Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
FP3 in
16 Ore
:
00 Minuti
:
51 Secondi
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
FP3 in
09 Ore
:
55 Minuti
:
51 Secondi
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
6 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
62 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Moto3, Aragon, Libere 2: bella zampata di Migno, terzo Arbolino

condivisioni
commenti
Moto3, Aragon, Libere 2: bella zampata di Migno, terzo Arbolino
Di:
20 set 2019, 12:32

Il pilota della World Wide Racing è stato il più veloce, precedendo un Suzuki ancora in grande spolvero ed Arbolino. Stupisce Rossi in settima posizione, mentre il leader Dalla Porta è 11esimo. In difficoltà Canet, 20esimo, che al momento sarebbe in Q1.

Riscossa italiana nella seconda sessione di prove libere del GP di Aragon di classe Moto3, con Andrea Migno a guidare il gruppo in 1'58"566. Nonostante abbia perso il suo main sponsor Bester Capital Dubai, la squadra di Fiorenzo Caponera si è presentata alla grande al Motorland oggi.

Se Migno è stato il più veloce con la sua KTM, si è mostrato in un buonissimo stato di forma anche il suo compagno di squadra Jaume Masia, quarto a 218 millesimi.

Tra loro due si è confermato in un momento magico Tatsuki Suzuki, secondo con la Honda della SIC58 Squadra Corse a soli 86 millesimi, dopo la vittoria di domenica scorsa a Misano ed il miglior tempo di stamattina. Bene però anche Tony Arbolino, terzo a 166 millesimi con la Honda della VNE Snipers.

Parlando dei ragazzi di casa nostra, la grande sorpresa è Riccardo Rossi, che con la Honda del Gresini Racing si è issato addirittura fino alla settima posizione, anche se con oltre mezzo secondo di ritardo, alle spalle anche di Ayumu Sasaki e di un Filip Salac che sembra aver trovato un feeling particolare con il tracciato aragonese.

A completare la top 10 ci sono poi nell'ordine John McPhee, Ai Ogura ed Albert Arenas, mentre il leader del Mondiale Lorenzo Dalla Porta è solo 11esimo con la sua Honda del Leopard Racing, staccato di poco meno di sette decimi. Poco male comunque se si pensa che il suo rivale Aron Canet si ritrova 20esimo e al momento sarebbe costretto a passare dalla Q1. Una bella tegola per lui, visto che le previsioni per domani parlano di pioggia.

Alle spalla di Dalla Porta, gli ultimi tre che al momento avrebbero accesso diretto alla Q2 sono Jakub Kornfeil, Alonso Lopez e Gabriel Rodrigo. Questo vuol dire che tra quelli rimasti un po' indietro ci sono anche dei nomi importanti come quelli di Marcos Ramirez e Dennis Foggia, che sarebbero i primi degli esclusi in 15esima e 16esima posizione.

Più attardati poi gli altri italiani: il sostituto dell'infortunato Niccolò Antonelli, Davide Pizzoli, occupa la 24esima posizione ed un paio di posizioni più indietro c'è un Celestino Vietti Ramus ancora un po' acciaccato dopo la caduta di questa mattina nella quale aveva rimediato una piccola frattura al piede sinistro.

Il quadro dei nostri si completa poi con il 28esimo tempo di Stefano Nepa. Stupisce infine vedere Kaito Toba solamente 31esimo e quindi in coda al gruppo. Il giapponese era già stato lento in mattinata, ma per lui ci deve essere qualche problema, visto che ha completato appena 6 giri in questa FP2.

Cla Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h
1 Italy Andrea Migno KTM 12 1'58.566     154.182
2 Japan Tatsuki Suzuki Honda 11 1'58.652 0.086 0.086 154.070
3 Italy Tony Arbolino Honda 12 1'58.732 0.166 0.080 153.966
4 Spain Jaume Masia KTM 12 1'58.784 0.218 0.052 153.899
5 Japan Ayumu Sasaki Honda 11 1'59.014 0.448 0.230 153.602
6 Czech Republic Filip Salač KTM 14 1'59.103 0.537 0.089 153.487
7 Italy Riccardo Rossi Honda 12 1'59.116 0.550 0.013 153.470
8 United Kingdom John McPhee Honda 12 1'59.122 0.556 0.006 153.462
9 Japan Ai Ogura Honda 13 1'59.134 0.568 0.012 153.447
10 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 12 1'59.184 0.618 0.050 153.383
11 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 13 1'59.260 0.694 0.076 153.285
12 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 13 1'59.318 0.752 0.058 153.210
13 Spain Alonso Lopez Honda 14 1'59.369 0.803 0.051 153.145
14 Argentina Gabriel Rodrigo Honda 13 1'59.454 0.888 0.085 153.036
15 Spain Marcos Ramírez Honda 13 1'59.642 1.076 0.188 152.795
16 Italy Dennis Foggia KTM 12 1'59.670 1.104 0.028 152.760
17 Spain Raul Fernandez KTM 12 1'59.677 1.111 0.007 152.751
18 Kazakhstan Makar Yurchenko KTM 14 1'59.684 1.118 0.007 152.742
19 Carlos Tatay KTM 14 1'59.715 1.149 0.031 152.702
20 Spain Aron Canet KTM 12 1'59.782 1.216 0.067 152.617
21 Turkey Deniz Öncü KTM 13 1'59.958 1.392 0.176 152.393
22 Japan Kazuki Masaki KTM 12 1'59.962 1.396 0.004 152.388
23 Julian Jose Honda 12 1'59.984 1.418 0.022 152.360
24 Italy Davide Pizzoli Honda 13 2'00.063 1.497 0.079 152.260
25 Gerard Riu KTM 13 2'00.129 1.563 0.066 152.176
26 Italy Celestino Vietti Ramus KTM 13 2'00.261 1.695 0.132 152.009
27 South Africa Darryn Binder KTM 13 2'00.314 1.748 0.053 151.942
28 Italy Stefano Nepa KTM 12 2'00.331 1.765 0.017 151.920
29 Spain Sergio Garcia Dols Honda 13 2'00.50 1.934 0.169 151.707
30 United Kingdom Tom Booth-Amos KTM 14 2'01.640 3.074 1.140 150.286
31 Japan Kaito Toba Honda 6 2'03.327 4.761 1.687 148.230
Prossimo Articolo
Moto3, Aragon, Libere 1: Suzuki riparte con il piede giusto

Articolo precedente

Moto3, Aragon, Libere 1: Suzuki riparte con il piede giusto

Prossimo Articolo

Moto3, Aragon, Libere 3: Lopez brilla sull'umido, Q2 invariata

Moto3, Aragon, Libere 3: Lopez brilla sull'umido, Q2 invariata
Carica commenti