GT World Challenge Europe Endurance
17 apr
-
19 apr
Prossimo evento tra
83 giorni
09 mag
-
10 mag
Prossimo evento tra
105 giorni
Formula 1
12 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
47 giorni
G
GP del Bahrain
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
MotoGP
G
GP del Qatar
05 mar
-
08 mar
Prossimo evento tra
40 giorni
G
GP della Thailandia
19 mar
-
22 mar
Prossimo evento tra
54 giorni
WRC
22 gen
-
26 gen
Evento concluso
13 feb
-
16 feb
Prossimo evento tra
19 giorni
WSBK
G
Phillip Island
28 feb
-
01 mar
Prossimo evento tra
34 giorni
G
Losail
13 mar
-
15 mar
Prossimo evento tra
48 giorni
Formula E
17 gen
-
18 gen
Evento concluso
14 feb
-
15 feb
Prossimo evento tra
20 giorni
WEC
12 dic
-
14 dic
Evento concluso
22 feb
-
23 feb
Prossimo evento tra
28 giorni

Misano, Libere 1: Canet precede Fenati e Mir sull'umido

condivisioni
commenti
Misano, Libere 1: Canet precede Fenati e Mir sull'umido
Di:
8 set 2017, 07:54

La sessione è cominciata con la pista bagnata a causa della pioggia caduta ieri e nel corso della notte, a poi si è asciugata nel finale. Nella top 10 anche Di Giannantonio e Bastianini, ma Enea è anche scivolato.

La pioggia caduta ieri e nel corso della notte ha lasciato spazio al sole oggi a Misano, ma dovendo fare da "apripista", i piloti della Moto3 hanno iniziato la prima sessione di prove libere del GP di San Marino e della Riviera di Rimini con l'asfalto ancora umido.

Per diversi minuti, dunque, sono stati obbligati a montare gomme rain. Andando avanti nel turno però il fondo ha cominciato ad asciugarsi e nel finale li abbiamo visti finalmente all'opera con le slick, con le prestazioni che quindi andavano migliorando di giro in giro.

Alla fine il più veloce è stato lo spagnolo Aron Canet, che con la Honda della Estrella Galicia ha fermato il cronometro su un tempo di 1'46"518, con cui ha distanziato di 151 millesimi l'altra Honda di Romano Fenati. Terzo tempo, 175 millesimi più indietro, per il leader del Mondiale Joan Mir con la Honda del Leopard Racing. Dunque, nelle prime tre posizioni ci sono i tre principali protagonisti del Mondiale.

La migliore delle KTM è quindi quella di Marcos Ramirez in quarta posizione, anche se il suo distacco dalla vetta è di oltre 1"3. A completare la top 5 c'è il tedesco Phillip Oettl, che precede Fabio Di Giannantonio. Spazio nella top 10 anche per Enea Bastianini, appunto decimo nonostante sia anche incappato in una scivolata nel finale.

Subito dietro di lui troviamo Tony Arbolino, con Marco Bezzecchi ad aprire la schiera delle Mahindra in 13esima posizione. Tutti oltre la 20esima posizione invece gli altri italiani, a cominciare da Niccolò Antonelli e Nicolò Bulega, che sono rispettivamente 21esimo e 22esimo.

26esimo tempo per Lorenzo Dalla Porta, anche lui incappato in una scivolata praticamente a tempo scaduto. Dietro di lui poi ci sono anche Andrea Migno, Manuel Pagliani e le wild card Kevin Zannoni e Fabbri.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 44 spain Aron Canet  Honda 12 1'46.518     142.894 202
2 5 italy Romano Fenati  Honda 9 1'46.669 0.151 0.151 142.691 203
3 36 spain Joan Mir  Honda 12 1'46.844 0.326 0.175 142.458 207
4 42 spain Marcos Ramírez  KTM 10 1'47.870 1.352 1.026 141.103 204
5 65 germany Philipp Ottl  KTM 12 1'47.923 1.405 0.053 141.033 204
6 21 italy Fabio Di Giannantonio  Honda 14 1'48.531 2.013 0.608 140.243 203
7 58 spain Juanfran Guevara  KTM 11 1'48.561 2.043 0.030 140.205 202
8 17 united_kingdom John McPhee  Honda 7 1'48.592 2.074 0.031 140.165 201
9 11 belgium Livio Loi  Honda 13 1'48.605 2.087 0.013 140.148 205
10 33 italy Enea Bastianini  Honda 3 1'48.806 2.288 0.201 139.889 201
11 14 italy Tony Arbolino  Honda 14 1'48.838 2.320 0.032 139.848 204
12 71 japan Ayumu Sasaki  Honda 9 1'48.908 2.390 0.070 139.758 201
13 12 italy Marco Bezzecchi  Mahindra 13 1'48.910 2.392 0.002 139.755 203
14 24 japan Tatsuki Suzuki  Honda 14 1'48.914 2.396 0.004 139.750 200
15 64 netherlands Bo Bendsneyder  KTM 17 1'48.917 2.399 0.003 139.746 204
16 19 spain Gabriel Rodrigo  KTM 11 1'48.944 2.426 0.027 139.712 204
17 95 france Jules Danilo  Honda 15 1'48.972 2.454 0.028 139.676 205
18 7 malaysia Adam Norrodin  Honda 11 1'49.081 2.563 0.109 139.536 206
19 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 13 1'49.372 2.854 0.291 139.165 201
20 84 czech_republic Jakub Kornfeil  Peugeot 11 1'49.479 2.961 0.107 139.029 200
21 23 italy Niccolò Antonelli  KTM 16 1'49.617 3.099 0.138 138.854 203
22 8 italy Nicolò Bulega  KTM 9 1'49.890 3.372 0.273 138.509 201
23 75 spain Albert Arenas Ovejero  Mahindra 15 1'50.011 3.493 0.121 138.357 198
24 4 finland Patrik Pulkkinen  Peugeot 15 1'50.124 3.606 0.113 138.215 199
25 15 spain Jaume Masia  KTM 8 1'50.221 3.703 0.097 138.093 201
26 48 italy Lorenzo Dalla Porta  Mahindra 17 1'50.306 3.788 0.085 137.987 197
27 16 italy Andrea Migno  KTM 17 1'50.430 3.912 0.124 137.832 202
28 27 japan Kaito Toba  Honda 13 1'51.513 4.995 1.083 136.493 201
29 96 italy Manuel Pagliani  Mahindra 18 1'51.695 5.177 0.182 136.271 200
30 6 spain Maria Herrera  KTM 14 1'51.831 5.313 0.136 136.105 205
31 51 italy Kevin Zannoni  KTM 14 1'52.022 5.504 0.191 135.873 201
  57 italy Alex Fabri  Mahindra 13 1'54.706 8.188 2.684 132.694 196
Prossimo Articolo
Di Giannantonio: "Rifarci a Misano sarebbe il massimo dopo le ultime gare"

Articolo precedente

Di Giannantonio: "Rifarci a Misano sarebbe il massimo dopo le ultime gare"

Prossimo Articolo

Misano, Libere 2: dominio Gresini con "Diggia" davanti a Martin

Misano, Libere 2: dominio Gresini con "Diggia" davanti a Martin
Carica commenti