Quinto posto per Romano Fenati in Malesia

Fenati in lotta sino alla fine per la conquista del podio. Migno cade e conclude ventiquattresimo

Gara dalle mille emozioni a Sepang con il podio del Gran Premio della Malesia deciso soltanto all’ultima curva, dopo 18 giri di bagarre assoluta.

Tra i piloti in corsa per la vittoria, anche Romano Fenati dello Sky Racing Team VR46, protagonista di una lotta serrata nel gruppo di testa, dal primo all’ultimo giro, conclusa al 5° posto in 40'33.693 (stessa posizione della griglia di partenza), a soli 416 millesimi dal vincitore Miguel Oliveira (1° in 40'33.277).

Con questo risultato, il pilota ascolano mantiene il quarto posto nella classifica generale del Mondiale Moto3 con 176 punti, due in più di Niccolò Antonelli.

Sfortunato Andrea Migno, vittima di una caduta dopo soli cinque giri. Partito dalla 27esima casella, la gara del pilota romagnolo si complica subito a causa di una scivolata che compromette del tutto le sue ambizioni di rimonta. Ciò nonostante, il numero 16 dello Sky Racing Team VR46 si rimette in sella alla sua Ktm e chiude la gara al 24° posto in 42'19.567.

PABLO NIETO / Team Manager: "Sono molto contento della gara di Romano, è stato davvero bravo, veloce e aggressivo fino all’ultimo giro. Peccato solo per il podio sfumato all’ultima curva, ma l’importante è essere sempre lì davanti e dare sempre il massimo. Tutto il team ha lavorato molto bene e a Valencia proveremo a salire sul podio. La prova di Migno è stata fortemente condizionata dalla caduta. Andrea si è rimesso in sella ma ha girato tutta la gara da solo. Gli faccio i complimenti per aver comunque portato a termine la corsa. Per lui e per il team questo è un segnale importante".

ROMANO FENATI: "E’ stata una gara molto emozionante, sono riuscito a stare nel gruppo di testa dall’inizio alla fine. Vale ieri sera mi aveva detto di cercare di puntare verso l’interno negli ultimi giri ed è quello che ho fatto, riuscendo ad entrare bene all’ultima curva ma non ad uscire in maniera altrettanto forte. Purtroppo su questo tracciato le gomme si usurano facilmente e quindi bisognava dosare bene le accelerazioni perché la moto scivolava molto. Ho cercato di fare il possibile fino all’ultima curva, ma sono arrivato che ero molto all’interno, ho aperto il gas da molto piegato, la gomma dietro scivolava e quindi non sono riuscito a mettere la seconda. Sono comunque molto soddisfatto della moto e del lavoro di squadra. Ora ci aspetta l’ultima tappa del Mondiale a Valencia, siamo quarti nella classifica generale e proverò a difendere questa posizione fino alla fine".

ANDREA MIGNO: "Partivamo svantaggiati a causa della brutta qualifica di ieri. Non eravamo al 100% con la moto e quindi all’inizio ho fatto un po’ di fatica. Poi, nel tentativo di recuperare posizioni, purtroppo sono scivolato. Dobbiamo continuare a lavorare e a dare sempre il massimo. Ora ci attende Valencia, una pista che mi piace molto. Cercheremo di chiudere in bellezza il campionato".

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Sepang
Circuito Sepang International Circuit
Piloti Romano Fenati , Andrea Migno
Articolo di tipo Commento