteva essere una grande festa tricolore, perché a completare la prima fila troviamo Andrea Migno, anche lui staccato di soli 92 millesimi con la KTM dello Sky Racing Team VR46.

Un altro che è riuscito a mettere una bella pezza ad un weekend fin qui non eccezionale è Albert Arenas, piazzando la sua KTM del Team Aspar al quarto posto, davanti a Vietti e ad un ritrovato Romano Fenati. Per il leader del Mondiale è un bel colpo, perché i rivali Ai Ogura e John McPhee sono solo 12esimo ed eliminato in Q1.

La terza fila si apre con il giapponese Kaito Toba, seguito dal "giapporiccionese" Tatsuki Suzuki, che ha pagato a caro prezzo una caduta alla curva 5 arrivata proprio sul più bello, nella quale Arbolino è stato veramente bravo ad evitarlo per un soffio. Per il portacolori della SIC58 Squadra Corse è arrivata la frattura di un polso, per cui domani non correrà e lunedì si sottoporrà a un intervento chirurgico per poi iniziare il recupero dall'infortunio.

A seguire ci sono poi gli spagnoli Jaume Masia e Jeremy Alcoba. Per quanto riguarda gli altri italiani invece Dennis Foggia sarà al centro della quarta fila con la sua Honda del Leopard Racing, in 11esima posizione, mentre Stefano Nepa si è dovuto accontentare del 15esimo posto in griglia.

Non si può di certo dire che la Q1 non abbia regalato sorprese, perché tra gli esclusi ci sono diversi nomi pesanti, a partire da Gabriel Rodrigo, che è rientrato ai box senza completare l'ultimo giro lanciato e si ritrova eliminato per 143 millesimi e quindi 19esimo in griglia con la Honda del Gresini Racing.

Malissimo anche il vincitore della gara di domenica scorsa, lo scozzese John McPhee, che andrà a schierarsi accanto all'argentino in 20esima piazza con la sua Honda del Petronas Sprinta Racing. Aver mancato la Q2 diretta è stato davvero pesante per lui, che domani sarà chiamato ad un'altra rimonta: nel GP di San Marino, infatti, si era imposto scattando dalla 17esima posizione.

Eliminato anche Darryn Binder, ma questa non è una grossa novità, visto che il sudafricano tende sempre a venire fuori alla domenica dopo delle qualifiche poco brillanti.

Out poi anche gli italiani Niccolò Antonelli, mai particolarmente competitivo in questo weekend con la Honda della SIC58 Squadra Corse, che aprirà l'ottava fila in 22esima posizione. A chiuderla invece, in 24esima, c'è Riccardo Rossi. Se la passa peggio però Davide Pizzoli, che scatterà 31esimo ed ultimo.

Classifica Q2

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Raul Fernandez KTM 6 1'41.705     149.656
2 Italy Tony Arbolino Honda 7 1'41.793 0.088 0.088 149.526
3 Italy Andrea Migno KTM 7 1'41.797 0.092 0.004 149.521
4 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 6 1'41.851 0.146 0.054 149.441
5 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 7 1'41.873 0.168 0.022 149.409
6 Italy Romano Fenati Husqvarna 7 1'41.961 0.256 0.088 149.280
7 Japan Kaito Toba KTM 6 1'41.963 0.258 0.002 149.277
8 Japan Tatsuki Suzuki Honda 4 1'41.971 0.266 0.008 149.265
9 Spain Jaume Masia Honda 7 1'42.044 0.339 0.073 149.159
10 Spain Jeremy Alcoba Honda 5 1'42.129 0.424 0.085 149.035
11 Italy Dennis Foggia Honda 5 1'42.296 0.591 0.167 148.791
12 Japan Ai Ogura Honda 7 1'42.314 0.609 0.018 148.765
13 Turkey Deniz Öncü KTM 6 1'42.375 0.670 0.061 148.676
14 Czech Republic Filip Salač Honda 7 1'42.460 0.755 0.085 148.553
15 Italy Stefano Nepa KTM 7 1'42.742 1.037 0.282 148.145
16 Japan Ayumu Sasaki KTM 6 1'42.855 1.150 0.113 147.983
17 Belgium Barry Baltus KTM 6 1'43.133 1.428 0.278 147.584
18 Spain Sergio Garcia Dols Honda 5 1'43.671 1.966 0.538 146.818

Classifica Q1

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Turkey Deniz Öncü KTM 6 1'42.223     148.897
2 Italy Tony Arbolino Honda 5 1'42.305 0.082 0.082 148.778
3 Japan Kaito Toba KTM 5 1'42.378 0.155 0.073 148.672
4 Czech Republic Filip Salač Honda 7 1'42.421 0.198 0.043 148.610
5 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 6 1'42.564 0.341 0.143 148.402
6 United Kingdom John McPhee Honda 6 1'42.704 0.481 0.140 148.200
7 South Africa Darryn Binder KTM 7 1'42.717 0.494 0.013 148.181
8 Italy Niccolò Antonelli Honda 7 1'42.751 0.528 0.034 148.132
9 Spain Alonso Lopez Husqvarna 7 1'42.868 0.645 0.117 147.964
10 Italy Riccardo Rossi KTM 6 1'43.052 0.829 0.184 147.700
11 Japan Ryusei Yamanaka Honda 5 1'43.074 0.851 0.022 147.668
12 Malaysia Khairul Pawi Honda 7 1'43.210 0.987 0.136 147.474
13 Japan Yuki Kunii Honda 7 1'43.217 0.994 0.007 147.464
14 Austria Maximilian Kofler KTM 7 1'43.388 1.165 0.171 147.220
15 Spain Carlos Tatay KTM 6 1'43.418 1.195 0.030 147.177
16 Switzerland Jason Dupasquier KTM 5 1'43.794 1.571 0.376 146.644
17 Italy Davide Pizzoli KTM 4 1'43.850 1.627 0.056 146.565
condivisioni
commenti
Moto3, Misano 2, Libere 3: Vietti polverizza il record

Articolo precedente

Moto3, Misano 2, Libere 3: Vietti polverizza il record

Prossimo Articolo

Moto3, Misano: Fenati ritrova la vittoria davanti a Vietti

Moto3, Misano: Fenati ritrova la vittoria davanti a Vietti
Carica commenti