Martin fa poker ed Assen e sfrutta la caduta di Bezzecchi per passare in testa al Mondiale

condivisioni
commenti
Martin fa poker ed Assen e sfrutta la caduta di Bezzecchi per passare in testa al Mondiale
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
01 lug 2018, 10:00

Il pilota del Gresini Racing scappa nel finale e precede Canet ed un ottimo Bastianini. Peccato per "Bez", che cade proprio all'ultimo giro e butta via i punti del quarto posto, permettendo allo spagnolo di passarlo di 2 punti.

Sono bastate poche curve per riscrivere completamente la classifica iridata della Moto3: dopo essere diventato ieri l'uomo dei record per quanto riguarda le pole position, oggi Jorge Martin si è preso la sua quarta vittoria stagionale ad Assen, riportandosi anche in testa al Mondiale grazie ad una clamorosa caduta di Marco Bezzecchi arrivata proprio all'ultimo giro quando era in quarta posizione.

Il pilota del Gresini Racing aveva provato a fare la selezione fin dai primissimi giri, costruendosi subito un piccolo margine sugli inseguitori. Non aveva fatto i conti però con il grande ritmo di Aron Canet, che alle sue spalle ha preso a girare su un ritmo più veloce della pole di ieri, riagganciandolo e trascinando con sé anche Enea Bastianini, Bezzecchi e John McPhee.

A questo punto si è formato un bel quintetto al comando, che ha via via creato un buco sempre più grande alle sue spalle, anche se era chiaro che la corsa si sarebbe decisa solamente negli ultimi giri, perché la sensazione era proprio che fossimo di fronte ad una gara d'attesa.

Quando mancavano tre giri al termine, probabilmente gli altri hanno fatto un bel regalo a Martin. Alla curva 4 tutti si guardavano, quasi dicendosi: "Vado io! No, vai tu!". E in questo frangente è stato proprio lo spagnolo a rompere gli indugi, prendendosi un margine di circa 6-7 decimi che poi è stato bravissimo ad amministrare fino alla bandiera a scacchi, impedendo agli altri di riavvicinarsi.

Leggi anche:

Anche perché nel frattempo alle sue spalle il trenino di testa si è decimato: al penultimo giro è andato giù McPhee alla curva 9, mentre all'ultimo è stata la volta di Bezzecchi alla curva 10. Un errore pesante da parte del "Bez", che regala un 25-0 a Martin, che torna a scavalcarlo di 2 lunghezze in classifica.

Con Martin involato verso il successo, è stato bellissimo invece il duello per la piazza d'onore alle sue spalle, con Canet che proprio alla chicane è riuscito ad avere la meglio su Bastianini, che comunque si è portato a casa il secondo podio consecutivo dopo la vittoria di Barcellona. Ed ora il Mondiale è di nuovo apertissimo, con Martin a +2 su Bezzecchi e Di Giannantonio, oggi solamente nono, che comunque rimane a 14 punti. 21 invece quelli di ritardo di Enea, che ne ha 3 di vantaggio su Canet.

Alle spalle del terzetto di testa, Jaume Masia ha vinto la volata per la "medaglia di legno" nel secondo gruppetto ed è stato anche il migliore tra i piloti KTM, precedendo Jakub Kornfeil, bravo ad azzerare una penalità di 12 posizioni in griglia, e Lorenzo Dalla Porta, tornato a gareggiare nelle posizioni di vertice. Detto del nono posto di "Diggia", davanti a lui ci sono poi anche Darryn Binder e Gabriel Rodrigo.

Nella top 10 c'è spazio anche per Nicolò Bulega, dal quale però ci si attendeva probabilmente qualcosina in più dopo la bella prima fila di ieri. Il pilota dello Sky Racing Team VR46 ha purtroppo pagato una bruttissima partenza. Discorso opposto per il suo compagno Dennis Foggia, risalito fino alla 12esima posizione dal fondo del gruppo, nonostante sia anche incappato in una penalità di 4" sul tempo di gara per un doppio taglio di chicane.

