Enea Bastianini confida di essere competitivo a Brno

Lo scorso anno il pilota del Team Gresini giunse secondo nonostante un infortunio al calcagno rimediato in prova

Enea Bastianini confida di essere competitivo a Brno

Conclusa la trasferta americana a Indianapolis, il Campionato del Mondo Moto3 prosegue senza sosta questo fine settimana in Repubblica Ceca per l’undicesimo appuntamento in calendario sul veloce circuito di Brno. Un’altra tappa importante per i piloti del Gresini Racing Team Moto3, Enea Bastianini e Andrea Locatelli, che ad Indy hanno nuovamente centrato la zona punti nonostante una gara resa imprevedibile dalle condizioni meteo.

Secondo lo scorso anno a Brno nonostante l'infortunio a un calcagno rimediato durante le prove, Bastianini cercherà di recuperare altri punti in classifica sul leader del mondiale Danny Kent su un tracciato a lui congeniale. Il diciassettenne di Rimini è attualmente secondo in campionato a quota 134 punti, contro i 190 dell’inglese.

In Repubblica Ceca l’obiettivo dichiarato di Locatelli è invece quello di provare a inserirsi nuovamente nel gruppo dei migliori: il diciottenne di Selvino, che ha finora raccolto 31 punti, punterà a incrementare il suo bottino con un piazzamento importante.

Enea Bastianini: "L’anno scorso quello di Brno fu un grande fine settimana: nonostante la piccola frattura al calcagno destro rimediata a seguito di un high side nel secondo turno di prove libere, al venerdì, feci una gara molto bella, giungendo secondo a un passo dalla vittoria. Confidiamo perciò di poter essere molto competitivi anche quest’anno, soprattutto perché ultimamente nel box stiamo svolgendo un ottimo lavoro sul set-up della moto. In più, aver recuperato qualche punto a Kent a Indianapolis ci rende ancora più motivati!".

Andrea Locatelli: "A Brno cercheremo di essere più veloci sin dalle prime prove per provare a tenere da subito il ritmo dei migliori: mi piacerebbe prendere dei buoni punti per il campionato, perché ci stiamo avvicinando sempre di più alla fine della stagione e il mio bottino rimane ancora un po’ magro; inoltre a Indianapolis Loi, McPhee e Oettl hanno colto un podio insperato, superandomi in classifica, per cui mi piacerebbe recuperare. A Indy non ho mai raggiunto un buon feeling e ho accusato problemi in diversi punti del tracciato, per cui spero che a Brno, una pista più fluida e scorrevole, possa andare meglio. Cercheremo di lavorare al meglio per compiere uno step in avanti, con l’obiettivo di stare almeno nella top ten in qualifica e poi giocarcela con i migliori in gara".

condivisioni
commenti
Il San Carlo Team Italia pronto per la gara di Brno

Articolo precedente

Il San Carlo Team Italia pronto per la gara di Brno

Prossimo Articolo

Sky Racing Team VR46 a Brno per crescere ancora

Sky Racing Team VR46 a Brno per crescere ancora
Carica commenti