Miguel Oliveira cala il tris nella pazza gara di Aragon

All'ultimo giro Bastianini si stende con Binder, ma Kent non ne approfitta e cade anche lui. Sul podio Fenati

La gara di Motorland Aragon della classe Moto3 sembrava destinata ad una bella volata a cinque, ma all'ultimo giro sono arrivati dei colpi di scena davvero clamorosi: il primo è stato l'errore di Enea Bastianini, che alla chicane ha tentato l'attacco a Brad Binder per la seconda posizione. Tra i due purtroppo c'è stato un contatto che ha estromesso entrambi.

A questo punto Danny Kent sembrava vicinissimo a fare un passo fondamentale verso il titolo iridato con il terzo posto, ma il britannico del Leopard Racing ha commesso un errore ancora più clamoroso, perdendo il posteriore in classifica e marcando così uno zero in classifica che permette a Bastianini di rimanere a 55 lunghezze di distanza nonostante il ko.

Tutte queste vicissitudini hanno quindi spianato la strada verso la vittoria a Miguel Oliveira, anche se ad onor del vero va detto che era già al comando anche prima. Per il portoghese della KTM si tratta del terzo trionfo stagionale e gli consente di andare a prendersi il terzo posto anche nella classifica iridata.

Alle sue spalle c'è un ottimo Jorge Navarro, che è riuscito a dare una bella svolta ad una giornata che era iniziata decisamente male: nel warm-up di stamattina era caduto temendo di essersi fatto di nuovo male alla spalla colpita a Misano. In gara però ha lottato con grinta e si è regalato un bellissimo secondo posto.

Il più fortunato di tutti però è stato senza ombra di dubbio Romano Fenati che grazie alle cadute è andato a prendersi un podio che gli mancava ormai dal Mugello. Un risultato che sicuramente fa morale in vista delle ultime quattro gare. Dietro di lui ci sono poi Efren Vazquez e Philipp Oettl, che hanno potuto approfittare della sfortuna di Niccolò Antonelli, costretto ad andare larghissimo all'ultima curva per evitare Kent e quindi solo sesto.

Dietro di lui c'è Jorge Martin, che si è tolto la soddisfazione di rimanere con il gruppo di testa per quasi tutta la corsa, risultando il migliore tra i piloti Mahindra. Nel secondo gruppetto poi si sono messi in evidenza diversi italiani, che hanno lottato con grinta: Andrea Migno, Pecco Bagnaia e Stefano Manzi si sono presi le posizioni comprese tra la decima e la 12esima.

Da segnalare anche i due punticini che si è portata a casa Maria Herrera, pure lei brava a lottare con determinazione nel secondo plotone. Per quanto riguarda gli altri "azzurri", Alessandro Tonucci ha chiuso 23esimo davanti a Lorenzo Dalla Porta, con la wild card Davide Pizzoli in 26esima piazza. Il debutto di Manuel Pagliani con il San Carlo Team Italia si è concluso con un ritiro, mentre Andrea Locatelli non ha preso neppure il via, preferendo recuperare dall'infortunio al coccige per presentarsi al meglio a Motegi.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Aragon
Circuito Motorland Aragon
Piloti Jorge Navarro , Miguel Oliveira , Romano Fenati
Articolo di tipo Gara