Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
18 ott
-
20 ott
Evento concluso
25 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
11 Ore
:
10 Minuti
:
01 Secondi
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
SSP300 FP1 in
23 Ore
:
25 Minuti
:
01 Secondi
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Motegi, Libere 2: Fenati beffa Antonelli per soli 6 millesimi

condivisioni
commenti
Motegi, Libere 2: Fenati beffa Antonelli per soli 6 millesimi
Di:
13 ott 2017, 05:03

Gli italiani hanno lasciato il segno anche sulla seconda sessione, disputata ancora sul bagnato, ma in condizioni peggiori rispetto alla FP1. Alle spalle del tandem di testa c'è anche Bulega, ma stupisce ancora Pagliani sesto.

La pioggia ha dato un po' tregua nei minuti iniziali del secondo turno di prove libere della classe Moto3 a Motegi, ma la cosa curiosa è questo ha creato delle condizioni particolari, rendendo più scivoloso un asfalto che invece nel turno della mattina aveva offerto un grande grip ai protagonisti di tutte le categorie.

Anche se la pioggia ha ricominciato a cadere dopo una decina di minuti, rispetto alla FP1, infatti, i tempi sono stati sensibilmente più alti ed abbiamo assistito anche ad un numero maggiore di cadute.

Ancora una volta sono stati gli italiani a fare la voce grossa, con Romano Fenati che ha portato davanti a tutti la sua Honda dello Snipers Team in 2'10"628. Il pilota di Ascoli ha soffiato la prima posizione a Niccolò Antonelli proprio sotto alla bandiera a scacchi per appena 6 millesimi.

Tra le altre cose, il portacolori della Ajo Motorsport ha provato anche un bel brivido quando è finito lunghissimo alla prima curva, ritrovandosi all'interno di un vero e proprio lago in mezzo alla ghiaia, uscendone fortunatamente senza problemi.

Dopo essere stato il più veloce in mattinata, Nicolò Bulega si è invece accontentato del terzo tempo con la KTM dello Sky Racing Team VR46, precedendo Aron Canet, che è stato l'ultimo ad infrangere il muro del 2'11" con la Honda della Estrella Galicia.

Nelle prime posizioni si è affacciato anche uno specialista del bagnato come Nakarin Atiratphuvapat, accreditato del quinto tempo davanti ad un Manuel Pagliani che si è confermato sesto ed il migliore tra i piloti in sella alle Mahindra.

Dietro di lui c'è Andrea Migno, mentre Enea Bastianini ha fatto un passo avanti ed ha chiuso decimo, giusto davanti a Fabio Di Giannantonio. Subito fuori dalla top 15 invece Marco Bezzecchi, 16esimo con la seconda Mahindra del Team CIP.

La vera sorpresa però è trovare il leader iridato Joan Mir solamente in 21esima posizione. Tra le altre cose, lo spagnolo è anche tra i piloti che sono finiti ruote all'aria in questa FP2.

Il quadro dei ragazzi di casa nostra si completa poi con il 25esimo tempo di Tony Arbolino ed il 27esimo di Lorenzo Dalla Porta, mentre quello delle cadute, oltre a Mir, comprende Juanfran Guevara, Adam Norrodin, John McPhee, Ayumu Sasaki, Tatsuki Suzuki e Bo Bendsneyder, con l'olandese che è scivolato per ben due volte, sempre alla curva 5.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 5 italy Romano Fenati Honda 13 2'10.628     132.311 208
2 23 italy Niccolò Antonelli KTM 15 2'10.634 0.006 0.006 132.305 208
3 8 italy Nicolò Bulega KTM 17 2'10.806 0.178 0.172 132.131 209
4 44 spain Aron Canet Honda 15 2'10.953 0.325 0.147 131.983 207
5 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 18 2'11.354 0.726 0.401 131.580 207
6 96 italy Manuel Pagliani Mahindra 15 2'11.512 0.884 0.158 131.422 206
7 16 italy Andrea Migno KTM 15 2'11.642 1.014 0.130 131.292 210
8 24 japan Tatsuki Suzuki Honda 14 2'11.652 1.024 0.010 131.282 209
9 75 spain Albert Arenas Ovejero Mahindra 14 2'11.839 1.211 0.187 131.096 207
10 33 italy Enea Bastianini Honda 13 2'11.848 1.220 0.009 131.087 206
11 21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 13 2'11.902 1.274 0.054 131.033 207
12 65 germany Philipp Ottl KTM 14 2'12.016 1.388 0.114 130.920 213
13 88 spain Jorge Martin Honda 13 2'12.447 1.819 0.431 130.494 212
14 95 france Jules Danilo Honda 16 2'12.720 2.092 0.273 130.226 210
15 84 czech_republic Jakub Kornfeil Peugeot 14 2'12.976 2.348 0.256 129.975 210
16 12 italy Marco Bezzecchi Mahindra 14 2'13.115 2.487 0.139 129.839 207
17 11 belgium Livio Loi Honda 14 2'13.139 2.511 0.024 129.816 212
18 40 south_africa Darryn Binder KTM 15 2'13.480 2.852 0.341 129.484 210
19 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 14 2'13.518 2.890 0.038 129.447 208
20 71 japan Ayumu Sasaki Honda 12 2'13.645 3.017 0.127 129.324 211
21 36 spain Joan Mir Honda 9 2'13.682 3.054 0.037 129.288 209
22 64 netherlands Bo Bendsneyder KTM 9 2'13.698 3.070 0.016 129.273 207
23 42 spain Marcos Ramírez KTM 14 2'13.841 3.213 0.143 129.135 208
24 17 united_kingdom John McPhee Honda 10 2'14.147 3.519 0.306 128.840 209
25 14 italy Tony Arbolino Honda 15 2'14.217 3.589 0.070 128.773 209
26 7 malaysia Adam Norrodin Honda 7 2'14.298 3.670 0.081 128.695 210
27 48 italy Lorenzo Dalla Porta Mahindra 14 2'14.412 3.784 0.114 128.586 207
28 4 finland Patrik Pulkkinen Peugeot 13 2'15.427 4.799 1.015 127.622 207
29 58 spain Juanfran Guevara KTM 6 2'15.748 5.120 0.321 127.321 207
30 27 japan Kaito Toba Honda 14 2'16.923 6.295 1.175 126.228 208
31 70 australia Tom Toparis KTM 9 2'18.287 7.659 1.364 124.983 200

 

Prossimo Articolo
Motegi, Libere 1: Bulega guida la tripletta italiana sul bagnato

Articolo precedente

Motegi, Libere 1: Bulega guida la tripletta italiana sul bagnato

Prossimo Articolo

Motegi, Libere 3: bella zampata di Pagliani con la pista bagnata

Motegi, Libere 3: bella zampata di Pagliani con la pista bagnata
Carica commenti