Moto3, Barcellona, Libere 3: Arbolino e Fenati al top

Gli italiani brillano in una FP3 che regala la grande sorpresa di vedere relegati in Q1 i primi tre del Mondiale: Arenas, Ogura e McPhee.

Moto3, Barcellona, Libere 3: Arbolino e Fenati al top

Gli italiani hanno fatto la voce grossa nella terza ed ultima sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna di Moto3, con Tony Arbolino e Romano Fenati che hanno monopolizzato le prime due posizioni nella giornata in cui i primi tre del Mondiale invece non sono riusciti neanche a centrare la Q2.

Il pilota della Rivacold Snipers ha fatto segnare il miglior tempo assoluto del weekend in 1'48"635 con la sua Honda, precedendo di 143 millesimi l'Husqvarna dell'ascolano, ormai presenza fissa nelle posizioni di vertice dopo la bella vittoria di Misano.

Peccato per Niccolò Antonelli, che in teoria aveva chiuso una bella tripletta tricolore, ma si è visto cancellare il suo ultimo giro, retrocedendo così al 17esimo posto e ritrovandosi così costretto a passare dalla Q1 con la sua Honda della SIC58 Squadra Corse.

Come detto, la sorpresa però è l'esclusione dei principali protagonisti del Mondiale, con il leader Albert Arenas che si è ritrovato solo 16esimo, il diretto inseguitore Ai Ogura in 20esima posizione, con nella sua scia anche lo scozzese John McPhee.

Tornando a scorrere le posizioni di vertice, in terza posizione c'è Jaume Masia con la Honda del Leopard Racing, seguito da quelle griffate Estrella Galicia e Gresini Racing affidate a Sergio Garcia e Gabriel Rodrigo.

Rispetto a ieri è stato molto importante il passo avanti di Dennis Foggia, sesto ed aiutato dalla scia del compagno Masia. Passo avanti anche per il tandem dello Sky Racing Team VR46, con il lavoro di squadra che ha fruttato il settimo tempo ad Andrea Migno e l'11esimo a Celestino Vietti.

Non è stata una mattinata semplice invece per Raul Fernandez: lo spagnolo è uno dei pochi che non sono riusciti a migliorare il tempo di ieri, incappando in una scivolata alla curva 5. Nonostante tutto, il pilota della KTM Ajo è ottavo e qualificato per la Q2. Tra lui e Vietti si sono infilati poi Kaito Toba e Darryn Binder.

Il quadro dei 14 che hanno accesso alla Q2 vede Ayumu Sasaki, nonostante quest'ultimo sia incappato in una scivolata alla curva 9, stesso punto in cui è caduto anche Josito Garcia, sostituto di Tatsuki Suzuki alla SIC58 Squadra Corse. Gli ultimi due poi sono Jeremy Alcoba e Filip Salac.

Tra gli esclusi, oltre ad Antonelli ci sono anche Riccardo Rossi e Davide Pizzoli, con il secondo che è pure caduto in uscita alla curva 2, dove era finito ruote all'aria anche Alonso Lopez ad inizio turno.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Tony Arbolino Honda 13 1'48.635     156.645
2 Italy Romano Fenati Husqvarna 13 1'48.778 0.143 0.143 156.439
3 Spain Jaume Masia Honda 14 1'48.876 0.241 0.098 156.298
4 Spain Sergio Garcia Dols Honda 11 1'48.889 0.254 0.013 156.280
5 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 15 1'48.945 0.310 0.056 156.199
6 Italy Dennis Foggia Honda 16 1'48.956 0.321 0.011 156.184
7 Italy Andrea Migno KTM 17 1'48.973 0.338 0.017 156.159
8 Spain Raul Fernandez KTM 13 1'49.073 0.438 0.100 156.016
9 Japan Kaito Toba KTM 17 1'49.144 0.509 0.071 155.915
10 South Africa Darryn Binder KTM 16 1'49.208 0.573 0.064 155.823
11 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 16 1'49.218 0.583 0.010 155.809
12 Japan Ayumu Sasaki KTM 9 1'49.284 0.649 0.066 155.715
13 Spain Jeremy Alcoba Honda 16 1'49.315 0.680 0.031 155.671
14 Czech Republic Filip Salač Honda 15 1'49.384 0.749 0.069 155.573
15 Switzerland Jason Dupasquier KTM 15 1'49.404 0.769 0.020 155.544
16 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 14 1'49.416 0.781 0.012 155.527
17 Italy Niccolò Antonelli Honda 16 1'49.444 0.809 0.028 155.487
18 Belgium Barry Baltus KTM 15 1'49.454 0.819 0.010 155.473
19 Japan Ryusei Yamanaka Honda 16 1'49.518 0.883 0.064 155.382
20 Japan Ai Ogura Honda 16 1'49.605 0.970 0.087 155.259
21 United Kingdom John McPhee Honda 14 1'49.690 1.055 0.085 155.139
22 Italy Riccardo Rossi KTM 15 1'49.695 1.060 0.005 155.131
23 Spain Alonso Lopez Husqvarna 5 1'49.795 1.160 0.100 154.990
24 Japan Yuki Kunii Honda 17 1'49.803 1.168 0.008 154.979
25 Turkey Deniz Öncü KTM 15 1'49.811 1.176 0.008 154.968
26 Spain Carlos Tatay KTM 15 1'49.857 1.222 0.046 154.903
27 Italy Stefano Nepa KTM 14 1'49.884 1.249 0.027 154.865
28 Spain Jose Garcia Honda 12 1'50.071 1.436 0.187 154.602
29 Malaysia Khairul Pawi Honda 15 1'50.349 1.714 0.278 154.212
30 Italy Davide Pizzoli KTM 6 1'50.399 1.764 0.050 154.142
31 Austria Maximilian Kofler KTM 14 1'50.649 2.014 0.250 153.794
condivisioni
commenti
Moto3, Barcellona, Libere 2: Masia tra tante cadute
Articolo precedente

Moto3, Barcellona, Libere 2: Masia tra tante cadute

Prossimo Articolo

Moto3, Barcellona: strepitosa pole di Arbolino

Moto3, Barcellona: strepitosa pole di Arbolino
Carica commenti