La Grand Prix Commission vara alcune novità per Moto2 e Moto3

condivisioni
commenti
La Grand Prix Commission vara alcune novità per Moto2 e Moto3
Redazione
Di: Redazione
21 ago 2016, 08:34

Per quanto riguarda la classe entrante, ci sono nuovi requisiti per i costruttori, per i cambi ed una modifiche alle norme di verifica tecnica. Per entrambe le classi c'è una liberalizzazione dei test per il mese di novembre.

Andrea Migno, Sky Racing Team VR46
Aron Canet, Estrella Galicia 0,0
Jorge Martin, Aspar Team Mahindra
Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Jakub Kornfeil, Drive M7 SIC Racing Team
Johann Zarco, Ajo Motorsport
Alex Rins, Paginas Amarillas HP 40
Sam Lowes, Federal Oil Gresini Moto2

La Grand Prix Commission composta da Carmelo Ezpeleta (CEO Dorna), Ignacio Verneda (CEO FIM), Herve Poncharal (IRTA) e Takanao Tsubouchi (MSMA) alla presenza di Javier Alonso (Dorna) e Mike Trimby (IRTA, segretario della riunione) in una riunione tenutasi il 20 agosto a Brno ha preso le seguenti decisioni:

Regolamento tecnico - Effetto dalla stagione 2017

Moto3, motore e cambio

I motori e i cambi non saranno più venduti alle squadre partecipanti ma saranno forniti con un contratto di locazione e la proprietà sarà del costruttore.

Requisiti dei costruttori nella classe Moto3

I produttori che partecipano nella classe Moto3 devono fornire, se richiesto, le moto e i pezzi di ricambio per i 14 piloti indicati dal comitato di selezione. Tuttavia, ogni produttore è tenuto a fornire i motori e pezzi di ricambio per un minimo di sei piloti come condizione minima per essere partecipare a questa competizione.

Post-qualifica - Controllo Tecnico

I controlli saranno effettuati dal Direttore Tecnico, quando la non conformità con il peso minimo o massimo rumore siano state causa di incidenti nella sessione di qualifica o in gara. Questo include situazioni la perdita di liquido o di parti di carrozzeria che influenzano il peso e il danneggiamento o la perdita dei componenti dello scarico che influenzano i livelli di rumore.

Regolamento Sportivo – Effetto dalla stagione 2017

Restrizioni dei test Moto3 e Moto2

A causa della riduzione del numero di giorni nel programma di test ufficiali invernali, le prove nel periodo compreso tra l'ultimo Gran Premio e la fine di novembre non saranno più prese in considerazione nel numero massimo di test che ogni singolo pilota potrà fare.

Prossimo articolo Moto3
Primo centro per McPhee e Peugeot nel diluvio con Binder ko

Previous article

Primo centro per McPhee e Peugeot nel diluvio con Binder ko

Next article

Migno ed Antonelli penalizzati: perdono 3 posizioni in griglia

Migno ed Antonelli penalizzati: perdono 3 posizioni in griglia

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Brno
Location Brno Circuit
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie