Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

La bandiera rossa incorona Canet a Silverstone, Bastianini torna sul podio

condivisioni
commenti
La bandiera rossa incorona Canet a Silverstone, Bastianini torna sul podio
Di:
27 ago 2017, 12:36

La gara è stata interrotta nel corso dell'ultimo giro per prestare soccorso a Juanfran Guevara, rimasto a terra dopo un incidente. Terzo centro per lo spagnolo, davanti a Bastianini che finalmente torna sul podio. Terzo Martin.

La bandiera rossa, sventolata quando era in corso l'ultimo giro, ci ha privato di un grande finale per la gara di Silverstone del Mondiale Moto3, fino a quel momento entusiasmante e con un gruppo di testa molto nutrito grazie ai giochi di scie, e quindi ha di fatto assegnato la vittoria ad Aron Canet, che era transitato per primo al penultimo passaggio.

Un peccato per Enea Bastianini, che finalmente è riuscito a tornare a provare la gioia del podio per la prima volta in questa stagione, ma aveva ceduto alla Honda gemella la leadership un paio di curve prima del traguardo, forse deciso a lanciargli la volata.

C'è stata un po' di preoccupazione per le condizioni di Juanfran Guevara, perché la bandiera rossa è stata sventolata proprio per prestare soccorso al pilota dell'RBA Racing Team, coinvolto in un incidente con Bo Bendsneyder al penultimo giro e poi rimasto a terra. Fortunatamente comunque i primi aggiornamenti dicono che lo spagnolo è vigile e non ha fratture. Tuttavia, verrà portato in ospedale per essere sottoposto a tutti gli accertamenti di rito, visto che comunque ha preso una bella botta con la testa.

Tornando alla gara, il Team Estrella Galicia festeggia quindi la terza vittoria stagionale di Canet, ma anche una brillante doppietta, mentre a completare un podio tutto Honda c'è Jorge Martin. Un grande risultato se si pensa che è ancora convalescente in seguito all'infortunio del Sachsenring.

Ai piedi del podio c'è l'argentino Gabriel Rodrigo, primo tra i piloti KTM per i colori dell'RBA Racing Team, davanti al leader della classifica iridata Joan Mir, che quindi è riuscito a recuperare ancora qualche punticino su Romano Fenati, pure lui beffato dalla bandiera rossa e settimo alle spalle anche di Livio Loi. Ora sono 66 i punti di vantaggio del portacolori del Leopard Racing sull'italiano, che è stato scavalcato da Canet di due lunghezze.

Nella top 10 c'è spazio anche per Andrea Migno e Fabio Di Giannantonio, rispettivamente ottavo e decimo, ma il portacolori del Gresini Racing probabilmente avrebbe potuto fare qualcosa in più se non si fosse reso protagonista di un paio di "lunghi", che lo hanno obbligato a cedere parecchie posizioni.

Tutti fuori dai punti invece gli altri italiani ed è un peccato perché ce ne sono ben cinque nelle posizioni comprese tra la 16esima e la 20esima, con nell'ordine Manuel Pagliani, Niccolò Antonelli, Lorenzo Dalla Porta, Nicolò Bulega e Marco Bezzecchi. 23esimo invece Tony Arbolino.

Cla #PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   44 spain Aron Canet  Honda 16 35'53.028     157.8   25
2   33 italy Enea Bastianini  Honda 16 35'53.091 0.063 0.063 157.8   20
3   88 spain Jorge Martin  Honda 16 35'53.139 0.111 0.048 157.8   16
4   19 spain Gabriel Rodrigo  KTM 16 35'53.260 0.232 0.121 157.8   13
5   36 spain Joan Mir  Honda 16 35'53.483 0.455 0.223 157.8   11
6   11 belgium Livio Loi  Honda 16 35'53.548 0.520 0.065 157.8   10
7   5 italy Romano Fenati  Honda 16 35'53.706 0.678 0.158 157.7   9
8   16 italy Andrea Migno  KTM 16 35'53.730 0.702 0.024 157.7   8
9   65 germany Philipp Ottl  KTM 16 35'54.228 1.200 0.498 157.7   7
10   21 italy Fabio Di Giannantonio  Honda 16 35'54.489 1.461 0.261 157.7   6
11   24 japan Tatsuki Suzuki  Honda 16 35'54.783 1.755 0.294 157.7   5
12   7 malaysia Adam Norrodin  Honda 16 35'55.083 2.055 0.300 157.6   4
13   17 united_kingdom John McPhee  Honda 16 35'55.224 2.196 0.141 157.6   3
14   41 thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 16 35'56.840 3.812 1.616 157.5   2
15   96 italy Manuel Pagliani  Mahindra 16 35'56.888 3.860 0.048 157.5   1
16   23 italy Niccolò Antonelli  KTM 16 35'57.320 4.292 0.432 157.5    
17   48 italy Lorenzo Dalla Porta  Mahindra 16 35'57.588 4.560 0.268 157.5    
18   71 japan Ayumu Sasaki  Honda 16 35'57.610 4.582 0.022 157.6    
19   12 italy Marco Bezzecchi  Mahindra 16 35'57.706 4.678 0.096 157.5    
20   8 italy Nicolò Bulega  KTM 16 35'57.625 4.597   157.5    
21   69 mexico Tom Booth-Amos  KTM 16 36'08.270 15.242 10.645 156.7    
22   95 france Jules Danilo  Honda 16 36'08.580 15.552 0.310 156.7    
23   84 czech_republic Jakub Kornfeil  Peugeot 16 36'10.715 17.687 2.135 156.7    
24   4 finland Patrik Pulkkinen  Peugeot 16 36'11.699 18.671 0.984 156.4    
25   14 italy Tony Arbolino  Honda 16 36'12.367 19.339 0.668 156.6    
26   75 spain Albert Arenas Ovejero  Mahindra 16 36'15.612 22.584 3.245 156.7    
27   6 spain Maria Herrera  KTM 16 36'17.462 24.434 1.850 156.4    
  nc 58 spain Juanfran Guevara  KTM 15 33'39.324 1 giro 1 giro 157.7    
  nc 64 netherlands Bo Bendsneyder  KTM 15 33'39.986 1 giro 0.662 157.7    
  dnf 47 united_kingdom Jake Archer  KTM 13 29'42.927 3 giri 2 giri 154.8 Ritirato  
  dnf 42 spain Marcos Ramírez  KTM 12 26'56.974 4 giri 1 giro 157.6 Accident  
  dnf 27 japan Kaito Toba  Honda 9 20'33.541 7 giri 3 giri 154.9 Ritirato  
  dnf 15 spain Jaume Masia  KTM 5 11'16.257 11 giri 4 giri 157.0 Accident

Prossimo Articolo
Bendsneyder e Suzuki perdono tre posizioni in griglia a Silverstone

Articolo precedente

Bendsneyder e Suzuki perdono tre posizioni in griglia a Silverstone

Prossimo Articolo

Marco Bezzecchi firma un biennale in Moto3 con la Prustel GP

Marco Bezzecchi firma un biennale in Moto3 con la Prustel GP
Carica commenti