WEC
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
46 giorni
Formula 1
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
MotoGP
09 ago
-
11 ago
Evento concluso
WRC
01 ago
-
04 ago
Evento concluso
22 ago
-
25 ago
Prossimo evento tra
3 giorni
Formula E
12 lug
-
13 lug
Evento concluso
14 lug
-
14 lug
Evento concluso
WSBK
12 lug
-
14 lug
Evento concluso
G
Algarve
06 set
-
08 set
Prossimo evento tra
18 giorni

Joan Mir firma la sua prima pole e il record della pista a Sepang

condivisioni
commenti
Joan Mir firma la sua prima pole e il record della pista a Sepang
Di:
28 ott 2017, 05:30

Pur avendo già il titolo in tasca, il portacolori del Leopard Racing non era ancora partito al palo in questa stagione, ma ha rimediato in Malesia, precedendo Martin e McPhee. Fenati è il migliore degli italiani in ottava piazza.

Joan Mir ha festeggiato il titolo iridato della classe Moto3 la scorsa settimana a Phillip Island, ma curiosamente in questa stagione non era ancora riuscito a firmare una pole position. Una lacuna che ha colmato a Sepang, mettendo tutti in fila nelle qualifiche del GP della Malesia.

Il portacolori del Leopard Racing è arrivato davvero vicino ad infrangere la barriera del 2'12", ma quel che è certo è che si è portato a casa il nuovo primato del tracciato malese in 2'12"078, battendo quello di Jack Miller che resisteva ormai dal 2014.

Questa volta è riuscito ad avere la meglio sul "re" delle qualifiche Jorge Martin, che con la Honda del Gresini Racing ha mancato la nona pole stagionale per 379 millesimi. Ma un dato che dice molto del gran giro di Mir è il distacco del terzo, perché John McPhee chiude una prima fila tutta Honda con ben 738 millesimi di distacco.

La migliore delle KTM è quella di Bo Bendsneyder, che aprirà la seconda fila nonostante un secondo di gap. Accanto a lui ci sarà Gabriel Rodrigo, autore anche di una scivolata alla curva 1 nei primi minuti. Il sesto tempo invece lo ha firmato Jules Danilo, ma il francese dello Snipers Team arretrerà al nono posto per una penalità rimediata in Australia, quando ha steso Aron Canet.

A seguire troviamo il belga Livio Loi davanti al tandem italiano composto da Romano Fenati ed Enea Bastianini, con questo terzetto che quindi guadagnerà una posizione in griglia grazie all'arretramento di Danilo.

Rimarranno in quarta fila invece Niccolò Antonelli e Fabio Di Giannantonio, che hanno firmato il decimo e l'11esimo tempo davanti ad un Aron Canet abbastanza deludente. Tutta asiatica la quinta fila, con i giapponesi Tatsuki Suzuki ed Ayumu Sasaki davanti al malese Adam Norrodin.

Solamente 16esimo Nicolò Bulega con la KTM dello Sky Racing Team VR46, mentre il suo compagno di squadra Andrea Migno occupa la 20esima posizione, subito davanti a Manuel Pagliani, che è il migliore tra i piloti in sella alle Mahindra. Continuando a scorrere la classifica, Lorenzo Dalla Porta ha chiuso 23esimo, Marco Bezzecchi 26esimo e Tony Arbolino 28esimo.

Da segnalare anche il brutto highside di cui si è reso protagonista Marcos Ramirez in uscita dalla curva che immette sul traguardo. Il pilota del Team Platinum Bay è parso piuttosto dolorante alla gamba destra, ma è tornato in sella alla sua KTM, senza riuscire però a migliorare, quindi scatterà 17esimo.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 36 spain Joan Mir Honda 13 2'12.078     151.083 223
2 88 spain Jorge Martin Honda 9 2'12.457 0.379 0.379 150.651 225
3 17 united_kingdom John McPhee Honda 12 2'12.816 0.738 0.359 150.243 223
4 64 netherlands Bo Bendsneyder KTM 14 2'13.161 1.083 0.345 149.854 222
5 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 9 2'13.165 1.087 0.004 149.850 222
6 95 france Jules Danilo Honda 12 2'13.309 1.231 0.144 149.688 223
7 11 belgium Livio Loi Honda 12 2'13.311 1.233 0.002 149.686 226
8 5 italy Romano Fenati Honda 10 2'13.363 1.285 0.052 149.627 221
9 33 italy Enea Bastianini Honda 11 2'13.374 1.296 0.011 149.615 224
10 23 italy Niccolò Antonelli KTM 13 2'13.419 1.341 0.045 149.564 225
11 21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 9 2'13.440 1.362 0.021 149.541 226
12 44 spain Aron Canet Honda 12 2'13.571 1.493 0.131 149.394 219
13 24 japan Tatsuki Suzuki Honda 11 2'13.594 1.516 0.023 149.368 214
14 71 japan Ayumu Sasaki Honda 12 2'13.792 1.714 0.198 149.147 225
15 7 malaysia Adam Norrodin Honda 12 2'13.847 1.769 0.055 149.086 223
16 8 italy Nicolò Bulega KTM 10 2'13.864 1.786 0.017 149.067 219
17 42 spain Marcos Ramírez KTM 6 2'13.892 1.814 0.028 149.036 216
18 58 spain Juanfran Guevara KTM 10 2'13.982 1.904 0.090 148.936 222
19 16 italy Andrea Migno KTM 14 2'14.071 1.993 0.089 148.837 221
20 96 italy Manuel Pagliani Mahindra 13 2'14.181 2.103 0.110 148.715 219
21 27 japan Kaito Toba Honda 13 2'14.249 2.171 0.068 148.640 217
22 84 czech_republic Jakub Kornfeil Peugeot 13 2'14.320 2.242 0.071 148.561 216
23 48 italy Lorenzo Dalla Porta Mahindra 14 2'14.623 2.545 0.303 148.227 220
24 65 germany Philipp Ottl KTM 11 2'14.633 2.555 0.010 148.216 216
25 40 south_africa Darryn Binder KTM 12 2'14.787 2.709 0.154 148.046 222
26 12 italy Marco Bezzecchi Mahindra 11 2'15.181 3.103 0.394 147.615 213
27 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 10 2'15.214 3.136 0.033 147.579 215
28 14 italy Tony Arbolino Honda 10 2'15.215 3.137 0.001 147.578 224
29 9 malaysia Kasma Daniel Kasmayudin Honda 15 2'15.577 3.499 0.362 147.184 218
30 4 finland Patrik Pulkkinen Peugeot 13 2'15.811 3.733 0.234 146.930 215
31 6 spain Maria Herrera Mahindra 11 2'16.786 4.708 0.975 145.883 219

 

Prossimo Articolo
Sepang, Libere 3: Martin svetta con la pista che va asciugando

Articolo precedente

Sepang, Libere 3: Martin svetta con la pista che va asciugando

Prossimo Articolo

British Talent Program: John McPhee passa al Team CIP nel 2018

British Talent Program: John McPhee passa al Team CIP nel 2018
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie