La Grand Prix Commission approva alcune novità

A Valencia sono stati introdotti alcuni accorgimenti riguardo a telaio, sensori e trasmissioni

Nell'incontro andanto in scena nel weekend a Valencia la Grand Prix Commission ha introdotto alcune novità soprattutto per quanto riguarda la classe Moto3 ed il suo regolamento tecnico. Andiamo a scoprirle insieme:

TELAIO
L'elenco dei componenti per incremento delle prestazioni viene esteso ai radiatori e/o dissipatori di calore e air box. Per motivi di sicurezza, i costruttori e i team possono rimuovere solo materiale della carena e della sede. Gli altri componenti della moto devono rimanere nel loro stato originale. Il resto dei componenti del telaio, non classificati nella lista di cui sopra o come sensori, può essere migliorata senza necessità di omologazione. La norma 2.6.4.i., che definiva l'elenco delle impostazioni dei componenti non ha più rilevanza e scompare dal regolamento.

SENSORI
Nell'interesse di un contenimento dei costi, sarà consentito ai costruttori di includere nei loro prezzi di listino dei sensori esterni.

TRASMISSIONE
Il numero massimo di rapporti della trasmissione primaria aumenta da due a tre.

MOTORI PER LE WILD CARD
Per aumentare le possibilità di partecipazione a costi ragionevoli, i piloti wildcard possono utilizzare qualsiasi motore precedentemente omologato per il 2014 o il 2015.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Articolo di tipo Ultime notizie