Formula 1
05 set
-
08 set
Evento concluso
MotoGP
13 set
-
15 set
Evento concluso
20 set
-
22 set
Prossimo evento tra
3 giorni
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
16 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
10 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
17 giorni

Motegi, Libere 3: bella zampata di Pagliani con la pista bagnata

condivisioni
commenti
Motegi, Libere 3: bella zampata di Pagliani con la pista bagnata
Di:
14 ott 2017, 00:52

Il pilota del Team CIP ha piazzato la sua Mahindra davanti a tutti, precedendo di pochi millesimi il giapponese Suzuki. Terzo tempo per Bulega davanti a Fenati, mentre Mir risale al quinto posto. Bastianini nono, cade Antonelli.

La pioggia ha dato un po' di tragua ai protagonisti della classe Moto3 nella terza sessione di prove libere del GP del Giappone, anche se l'asfalto era ancora bagnato per quella caduta nel corso della notte e bisogna dire che i piloti si sono lamentati di un fondo particolarmente scivoloso.

Manuel Pagliani ne ha approfittato per togliersi la prima soddisfazione importante della sua carriera iridata: il portacolori del Team CIP ha messo tutti in fila con la sua Mahindra, risultando il solo capace di infrangere il muro del 2'10" in 2'09"935.

Alle sue spalle, staccato di soli 96 millesimi, troviamo il giapponese Tatsuki Suzuki con la Honda della Sic58 Squadra Corse, al quale sembra aver fatto particolarmente bene l'aria di casa.

In generale però è stata una buona sessione per gli italiani, perché in terza posizione c'è la KTM di Nicolò Bulega, che ha perso i primi minuti del turno per un problema tecnico, ed in quarta la Honda di Romano Fenati.

Completa la top 5 il leader della classifica iridata Joan Mir, finalmente capace di affacciarsi nelle posizioni di vertice dopo un venerdì complicato. Il portacolori del Leopard Racing apre un poker tutto spagnolo, del quale fanno parte anche Aron Canet, Albert Arenas e Juanfran Guevara.

Nella top 10 c'è spazio anche per Enea Bastianini, accreditato del nono tempo, mentre Niccolò Antonelli occupa la 13esima piazza, ma forse avrebbe potuto fare anche meglio: il portacolori della KTM era infatti al comando quando è incappato in un highside alla curva 4.

Nella sua scia c'è Andrea Migno per i colori dello Sky Racing Team VR46, mentre in 18esima piazza c'è Marco Bezzecchi, purtroppo scivolato nei minuti conclusivi del turno, così come Adam Norrodin, che lo precede di poco.

Solamente 21esimo Fabio Di Giannantonio, che ha faticato a trovare il feeling con la sua Honda del Gresini Racing in queste condizioni. Il quadro dei ragazzi di casa nostra si completa poi con il 27esimo tempo di Tony Arbolino e con il 29esimo di Lorenzo Dalla Porta, pure lui finito ruote all'aria.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 96 italy Manuel Pagliani Mahindra 18 2'09.935     133.017 210
2 24 japan Tatsuki Suzuki Honda 15 2'10.031 0.096 0.096 132.919 208
3 8 italy Nicolò Bulega KTM 15 2'10.220 0.285 0.189 132.726 210
4 5 italy Romano Fenati Honda 14 2'10.235 0.300 0.015 132.710 209
5 36 spain Joan Mir Honda 18 2'10.539 0.604 0.304 132.401 210
6 44 spain Aron Canet Honda 16 2'10.697 0.762 0.158 132.241 208
7 75 spain Albert Arenas Ovejero Mahindra 13 2'10.797 0.862 0.100 132.140 209
8 58 spain Juanfran Guevara KTM 14 2'10.888 0.953 0.091 132.048 210
9 33 italy Enea Bastianini Honda 14 2'11.188 1.253 0.300 131.746 207
10 65 germany Philipp Ottl KTM 15 2'11.202 1.267 0.014 131.732 213
11 88 spain Jorge Martin Honda 14 2'11.239 1.304 0.037 131.695 210
12 71 japan Ayumu Sasaki Honda 15 2'11.242 1.307 0.003 131.692 212
13 23 italy Niccolò Antonelli KTM 5 2'11.272 1.337 0.030 131.662 214
14 16 italy Andrea Migno KTM 16 2'11.285 1.350 0.013 131.649 210
15 42 spain Marcos Ramírez KTM 17 2'11.330 1.395 0.045 131.604 207
16 7 malaysia Adam Norrodin Honda 15 2'11.346 1.411 0.016 131.588 210
17 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 15 2'11.348 1.413 0.002 131.586 210
18 12 italy Marco Bezzecchi Mahindra 15 2'11.349 1.414 0.001 131.585 209
19 95 france Jules Danilo Honda 16 2'11.509 1.574 0.160 131.425 210
20 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 15 2'11.640 1.705 0.131 131.294 207
21 21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 14 2'11.669 1.734 0.029 131.265 207
22 40 south_africa Darryn Binder KTM 16 2'11.731 1.796 0.062 131.203 211
23 84 czech_republic Jakub Kornfeil Peugeot 11 2'11.977 2.042 0.246 130.959 209
24 17 united_kingdom John McPhee Honda 14 2'12.311 2.376 0.334 130.628 209
25 64 netherlands Bo Bendsneyder KTM 18 2'12.395 2.460 0.084 130.545 210
26 11 belgium Livio Loi Honda 16 2'12.507 2.572 0.112 130.435 213
27 14 italy Tony Arbolino Honda 12 2'12.538 2.603 0.031 130.404 210
28 4 finland Patrik Pulkkinen Peugeot 14 2'12.765 2.830 0.227 130.181 207
29 48 italy Lorenzo Dalla Porta Mahindra 13 2'12.790 2.855 0.025 130.157 206
30 27 japan Kaito Toba Honda 15 2'14.922 4.987 2.132 128.100 210
31 70 australia Tom Toparis KTM 13 2'18.292 8.357 3.370 124.979 202

 

Prossimo Articolo
Motegi, Libere 2: Fenati beffa Antonelli per soli 6 millesimi

Articolo precedente

Motegi, Libere 2: Fenati beffa Antonelli per soli 6 millesimi

Prossimo Articolo

Bulega firma la sua seconda pole a Motegi nel dominio italiano

Bulega firma la sua seconda pole a Motegi nel dominio italiano
Carica commenti