Subito fuori dai punti Tony Arbolino e Niccolò Antonelli, rispettivamente 16esimo e 17esimo. Da dimenticare la domenica di Andrea Migno, solamente 26esimo davanti al nuovo arrivato a tempo pieno Stefano Nepa.

Cla   # Pilota Moto Giri Tempo Gap Distacco km/h Ritirato Punti
1   88 Spain Jorge Martin Honda 22 37'56.485     158.0   25
2   44 Spain Aron Canet Honda 22 37'57.150 0.665 0.665 157.9   20
3   33 Italy Enea Bastianini Honda 22 37'57.203 0.718 0.053 157.9   16
4   5 Spain Jaume Masia KTM 22 38'07.327 10.842 10.124 157.2   13
5   84 Czech Republic Jakub Kornfeil KTM 22 38'07.438 10.953 0.111 157.2   11
6   48 Italy Lorenzo Dalla Porta Honda 22 38'07.806 11.321 0.368 157.2   10
7   40 South Africa Darryn Binder KTM 22 38'07.828 11.343 0.022 157.2   9
8   19 Argentina Gabriel Rodrigo KTM 22 38'08.222 11.737 0.394 157.2   8
9   21 Italy Fabio Di Giannantonio Honda 22 38'08.241 11.756 0.019 157.2   7
10   8 Italy Nicolò Bulega KTM 22 38'08.262 11.777 0.021 157.2   5
11   42 Spain Marcos Ramírez KTM 22 38'09.551 13.066 1.289 157.2   6
12   10 Italy Dennis Foggia KTM 22 38'12.458 15.973 2.907 157.1   4
13   24 Japan Tatsuki Suzuki Honda 22 38'19.768 23.283 7.310 156.4   3
14   75 Spain Albert Arenas Ovejero KTM 22 38'20.252 23.767 0.484 156.3   2
15   27 Japan Kaito Toba Honda 22 38'20.335 23.850 0.083 156.3    
16   14 Italy Tony Arbolino Honda 22 38'20.525 24.040 0.190 156.3    
17   23 Italy Niccolò Antonelli Honda 22 38'22.012 25.527 1.487 156.3   1
18   65 Germany Philipp Ottl KTM 22 38'22.287 25.802 0.275 156.3    
19   71 Japan Ayumu Sasaki Honda 22 38'23.582 27.097 1.295 156.1    
20   22 Kazuki Mazaki KTM 22 38'23.681 27.196 0.099 156.1    
21   7 Malaysia Adam Norrodin Honda 22 38'23.745 27.260 0.064 156.1    
22   41 Thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 22 38'23.888 27.403 0.143 156.1    
23   32 Ai Ogura Honda 22 38'24.129 27.644 0.241 156.1    
24   11 Belgium Livio Loi KTM 22 38'24.524 28.039 0.395 156.0    
25   72 Alonso Lopez Honda 22 38'27.004 30.519 2.480 156.1    
26   16 Italy Andrea Migno KTM 22 38'31.423 34.938 4.419 155.6    
27   81 Stefano Nepa KTM 22 38'48.555 52.070 17.132 154.4    
28   18 Netherlands Ryan Lagemaat KTM 21 38'12.927 1 Lap 1 Lap 149.7    
  dnf 12 Italy Marco Bezzecchi KTM 21 36'14.724 1 Lap   157.8 Retirement  
  dnf 17 United Kingdom John McPhee KTM 20 34'31.954 2 Laps 1 Lap 157.8 Retirement

 

Prossimo articolo Moto3
Mondiale Moto3 2018: Martin riscavalca Bezzecchi di 2 punti

Previous article

Mondiale Moto3 2018: Martin riscavalca Bezzecchi di 2 punti

Next article

Martin si prende la 14esima pole in Moto3 ad Assen, prima fila per Bastianini e Bulega

Martin si prende la 14esima pole in Moto3 ad Assen, prima fila per Bastianini e Bulega