Martin: "Ho battuto Canet sfruttando il mio vantaggio alla penultima curva"

Il pilota spagnolo ha regalato al team Gresini la prima vittoria stagionale della Moto3 2018 dopo aver battuto il connazionale Aron Canet all'ultimo giro.

Jorge Martin non delude le aspettative e a Losail conduce praticamente dall’inizio alla fine una gara durissima, trovando al fotofinish la prima vittoria stagionale e i primi 25 punti di questo 2018. Lo spagnolo, vittima di una caduta nel warm up questa mattina, ha dovuto lottare soprattutto a livello mentale per rimanere concentrato e ritrovare subito il feeling di libere e qualifiche.

Detto fatto perché il numero 88 del Team Del Conca Gresini Moto3 tarda un paio di curve a trovare la testa della corsa e a dettare i ritmi di questo Gran Premio del Qatar. La sfida a tre prima (con Bastianini) e a due poi con il solo Canet, si decide negli ultimissimi metri del circuito internazionale di Losail dove Martin è bravissimo ad uscire alla perfezione dalla curva 16 e passare per primo sul traguardo. Seconda vittoria consecutiva per Jorge Martin che dopo Valencia 2017 apre il suo 2018 con questa prestazione.

Bravissimo anche Fabio Di Giannantonio che partito dalla 16ª piazza riesce ad entrare nella lotta per il podio negli ultimi giri, chiudendo poi in sesta posizione. 10 punti importanti in ottica mondiale e anche per la classifica Teams, che vede il Team Del Conca Gresini Moto3 davanti a tutti con 35 punti.

Ecco le parole di Jorge Martin dopo la prima vittoria stagionale: "È stata una giornata difficile, iniziando con la caduta di questa mattina. Ho iniziato la gara tirando forte i primi 10 giri, ma quando siamo rimasti solo io e Canet ho preferito risparmiare un po’ di gomme per il finale. Mi sono accorto che alla penultima curva guadagnavo qualcosa su Canet, e così nel finale l’ho sfruttata a pieno. Importante vincere alla prima gara, ci darà fiducia e speriamo di continuare a lottare per le prime posizioni anche nelle prossime gare".

“Abbiamo fatto una bella gara, ma certamente difficile e con tanto traffico… Normale quando si parte così indietro. Purtroppo c’è stata anche una scivolata a metà gruppo che mi ha fatto perdere secondi importanti da quelli che si giocavano il podio. Siamo arrivati con i primi, ma non è bastato. La moto era perfetta e ringrazio il team per il fantastico lavoro, speriamo di rifarci in Argentina”, queste invece le parole di Fabio Di Gannantonio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Losail
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Losail International Circuit
Piloti Jorge Martin
Team Gresini Racing
Articolo di tipo Ultime notizie