Fenati: "Ho avuto delle ottime risposte dalla moto"

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 ha chiuso secondo in entrambi i turni. A terra invece Migno

Fenati: "Ho avuto delle ottime risposte dalla moto"

Comincia nel migliore dei modi per Romano Fenati la tre giorni di pista ad Assen, dove sabato si correrà il Gran Premio d'Olanda, ottavo appuntamento del Mondiale Moto3.

Protagonista assoluto in entrambe le sessioni di prove libere, il talento dello Sky Racing Team VR46 ha fatto registrare il secondo giro più veloce sia nel turno mattutino (1'42"987) che in quello del pomeriggio (1'42"137). Davanti a lui soltanto il leader del Mondiale Danny Kent (1'41"860 da record).

Un ottimo inizio per il pilota ascolano in vista della gara di sabato, quando Romano festeggerà il suo 60esimo Gp in carriera.

Meno fortunato, invece, l'esordio di Andrea Migno nella Cattedrale della velocità. Il numero 16 dello Sky Racing Team VR46, complice anche una brutta scivolata, non riesce ad andare oltre la 28esima posizione nella prima uscita in pista (1'45"146). La caduta condiziona anche la performance del rookie romagnolo nella seconda sessione di libere, chiusa con il 33esimo tempo (1'44"898).

Pablo Nieto, Team Manager: "E’ stata una giornata molto positiva per Fenati. Stiamo lavorando bene, anche in ottica gara. Possiamo ancora migliorare, ma sono soddisfatto di quello che ha fatto oggi Romano con il team. Anche Migno questa mattina stava facendo un buon lavoro, poi purtroppo è scivolato e questo gli ha fatto perdere un po’ di sicurezza. Ora lavoreremo per aiutarlo a ritrovare la fiducia in vista di domani".

Romano Fenati: "Sono contento di questo primo giorno in pista. Siamo partiti con il piede giusto e abbiamo avuto subito delle ottime risposte dalla moto. Domani cercheremo di migliorare ulteriormente il ritmo gara, visto che anche gli altri piloti proveranno a fare lo stesso. Sarà importante fare delle buone qualifiche per essere, sabato, il più avanti possibile in griglia di partenza".

Andrea Migno: "Sono molto dispiaciuto perché il turno di questa mattina era cominciato bene. Poi sono scivolato e da lì in poi ho fatto fatica a ritrovare il giusto feeling con la moto".

condivisioni
commenti
Bastianini: "Non riesco ancora a guidare come vorrei"

Articolo precedente

Bastianini: "Non riesco ancora a guidare come vorrei"

Prossimo Articolo

Assen, Libere 3: Kent e Fenati avanti a braccetto

Assen, Libere 3: Kent e Fenati avanti a braccetto
Carica commenti