Moto3, Barcellona, Libere 2: Masia tra tante cadute

Tempi alti e tante cadute nel turno pomeridiano: solo il pilota del Leopard Racing, Binder e Tatay si infilano in Q2 con la prestazione della FP2.

Moto3, Barcellona, Libere 2: Masia tra tante cadute

La seconda sessione di prove libere del Gran Premio di Catalogna di classe Moto3 è stata caratterizzata da una pista in condizioni peggiori rispetto a stamani, come testimoniato dai tempi più alti e dalle numerose cadute a cui abbiamo assistito.

Tra i piloti finiti a terra, per esempio, c'è l'autore del miglior tempo, lo spagnolo Jaume Masia. Il portacolori del Leopard Racing è uno dei pochi che sono riusciti a migliorarsi nella FP2 con il suo 1'49"134, crono che però è arrivato dopo una scivolata alla curva 7.

Alle sue spalle ci sono poi Darryn Binder e Carlos Tatay, che sono gli altri due che al momento si sarebbero guadagnati uno slot nella Q2 grazie alla prestazione ottenuta nel turno pomeridiano. Nelle posizioni di vertice invece tutti gli altri sono ancora dentro con le prestazioni della mattinata.

Discorso che vale anche per Gabriel Rodrigo, quarto con la sua Honda del Gresini Racing nonostante una scivolata alla curva 1, stesso posto in cui è finito ruote all'aria anche Stefano Nepa. Dietro di lui c'è Raul Fernandez, sempre primo però nella cumulativa grazie al tempo di stamani e bravissimo ad evitare un highside ad alta velocità alla curva 3.

Leggi anche:

Cosa che invece non è riuscita a Tony Arbolino, che lo segue in sesta piazza, nonostante sia stato lanciato in maniera piuttosto violenta dalla sua Honda alla curva 10, finendo per essere costretto anche a fare un passaggio dal Centro Medico, che comunque non gli ha impedito di tornare in sella.

Il pilota della Rivacold Snipers apre un terzetto italiano del quale fanno parte anche Nepa ed Andrea Migno, ma di questi due al momento sarebbe in Q2 solamente il portacolori dello Sky Racing Team VR46. Discorso che vale anche per John McPhee, decimo nonostante una scivolata alla curva 10, ma non per Jeremy Alcoba che lo precede.

La curva 10 è stata critica anche per Davide Pizzoli, che con l'11esimo tempo ha chiuso probabilmente la miglior sessione della sua stagione, che però non gli basta per essere in Q2. Così come a Sergio Garcia ed il contendente Ai Ogura che lo seguono.

Invece il leader Albert Arenas ed il vincitore di Misano Romano Fenati sono 14esimo e 16esimo, ma per ora qualificati con il tempo della FP1. Out invece Dennis Foggia e Celestino Vietti che seguono l'ascolano, con il pilota dello Sky Racing Team VR46 che ha perso tanti minuti a causa di una scivolata alla curva 3.

20esimo tempo poi per Riccardo Rossi e solamente 25esimo per Niccolò Antonelli, anche se il pilota della SIC58 Squadra Corse rimane abbastanza in alto nella cumulativa da essere al momento tra quelli che andrebbero in Q2.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Spain Jaume Masia Honda 9 1'49.134     155.929
2 South Africa Darryn Binder KTM 13 1'49.418 0.284 0.284 155.524
3 Spain Carlos Tatay KTM 13 1'49.611 0.477 0.193 155.250
4 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 9 1'49.821 0.687 0.210 154.953
5 Spain Raul Fernandez KTM 12 1'49.935 0.801 0.114 154.793
6 Italy Tony Arbolino Honda 8 1'49.952 0.818 0.017 154.769
7 Italy Stefano Nepa KTM 11 1'50.031 0.897 0.079 154.658
8 Italy Andrea Migno KTM 16 1'50.072 0.938 0.041 154.600
9 Spain Jeremy Alcoba Honda 15 1'50.090 0.956 0.018 154.575
10 United Kingdom John McPhee Honda 10 1'50.151 1.017 0.061 154.489
11 Italy Davide Pizzoli KTM 11 1'50.246 1.112 0.095 154.356
12 Spain Sergio Garcia Dols Honda 15 1'50.394 1.260 0.148 154.149
13 Japan Ai Ogura Honda 14 1'50.415 1.281 0.021 154.120
14 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 11 1'50.502 1.368 0.087 153.999
15 Belgium Barry Baltus KTM 12 1'50.525 1.391 0.023 153.966
16 Italy Romano Fenati Husqvarna 11 1'50.671 1.537 0.146 153.763
17 Italy Dennis Foggia Honda 14 1'50.715 1.581 0.044 153.702
18 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 5 1'50.742 1.608 0.027 153.665
19 Japan Ayumu Sasaki KTM 11 1'50.756 1.622 0.014 153.645
20 Italy Riccardo Rossi KTM 13 1'50.955 1.821 0.199 153.370
21 Czech Republic Filip Salač Honda 16 1'50.969 1.835 0.014 153.350
22 Spain Alonso Lopez Husqvarna 14 1'51.071 1.937 0.102 153.210
23 Malaysia Khairul Pawi Honda 13 1'51.079 1.945 0.008 153.199
24 Austria Maximilian Kofler KTM 13 1'51.104 1.970 0.025 153.164
25 Italy Niccolò Antonelli Honda 11 1'51.108 1.974 0.004 153.159
26 Japan Yuki Kunii Honda 15 1'51.143 2.009 0.035 153.110
27 Turkey Deniz Öncü KTM 14 1'51.200 2.066 0.057 153.032
28 Japan Kaito Toba KTM 12 1'51.280 2.146 0.080 152.922
29 Japan Ryusei Yamanaka Honda 15 1'51.287 2.153 0.007 152.912
30 Spain Jose Garcia Honda 15 1'51.290 2.156 0.003 152.908
31 Switzerland Jason Dupasquier KTM 13 1'52.075 2.941 0.785 151.837
condivisioni
commenti
Moto3, Barcellona, Libere 1: Fernandez precede Fenati
Articolo precedente

Moto3, Barcellona, Libere 1: Fernandez precede Fenati

Prossimo Articolo

Moto3, Barcellona, Libere 3: Arbolino e Fenati al top

Moto3, Barcellona, Libere 3: Arbolino e Fenati al top
Carica commenti