Bastianini: "Non ho una buona percorrenza in curva"

Il Team Gresini è ancora alla ricerca dell'assetto ideale a causa del poco grip presente sulla pista ceca

La prima giornata di prove libere del Gran Premio della Repubblica Ceca, sul circuito di Brno, ha visto i piloti del Gresini Racing Team Moto3, Enea Bastianini e Andrea Locatelli, alle prese con le alte temperature e un tracciato scivoloso e con diverse buche in più sull’asfalto rispetto allo scorso anno. Condizioni che hanno complicato il lavoro dei tecnici, impegnati alla ricerca di un set-up che possa adattarsi alle caratteristiche del tracciato e consentire ai piloti una maggiore efficacia in ingresso curva. 

Sesto dopo il turno mattutino col tempo di 2’09”282, Enea Bastianini non è riuscito a migliorare il proprio crono nel pomeriggio, chiudendo così la classifica combinata dei tempi in ottava posizione: il diciassettenne riminese ha accusato chattering e domani cercherà di essere più efficace soprattutto in ingresso di curva, dove al momento la moto tende ad allargare la traiettoria.

Neanche il compagno di squadra di Bastianini, Andrea Locatelli, ha potuto migliorare nel pomeriggio il tempo di 2’10”201 segnato nel primo turno: il diciottenne di Selvino, autore di una lieve scivolata nel finale della seconda sessione, ha così chiuso la giornata in 25. posizione.

Enea Bastianini: "Questa mattina la giornata era partita abbastanza bene, nonostante abbia dovuto riacquisire il giusto feeling con la pista, che è cambiata molto rispetto allo scorso anno, con tante buche in più. In seguito però non siamo riusciti a compiere un buon lavoro e al momento non sono molto soddisfatto del comportamento della moto. Fatico ad avere una buona percorrenza di curva, per cui adesso cercheremo di individuare qual è il problema principale, perché per stare con i primi dovremo assolutamente cambiare passo. Nel pomeriggio non sono riuscito a completare un buon giro perché ho sempre accusato un po’ di chattering: la moto si muove e di conseguenza tende ad allargare la traiettoria in ingresso curva, non consentendomi di essere veloce come vorrei. Speriamo comunque di poter risolvere i nostri problemi domani".

Andrea Locatelli: "Nel finale della seconda sessione ho provato a spingere un po’ di più rispetto a questa mattina, ma sono incappato in una scivolata: avevamo effettuato diverse mosse sul set-up della moto che però non hanno funzionato e questo probabilmente mi ha portato all’errore. Prima della caduta stavo migliorando il mio tempo sul giro, ma domani torneremo indietro alla base utilizzata questa mattina, perché nel primo turno le mie sensazioni in sella alla moto erano migliori. Peccato, oggi è andata così: quando si cerca il limite ci può stare. Speriamo di poter ripartire domani da una buona base, che possa soprattutto garantirmi più fiducia in ingresso di curva, dove ci sono tante buche".

Fausto Gresini: "Oggi abbiamo affrontato una pista molto diversa dallo scorso anno: è più scivolosa e ci sono tante buche e ciò ci ha complicato un po’ il lavoro, senza considerare che nel pomeriggio le temperature si sono alzate, impedendoci di migliorare i tempi. Enea comunque non è molto lontano dai primi: sta accusando un po’ di chattering e stiamo lavorando soprattutto per fornirgli una moto più stabile, che possa permettergli di guidare e di lavorare meglio. Locatelli stava migliorando quando purtroppo è incappato in una scivolata: peccato, confidiamo comunque che possa migliorare domani".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Brno
Circuito Brno
Piloti Enea Bastianini , Andrea Locatelli
Articolo di tipo Prove libere