Bezzecchi: "La scivolata mi ha spezzato il ritmo"

Il weekend del San Carlo Team Italia inizia in salita, con Ferrari ed il nuovo arrivato nelle retrovie

Bezzecchi: "La scivolata mi ha spezzato il ritmo"
Bezzecchi:

Sotto le luci dei riflettori del Losail International Circuit è iniziata ufficialmente la stagione 2015 del San Carlo Team Italia nel Mondiale Moto3. I primi due turni di prove hanno proiettato ai vertici della graduatoria Miguel Oliveira (KTM, 2'06"580), lasciando ai piloti della Federazione Motociclistica Italiana spunti interessanti nel lavoro compiuto per scalare ulteriori posizioni in classifica nel prosieguo del weekend.

Alla sua seconda stagione consecutiva con il San Carlo Team Italia, Matteo Ferrari ha progressivamente migliorato i propri riferimenti cronometrici nelle due sessioni: 2'10"506 nella prima, 2'09"790 nella seconda sessione, collocandosi al 28esimo posto nella classifica riepilogativa dei tempi, mostrandosi soddisfatto della metodologia di lavoro definita con la squadra.

All'esordio nel Motomondiale in qualità di sostituto del titolare Stefano Manzi (atteso al debutto per il secondo round 2015 in agenda ad Austin il prossimo 12 aprile), il vice-Campione CIV Moto3 in carica Marco Bezzecchi ha ben impressionato nell'arco della prima "serata" di prove sul tracciato qatariota. Senza alcun riferimento del circuito, il pilota riminese si è migliorato nelle due sessioni (2'10"566 nella FP1, 2'09"994 nella FP2) attestandosi su buoni livelli. Unica battuta d'arresto una scivolata senza conseguenze nel secondo turno che non ha per nulla pregiudicato il feeling trovato con moto e squadra.

Matteo Ferrari: "Le prime prove sono andate abbastanza bene. Con la squadra abbiamo compiuto un lavoro ragionato, migliorandoci ad ogni uscita e senza mai fare passi indietro. Avendo girato poco nei test pre-campionato causa maltempo qui siamo partiti con un set-up non ancora al 100 %, ma sono convinto che siamo sulla giusta direzione ed i miglioramenti effettuati nell'ultimo turno sono incoraggianti. Ci resta da apportare delle migliorie nella gestione del freno motore perchè faccio un pò di fatica nelle curve a sinistra nel direzionare la moto, ma niente di così stravolgente, soltanto piccoli step. Domani inoltre cercherò di migliorarmi anch'io, ho bisogno di accrescere il mio feeling con la nuova moto e per questo c'è bisogno di percorrere quei chilometri che ci sono mancati quest'inverno per la pioggia. L'aspetto che mi ha reso particolarmente soddisfatto oggi è il feeling instaurato con la squadra: ogni modifica che ho richiesto è stata esaudita e ci siamo migliorati ad ogni uscita. Questa è una bella iniezione di fiducia per lavorare bene quest'anno".

Marco Bezzecchi: "Come prima presa di contatto con la squadra, la moto ed il tracciato tutto sommato è andata abbastanza bene. Sono riuscito nei due turni a far esperienza ed è la cosa più importante per me questo fine settimana. Nella seconda sessione stavo migliorando i miei tempi, peccato soltanto per la scivolata a 10 minuti dal termine che ci ha un pò spezzato il ritmo. Tra i due turni di prove la squadra ha apportato una modifica alla messa a punto che ha reso la moto più guidabile, da qui ripartiremo domani per migliorarci ancora".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Stiamo progredendo turno dopo turno ed era proprio questo l'obiettivo che ci eravamo prefissati prima della partenza per il Qatar. Nelle due sessioni abbiamo ridotto il gap dalla pole ed è incoraggiante per i nostri ragazzi. Peccato soltanto per la scivolata di Bezzecchi nella seconda sessione, ma sono cose che capitano, specie ad un pilota esordiente su questo tracciato e nel Mondiale. Adesso in squadra cercheremo di fare un pò il punto della situazione mettendo insieme tutti i dati acquisiti oggi per migliorarci ulteriormente. Al nostro box si respira una bella atmosfera grazie ad un'encomiabile collaborazione tra i piloti ed i tecnici, uniti con la voglia di migliorarsi e crescere insieme. Per questo chiaramente ci vuole pazienza, tempo ed un duro lavoro di squadra, ma sono convinto che raccoglieremo i frutti di questo nostro impegno nell'arco della stagione".

condivisioni
commenti
Bastianini: "Devo trovare l'assetto che piace a me"

Articolo precedente

Bastianini: "Devo trovare l'assetto che piace a me"

Prossimo Articolo

Sanchini: "Tre italiani in corsa per il Mondiale Moto3"

Sanchini: "Tre italiani in corsa per il Mondiale Moto3"
Carica commenti