Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
50 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
43 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
57 giorni
WRC
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
22 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
37 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
51 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
23 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
31 giorni

Losail: pole a sopresa di Masbou, ma Antonelli è terzo

condivisioni
commenti
Losail: pole a sopresa di Masbou, ma Antonelli è terzo
Di:
28 mar 2015, 16:52

In palla anche Bagnaia e Locatelli, che chiudono quarto e settimo. Indietro gli altri italiani, con Quartararo sesto

Se il buon giorno si vede dal mattino, ci attende un Mondiale Moto3 molto emozionante, perché le prime qualifiche della stagione, quelle del Gp del Qatar, sono state davvero spettacolare e ricche di sorprese. Nelle prime file, infatti, non ci sono i nomi che hanno brillato nelle prime due giornate di prove.

Basta pensare che a conquistare la pole position è stato Alexis Masbou, che con la Honda della Saxoprint è riuscito a scendere addirittura fino ad un tempo di 2'06"170, precedendo di appena 67 millesimi la Husqvarna di Isaac Vinales.

Tra le note liete di questa sessione però ci sono sicuramente i ragazzi di casa nostra: Niccolò Antonelli ha piazzato la sua Honda della Ongetta Rivacold in prima fila, ma è stato decisamente sfortunato, visto che è stato ostacolato dal traffico in un giro in cui aveva ben quattro decimi di vantaggio al T3.

Buonissima però anche la prova di Francesco Bagnaia, che si è confermato il migliore tra i piloti Mahindra, arrampicandosi fino al quarto posto. E si merita un bravo pure Andrea Locatelli, settimo alla prima uscita con la Honda del Team Gresini, a neanche due decimi dalla pole.

Davanti a lui ci sono anche le altre due Honda di John McPhee e dell'astro nascente Fabio Quartararo: il francesino è stato costantemente tra i primi, ma non è riuscito a piazzare la zampata decisiva. Stesso discorso che vale anche per Miguel Oliveira e Danny Kent, velocissimi nel resto del weekend, ma costretti ad accontentarsi della terza fila.

Manca di poco il suo obiettivo Livio Loi: il giovane pilota belga puntava alla top ten, ma è undicesimo alle spalle del veterano Efren Vazquez. Sicuramente deludente poi la prova di Romano Fenati, che non è andato oltre al 16esimo tempo su una pista che in passato gli era stata spesso favorevole.

Indietro pure Enea Bastianini, che non sembra aver ancora digerito la Honda, sulla quale è salito dopo un anno con KTM, e si ritrova 21esimo, giusto due posizioni davanti ad Alessandro Tonucci. Più indietro Andrea Migno e Matteo Ferrari, che sono rispettivamente 29esimo e 30esimo. Discorso a parte per il rookie Marco Bezzecchi, finito ruote all'aria per ben due volte e quindi solo 33esimo con la Mahindra del San Carlo Team Italia.

Prossimo Articolo
Locatelli migliora tanto, Bastianini invece resta indietro

Articolo precedente

Locatelli migliora tanto, Bastianini invece resta indietro

Prossimo Articolo

Masbou: "Ho fatto un gran T4. Scia presa bene"

Masbou: "Ho fatto un gran T4. Scia presa bene"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto3
Piloti Isaac Viñales , Niccolò Antonelli , Alexis Masbou
Autore Matteo Nugnes