Fenati: "Fatte modifiche che hanno portato più grip"

Buoni i due turni di prove libere per il pilota ascolano, mentre qualche difficoltà di troppo per Migno

Prima giornata di prove libere per lo Sky Racing Team VR46 sul circuito di Brno, dove domenica si corre il Gran Premio della Repubblica Ceca.

Ancora un buon inizio di weekend per Romano Fenati, che dà così seguito alla striscia positiva degli ultimi GP. Nel primo turno, infatti, il pilota di Ascoli ha chiuso in terza posizione con il tempo di 2'08"908, dopo una prima parte di sessione in vetta alla classifica dei tempi. Più critiche le condizioni dell’asfalto in coincidenza del secondo turno a causa del progressivo innalzamento della temperatura: quella della pista superava i 40° nel corso dell’ultimo passaggio utile di Romano, che è poi scivolato perdendo il feeling con la gomma morbida anteriore.

Nessuna conseguenza per lui, che ha mantenuto un buon ritmo gara per tutte le prove libere anche grazie a una buona messa a punto. Quinto il tempo finale di Fenati al termine delle due sessioni (2'09"491).

Migliorano i tempi di Andrea Migno, che gira bene ma è ancora in cerca di soluzioni per quanto riguarda il set-up. Andrea chiude la prima giornata di libere al 20° posto in 2’10.176 (nella prima era 24° in 2’10"595).

Pablo Nieto (team manager): "E’ stata una giornata positiva, peccato per la caduta di Romano, ma la gomma morbida non si è conciliata con il gran caldo di oggi. Abbiamo comunque lavorato piuttosto bene, abbiamo già chiara la strategia gomme per la gara. Romano ha un bel ritmo e questo è l’aspetto più importante. Stiamo vedendo Migno molto più avanti su questo circuito. Sta facendo un bel lavoro ma dobbiamo ancora fare dei miglioramenti, soprattutto in vista delle qualifiche di domani. L’obiettivo è quello di partire più avanti possibile, altrimenti farà inevitabilmente più fatica".

Romano Fenati: "Abbiamo fatto delle piccole modifiche sul setting che non mi sono piaciute moltissimo, ma che hanno comunque prodotto degli conseguenze positive, come il grip sul posteriore, che è migliorato, e il bilanciamento della moto. Per quanto riguarda domani, dovremo lavorare ancora per ottenere un buon feeling sull’anteriore e cercare di sfruttare al meglio la M, dato che con la S, che è molto morbida e flette un po’, ho perso del feeling sul davanti".

Andrea Migno: "Sento di guidare bene, mi sto impegnando, ma dobbiamo ancora trovare il giusto set-up. Una volta sistemata la messa a punto, credo che potremo migliorare ancora, abbiamo delle buone chances di fare bene".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Brno
Circuito Brno
Piloti Romano Fenati , Andrea Migno
Articolo di tipo Prove libere