Moto3, Assen: Antonelli torna in pole position, prima fila per Arbolino

condivisioni
commenti
Moto3, Assen: Antonelli torna in pole position, prima fila per Arbolino
Di:

Il pilota della SIC58 Suqadra Corse firma la seconda pole stagionale dopo quella di Austin, con tanto di record del tracciato olandese. Tony invece è terzo dietro a Toba. In seconda fila Vietti Ramus e in terza Dalla Porta.

Gli italiani si sono messi in evidenza nelle qualifiche del GP d'Olanda di classe Moto3, andando ad occupare tre delle prime cinque posizioni sulla griglia di partenza di Assen. Il più bravo di tutti è stato Niccolò Antonelli, che con un 1'41"232 ha firmato il nuovo record del tracciato olandese, oltre a prendersi la seconda pole position stagionale dopo quella di Austin.

Il pilota della SIC58 Squadra Corse ha beffato proprio sotto alla bandiera a scacchi l'altra Honda di Kaito Toba per 144 millesimi. Il giapponese paga l'aver sbagliato i conti per la strategia finale, perché è tornato in pista troppo tardi, transitando sul traguardo del suo giro di lancio quando il tempo era ormai scaduto.

A completare una prima fila tutta Honda c'è un altro ragazzo di casa nostra e si tratta di Tony Arbolino. Per il pilota della VNE Snipers si tratterà della quarta partenza in prima fila consecutiva, a riprova dell'ottimo momento di forma che sta vivendo il pilota di Garbagnate.

L'ultimo dei piloti italiani nel gruppetto di testa è Celestino Vietti Ramus, ormai una presenza fissa nelle posizioni di vertice, che con il quinto posto in griglia si è preso anche la palma di migliore tra i portacolori della KTM. Anche per i giapponesi però è stata una gran qualifica, perché a dividere la seconda fila con lui ci saranno Tatsuki Suzuki ed Ai Ogura, rispettivamente quarto e sesto.

C'è un po' d'Italia anche in terza fila, con Lorenzo Dalla Porta che ha staccato l'ottavo tempo dopo essere passato dalla Q1. Il portacolori del Leopard Racing sarà a sandwich tra le due KTM di Jakub Kornfeil e del leader iridato Aron Canet. A completare la top 10 c'è invece Gabriel Rodrigo con la Honda del Gresini Racing.

Solo 14esimo invece Romano Fenati, che ancora una volta forse si è perso nei giochi di strategia fatti per evitare di concedere scie e alla fine non è riuscito a fare un giro degno di nota con la sua Honda della VNE Snipers. 18esimo invece Alonso Lopez, che però dovrà pagare sei posizioni in griglia per l'incidente di cui si era reso protagonista ieri con Canet alla curva 4.

Sono diversi i piloti di spicco che sono rimasti eliminati al termine della Q1. L'elenco si apre con Jaume Masia, che quindi occuperà il 18esimo posto in griglia con la KTM della Bester Capital Dubai (guadagnando la posizione su Lopez), seguito dalle altre due moto austriache di Albert Arenas e del compagno di squadra Andrea Migno.

Masia, tra le altre cose, ha tirato giù Tom Booth-Amos all'ultima curva. Cosa che però non peserà troppo sul risultato del pilota del Team CIP, che scatterà dall'ultima posizione, visto che su di lui pendeva una penalità di 12 posizioni in griglia per guida irresponsabile nella FP3.

La lista dei piloti che scatteranno dalle retrovie comprende poi anche i nomi di John McPhee, incappato in una scivolata con la Honda della Petronas Sprinta Racing e 21esimo in griglia davanti a Dennis Foggia dello Sky Racing Team VR46. Eliminati anche Stefano Nepa, 27esimo, e Riccardo Rossi, che non sarà ultimo solo grazie alla penalità di Booth-Amos.

Classifica Q2

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Niccolò Antonelli Honda 5 1'41.232     161.522
2 Japan Kaito Toba Honda 6 1'41.376 0.144 0.144 161.292
3 Italy Tony Arbolino Honda 5 1'41.389 0.157 0.013 161.271
4 Japan Tatsuki Suzuki Honda 6 1'41.460 0.228 0.071 161.159
5 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 6 1'41.539 0.307 0.079 161.033
6 Japan Ai Ogura Honda 6 1'41.570 0.338 0.031 160.984
7 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 7 1'41.742 0.510 0.172 160.712
8 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 6 1'41.905 0.673 0.163 160.455
9 Spain Aron Canet KTM 6 1'41.919 0.687 0.014 160.433
10 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 7 1'41.972 0.740 0.053 160.349
11 Japan Ayumu Sasaki Honda 6 1'42.004 0.772 0.032 160.299
12 Spain Raul Fernandez KTM 7 1'42.032 0.800 0.028 160.255
13 Spain Marcos Ramírez Honda 6 1'42.044 0.812 0.012 160.236
14 Italy Romano Fenati Honda 6 1'42.148 0.916 0.104 160.073
15 Japan Kazuki Masaki KTM 5 1'42.382 1.150 0.234 159.707
16 Spain Sergio Garcia Dols Honda 7 1'42.428 1.196 0.046 159.636
17 Turkey Can Öncü KTM 7 1'42.593 1.361 0.165 159.379
18 Spain Alonso Lopez Honda 7 1'44.718 3.486 2.125 156.145

Classifica Q1

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 7 1'41.652     160.854
2 Spain Marcos Ramírez Honda 7 1'41.943 0.291 0.291 160.395
3 Spain Alonso Lopez Honda 8 1'41.996 0.344 0.053 160.312
4 Turkey Can Öncü KTM 6 1'42.027 0.375 0.031 160.263
5 Spain Jaume Masia KTM 7 1'42.081 0.429 0.054 160.178
6 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 6 1'42.121 0.469 0.040 160.115
7 Italy Andrea Migno KTM 7 1'42.289 0.637 0.168 159.852
8 United Kingdom John McPhee Honda 5 1'42.455 0.803 0.166 159.593
9 Italy Dennis Foggia KTM 7 1'42.465 0.813 0.010 159.578
10 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 6 1'42.535 0.883 0.070 159.469
11 South Africa Darryn Binder KTM 3 1'42.536 0.884 0.001 159.467
12 Czech Republic Filip Salač KTM 8 1'42.622 0.970 0.086 159.334
13 Italy Stefano Nepa KTM 7 1'43.663 2.011 1.041 157.734
14 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 3 1'43.680 2.028 0.017 157.708
15 Netherlands Ryan Lagemaat KTM 6 1'45.096 3.444 1.416 155.583
16 Italy Riccardo Rossi Honda 8 1'45.611 3.959 0.515 154.824
Sky e VR46 si salutano a fine anno? Uccio: "Trattiamo, ma tutto può accadere"

Articolo precedente

Sky e VR46 si salutano a fine anno? Uccio: "Trattiamo, ma tutto può accadere"

Prossimo Articolo

Moto3, Assen: Arbolino magistrale vince la seconda gara della stagione

Moto3, Assen: Arbolino magistrale vince la seconda gara della stagione
Carica commenti