Kent: "Ho ancora 45 punti di vantaggio su Enea"

Il leader della classifica iridata ha chiuso al settimo posto a Brno, perdendo altri punti su Bastianini

Danny Kent continua nella sua marcia d'avvicinamento al titolo mondiale piloti della Moto3, ma la gara di Brno, sede del Gran Premio della Repubblica Ceca, ha lacerato un po' di più le sicurezze del leader del Mondiale.

Il pilota del team Leopard, dopo aver centrato il secondo tempo in qualifica per appena due millesimi di secondo di ritardo sul nostro Niccolò Antonelli, non è riuscito a concretizzare il risultato delle prove ufficiali a causa di una gomma posteriore usata che ha dovuto montare alla seconda partenza. 

Nonostante il risultato al di sotto delle aspettative, Kent pu vantare un gap ancora ampio sugli inseguitori: 45 punti - quasi due gare - lo mantengono in vantaggio sul nostro Enea Bastianini, secondo nella graduatoria generale piloti. 

Stiamo correndo per aumentare la nostra leadership in Campionato ma nelle ultime due gare abbiamo perso 21 punti su Bastianini. Il problema della gara di Brno è stata la seconda partenza perché avevamo chiesto una nuova gomma morbida e non l’abbiamo avuta, così, la seconda volta sono scattato con il posteriore già usato. È normale che poi in gara abbia perso in accelerazione e Brno è un circuito in cui si può aprire il gas in molte parti. Comunque, abbiamo concluso al settimo 7° posto e abbiamo ancora a 45 punti di vantaggio in Campionato. Anche se onestamente sono molto frustrato. Vorrò far meglio al prossimo appuntamento, alla mia gara di casa, a Silverstone”.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Piloti Danny Kent
Articolo di tipo Ultime notizie