Le Mans, Libere 1: Jorge Martin parte forte, terzo c'è Migno

condivisioni
commenti
Le Mans, Libere 1: Jorge Martin parte forte, terzo c'è Migno
Matteo Nugnes
Di: Matteo Nugnes
18 mag 2018, 07:56

Il pilota del Gresini Racing sembra voler riscattare il ko di Jerez ed ha messo in fila Kornfeil e l'italiano dell'Angel Nieto Team. Nelle primissime posizioni però ci sono anche Arbolino, Bastianini ed il leader iridato Bezzecchi.

Jorge Martin sembra essersi messo alle spalle la delusione del ritiro di Jerez e voglioso di cancellarlo nel weekend di Le Mans del Mondiale Moto3, perché il portacolori del Gresini Racing ha messo tutti in fila fin dalla prima sessione di prove libere.

Lo spagnolo ha spinto la sua Honda fino ad un crono di 1'43"114 con cui ha preceduto di 165 millesimi la KTM con i colori della Prustel GP affidata al ceco Jakub Kornfeil.

Poi però c'è un bel quartetto di piloti italiani, capitanato dalla KTM dell'Angel Nieto Team portata in pista da Andrea Migno, seguita dalle due Honda di Tony Arbolino ed Enea Bastianini, anche loro rimasti coinvolti in Spagna nello stesso incidente innescato da Aron Canet, stamani solo 15esimo, di cui è stato vittima anche Martin.

Tra le altre cose, il portacolori del Leopard Racing è ancora alle prese con un problema inguinale rimediato proprio in quell'occasione, ma per il momento non sembra averne risentito troppo. La speranza ovviamente è che possa valere lo stesso discorso anche in ottica gara.

In sesta posizione c'è il leader del Mondiale Marco Bezzecchi, che paga 456 millesimi con la KTM della Prustel GP e precede quella con i colori del Team CIP con John McPhee: lo scozzese ha scoperto proprio ieri che domenica dovrà arretrare di 6 posizioni in griglia per l'incidente con cui ha eliminato Dennis Foggia e Lorenzo Dalla Porta dopo due curve a Jerez.

Continuando a scorrere la classifica, in ottava posizione c'è il vincitore del GP di Spagna Phillip Oettl, con a completare la top 10 Gabriel Rodrigo e Makar Yurchenko. Per una volta, dunque, ci ritroviamo con una situazione molto diversa dal solito, con appena tre Honda nelle prime dieci posizioni, anche se sono tutti nella top 4.

Per quanto riguarda gli altri italiani, il tandem composto proprio da Dalla Porta e Foggia occupa la 13esima e la 14esima piazza, con il portacolori del Leopard Racing che è anche incappato in una caduta alla curva 3, stesso punto in cui è finito ruote all'aria anche Darryn Binder.

Un piccolo passo avanti sembra averlo mostrato anche Nicolò Bulega, 17esimo con la seconda KTM dello Sky Racing Team VR46, mentre è addirittura 20esimo Niccolò Antonelli e Fabio Di Giannantonio si ritrova 23esimo. Il pilota del Gresini Racing però ha girato molto poco a causa di una caduta arrivata quasi subito alla curva 1.

A terra c'è finito pure Ayumu Sasaki, che ha dato veramente una brutta botta alla curva 14, venendo anche portato al centro medico per accertamenti.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 88 spain Jorge Martin Honda 18 1'43.114     146.110 207
2 84 czech_republic Jakub Kornfeil KTM 19 1'43.279 0.165 0.165 145.876 206
3 16 italy Andrea Migno KTM 16 1'43.510 0.396 0.231 145.551 209
4 14 italy Tony Arbolino Honda 17 1'43.557 0.443 0.047 145.485 210
5 33 italy Enea Bastianini Honda 12 1'43.560 0.446 0.003 145.480 206
6 12 italy Marco Bezzecchi KTM 14 1'43.570 0.456 0.010 145.466 206
7 17 united_kingdom John McPhee KTM 18 1'43.579 0.465 0.009 145.454 204
8 65 germany Philipp Ottl KTM 17 1'43.608 0.494 0.029 145.413 209
9 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 14 1'43.688 0.574 0.080 145.301 204
10 24 japan Tatsuki Suzuki Honda 18 1'43.688 0.574 0.000 145.301 209
11 76 kazakhstan Makar Yurchenko KTM 18 1'43.698 0.584 0.010 145.287 206
12 27 japan Kaito Toba Honda 19 1'43.723 0.609 0.025 145.252 208
13 48 italy Lorenzo Dalla Porta Honda 14 1'43.725 0.611 0.002 145.249 209
14 10 italy Dennis Foggia KTM 17 1'43.737 0.623 0.012 145.232 206
15 44 spain Aron Canet Honda 17 1'43.769 0.655 0.032 145.187 210
16 11 belgium Livio Loi KTM 15 1'43.828 0.714 0.059 145.105 212
17 8 italy Nicolò Bulega KTM 17 1'43.860 0.746 0.032 145.060 206
18 75 spain Albert Arenas Ovejero KTM 18 1'43.969 0.855 0.109 144.908 206
19 22 japan Kazuki Mazaki KTM 17 1'43.998 0.884 0.029 144.868 205
20 23 italy Niccolò Antonelli Honda 17 1'44.176 1.062 0.178 144.620 205
21 42 spain Marcos Ramírez KTM 15 1'44.191 1.077 0.015 144.599 208
22 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 17 1'44.290 1.176 0.099 144.462 204
23 21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 6 1'44.296 1.182 0.006 144.454 200
24 71 japan Ayumu Sasaki Honda 14 1'44.323 1.209 0.027 144.416 206
25 5 spain Jaume Masia KTM 13 1'44.434 1.320 0.111 144.263 202
26 40 south_africa Darryn Binder KTM 17 1'44.449 1.335 0.015 144.242 204
27 7 malaysia Adam Norrodin Honda 17 1'44.504 1.390 0.055 144.166 205
28 72 spain Alonso Lopez Honda 18 1'44.724 1.610 0.220 143.863 205

 

Prossimo Articolo
John McPhee penalizzato di 6 posizioni in griglia a Le Mans

Articolo precedente

John McPhee penalizzato di 6 posizioni in griglia a Le Mans

Prossimo Articolo

Le Mans, Libere 2: cinque italiani nella top 7 con Antonelli in vetta

Le Mans, Libere 2: cinque italiani nella top 7 con Antonelli in vetta
Carica commenti