Occasione mancata per il San Carlo Team Italia

Cruciale la scelta delle gomme al via ad Indianapolis: Manzi chiude 19esimo, Ferrari 29esimo

Occasione mancata per il San Carlo Team Italia

Le mutevoli condizioni climatiche hanno determinato vincitori e vinti dell'odierna gara del Mondiale Moto3 disputatasi all'Indianapolis Motor Speedway, compreso il risultato finale dei piloti del San Carlo Team Italia. La pioggia, comparsa pochi minuti antecedenti la partenza, ha invitato gran parte dei piloti a schierarsi in griglia con gli pneumatici da bagnato ad eccezione del vincitore a sorpresa Livio Loi (Honda), presto emulato da altri inediti protagonisti della categoria alla conclusione del Warm Up Lap.

Replicando il pensiero comune di gran parte dei piloti, Stefano Manzi e Matteo Ferrari hanno preso il via con gomme da bagnato, effettuando successivamente il cambio gomme passando alle slick nella prima parte della contesa. Una decisione che ha precluso ai due piloti della Federazione Motociclistica Italiana di conquistare un piazzamento in zona punti con Manzi e Ferrari rispettivamente 19° e 29° sul traguardo.

Stefano Manzi: "Una corsa complicata a causa del meteo. In griglia di partenza ha ricominciato a piovere e così siamo partiti, come d'altronde un pò tutti i piloti, con le gomme rain. Dopo pochi giri ha smesso e l'asfalto andava man mano asciugandosi, pertanto ci siamo fermati per montare gli pneumatici da asciutto. Il team è stato molto veloce nel pit-stop, sono rientrato in pista ritrovandomi nella top-20 e ho mantenuto la posizione fino al termine della corsa. Ho fatto esperienza, peccato per il risultato finale, ma abbiamo il potenziale per rifarci nelle prossime gare".

Matteo Ferrari: "E' stata una gara un pò così. Come sempre queste condizioni climatiche presentano diverse incognite e basta un attimo per azzeccare la scelta giusta o no. Siamo partiti con le rain e giro dopo giro ho guadagnato posizioni sperando che ricominciasse a piovere, così da poter dire la nostra nella fase decisiva della gara. Per questa ragione sono stato tra gli ultimi a rientrare per il pit-stop: ci ho sperato fino all'ultimo istante. In questi casi non si può mai sapere come può finire, lo testimonia il fatto che a quattro giri dal termine ha ricominciato a piovere. Peccato perchè poteva essere una gara positiva".

Cristiano Migliorati (Direttore Sportivo - San Carlo Team Italia Moto3): "Ci siamo schierati in griglia con gomme da bagnato dopo aver ascoltato il pensiero dei piloti al riguardo. I nostri ragazzi, come d'altronde la stra-grande maggioranza dello schieramento di partenza, non se la sono sentita di rischiare. Qui si è decisa non soltanto la nostra gara, ma a tutti gli effetti l'ordine d'arrivo con i primi 3 che hanno tentato l'azzardo delle slick sin dall'avvio. C'è poco da dire: vedremo di rifarci tra pochi giorni a Brno".

condivisioni
commenti
Rocambolesca vittoria di Livio Loi a Indianapolis

Articolo precedente

Rocambolesca vittoria di Livio Loi a Indianapolis

Prossimo Articolo

Enea Bastianini recupera punti importanti su Kent

Enea Bastianini recupera punti importanti su Kent
Carica commenti