Moto3 | Biaggi licenzia i due tecnici del fattaccio di Aragon

La squadra di Max Biaggi è passata dalle parole ai fatti, annunciando di aver interrotto il rapporto con i due meccanici che ad Aragon si erano resi protagonisti di un comportamento antisportivo, ostacolando l'uscita dai box di Adrian Fernandez durante le qualifiche della Moto3. Di seguito, ecco il comunicato diffuso stamani dalla squadra.

Moto3 | Biaggi licenzia i due tecnici del fattaccio di Aragon
Carica lettore audio

In seguito all’ingiustificabile episodio, che ha visto protagonisti due componenti dello Sterilgarda Husqvarna Max Racing, durante le qualifiche del Gran Premio d’Aragona, comunichiamo di aver concluso anzitempo la collaborazione tra i soggetti interessati ed il nostro Team. I due soggetti in questione, durante le qualifiche 2 del Gran Premio Animoca Brands De Aragon, hanno ostacolato l’uscita dai box del pilota Adrian Fernandez, in modo aggressivo e pericoloso.

Fin da subito ci siamo attivati per porgere le nostre scuse ad Adrian Fernandez ed al Team Tech3 KTM, ma abbiamo anche precisato che avremmo punito in modo incondizionato i responsabili di un tale gesto. Tutto ciò è stato subito ribadito dal nostro Team Owner Max Biaggi.

In questi anni di Mondiale il Max Racing Team, con l’appoggio dell’Husqvarna Motorcycles, della Sterilgarda Alimenti, di tutti gli altri sponsor ed insieme ad ogni componente del Team, in primis il nostro Team Owner, nonché sei volte Campione del Mondo Max Biaggi, ha ottenuto grandi risultati in pista.

Max Biaggi

Max Biaggi

Photo by: Gold and Goose / Motorsport Images

La passione, la dedizione ed il sacrificio, che ognuno dei soggetti appena citati ha messo in campo in questi anni, ci hanno imposto di attuare una drastica azione, a tutela dell’immagine di ognuno dei soggetti interessati, a tutela dell’etica dello sport e dell’etica del Max Racing Team.Vi lasciamo alle parole del nostro Team Owner Max Biaggi.

"Ho seguito e coordinato in prima persona la procedura di messa in mora dei due componenti del mio Team, responsabili dei fatti a danno del pilota Adrian Fernandez e del Team Tech3 KTM. Dopo aver chiesto in via ufficiale agli interessati i chiarimenti e le giustificazioni per quanto occorso, nel rispetto delle prescrizioni contrattuali, siamo giunti allo spiacevole, ma inevitabile epilogo", ha detto Biaggi.

"Come Team, riteniamo di dover separare completamente la nostra strada da chi si macchia di comportamenti antisportivi, oltre che contrari a norme e regolamenti. Un simile gesto non può e non deve restare impunito, né passare sotto silenzio. Il danno di immagine causatoci è incommensurabile".

condivisioni
commenti
Moto3 | Video Shock: Booth-Amos aggredito a Buriram nel 2019
Articolo precedente

Moto3 | Video Shock: Booth-Amos aggredito a Buriram nel 2019

Prossimo Articolo

Moto3 | La FIM licenzia il meccanico che picchiò Booth-Amos nel 2019

Moto3 | La FIM licenzia il meccanico che picchiò Booth-Amos nel 2019