Fenati ha provato il telaio KTM 2016 nei test di Misano

E' stata questa la novità più rilevante in una giornata caratterizzata dall'asfalto umido e dal forte vento

L'asfalto umido ed un forte vento hanno reso difficili le condizioni con cui i piloti della Moto3 hanno dovuto fare i conti nella giornata di test a loro disposizione oggi a Misano. In molti comunque hanno provato a sfruttarla per valutare degli aggiornamenti in vista del finale della stagione.

Dopo le difficoltà patite nel corso del weekend, che lo hanno relegato solamente al sesto posto in gara, il leader del Mondiale Danny Kent ha lavorato soprattutto sulle geometrie, ma non è riuscito a fare una vera e proprio prova comparativa a causa delle condizioni del tracciato, che comunque hanno infastidito un po' tutti. Del resto, la Honda non ha portato nuove componenti, quindi tutti i suoi piloti si sono dedicati alla messa a punto. Discorso che vale pure per i nostri di Niccolò Antonelli ed Enea Bastianini, con il vincitore di ieri che comunque è parso soddisfatto.

In casa KTM Ajo si sono concentrati sul prendere confidenza con il nuovo telaio che ha debuttato in gara a Misano, con riscontri positivi per Brad Binder e Miguel Oliveira. Parlando di KTM però l'aggiornamento più importante lo ha avuto Romano Fenati, che ha avuto modo di provare il telaio realizzato per la stagione 2016 dalla Casa austriaca.

Infine, in casa Mahindra sono arrivate una nuova frizione ed alcune componenti inedite per il cambio, che sono piaciute a Pecco Bagnaia e Jorge Martin, che hanno rispettivamente provato anche un nuovo scarico ed una nuova forcella.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Misano
Circuito Misano Adriatico
Piloti Enea Bastianini , Niccolò Antonelli , Romano Fenati
Articolo di tipo Test