Lo Sky Racing Team VR46 continua la sua crescita a Le Mans

Romano Fenati ha conquistato un ottimo secondo posto in ottica campionato. Nicolò Bulega ha chiuso quinto stringendo i denti per un braccio dolorante, mentre Andrea Migno ha ottenuto il miglior risultato in carriera con il settimo posto.

Si chiude con il secondo posto di Romano Fenati il weekend del Gran Premio di Francia per lo Sky Racing Team VR46 che piazza tre italiani nella Top7. Fenati, tra i primi per tutti i turni di libere e quinto al via, riporta ancora una volta in questa stagione il tricolore sul podio della Moto3.

Al termine di una gara da vero protagonista, in cui ha dettato il ritmo fino a due tornate dalla bandiera a scacchi, il giovane italiano è secondo alle spalle di Brad Binder e davanti a Jorge Navarro. Partito dalla seconda fila dello schieramento, Romano aggancia subito il gruppo di testa e sfrutta il ritrovato feeling con la sua KTM lottando con gli avversari sino all'ultima curva. Con il risultato di oggi sulla pista francese è terzo in Campionato con 67 punti.

Gara positiva anche per i compagni di squadra Nicolò Bulega ed Andrea Migno a significare una crescita di tutto il team. Nicolò, non al 100% della condizione fisica dopo il violento high side di ieri, va oltre il dolore al braccio ed è quinto al traguardo. Miglior risultato in carriera invece per Andrea, settimo dopo 24 tornate ricche di sorpassi.

Pablo Nieto, team manager: "Che domenica ricca di soddisfazioni per tutto il team: abbiamo lavorato bene durante il weekend portando tre piloti nelle prime sette posizioni. Romano ha conquistato un grande podio dando dimostrazione di forza e costanza. Nicolò ha fatto una bellissima gara dopo la caduta di ieri e Andrea finalmente lo abbiamo visto lottare nelle posizioni che contano. Andiamo al Mugello davvero carichi: sarà emozionante gareggiare davanti a tutti i nostri tifosi".

Romano Fenati: "E' stata una gara incredibile: sono partito bene, mi sono agganciato subito ai primi e ho preso la testa della corsa. Ho impostato il mio ritmo, ma è difficile pensare di fare il vuoto su una pista così corta come Le Mans. Ho spinto per tutta la gara, il feeling con la moto era ottimo e sono arrivato a giocarmi la gara fino all'ultima curva. Binder mi ha sorpassato a due giri dal termine, ma sono riuscito a mantenere la posizione e a conquistare questo importantissimo podio. Grazie a tutto il team per lo splendido lavoro fatto da Jerez sino a qui".

Andrea Migno: "Sono davvero contento di quanto fatto oggi: ho conquisto il mio miglior risultato in carriera dopo una gara tutta all'attacco. Ho battagliato giro dopo giro ed è stato incredibile collezionare questo importante traguardo proprio prima del Mugello. Voglio ringraziare tutto il team e l'Academy per il loro supporto".

Nicolò Bulega: "E' stata una gara durissima, ma sono molto contento del risultato. Non sono partito male, perdevo qualcosa in rettilineo, ma sono riuscito a stare con i primi. Man mano passavano i giri, il dolore al braccio diventava sempre più forte. Ho stretto i denti e sono arrivato al traguardo".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Le Mans
Sub-evento Domenica, la gara
Circuito Le Mans
Piloti Romano Fenati , Andrea Migno , Nicolò Bulega
Team Team VR46
Articolo di tipo Ultime notizie