In Austria arriva la seconda pole di fila di Rodrigo. Bastianini 4°

Mir chiude secondo ma gli viene cancellato il tempo per aver superato i limiti della pista in una curva. Molto bene Bastianini e Migno. Diverbio tra Di Giannantonio e Fenati.

Gabriel Rodrigo sembra averci preso gusto. Il pilota spagnolo ha centrato la seconda pole position di fila dopo aver ottenuto la prima una settimana fa sul tracciato ceco di Brno e oggi si è ripetuto con una doppia, grande prestazione al Red Bull Ring, sede del Gran Premio d'Austria.

Rodrigo si è migliorato in entrambi gli ultimi giri effettuati negli ultimi minuti della sessione. Il migliore di questi, proprio l'ultimo, è stato siglato in 1'36"503. Un tempo eccellente, che gli ha permesso di mettersi alle spalle il favorito e leader del Mondiale Joan Mir.

Lo spagnolo del team Leopard sarebbe dovuto partire secondo, staccato di appena 52 millesimi da Rodrigo, ma la Direzione Gara gli ha cancellato il miglior tempo per aver superato i limiti della pista nel suo giro più veloce. Partirà dunque in decima posizione.

Per questo motivo la seconda posizione è finita nelle mani di Juan Francisco Guevara, bravissimo a chiudere alle spalle del compagno di squadra per 112 millesimi di secondo nonostante una caduta nella parte centrale della Qualifica. Terzo posto Aron Canet, più lento rispetto a Guevara di pochi millesimi.

Ottima prestazione per il nostro Enea Bastianini, migliore degli italiani in quarta posizione. Il romagnolo del team Estrella Galicia si è confermato in grande spolvero per tutto il fine settimana e anche il suo miglior giro - fatto assieme a Mir - è la prova che il talento italiano è in netta ripresa rispetto a una prima parte di stagione in cui è apparso irriconoscibile.

John McPhee è risalito nelle posizioni che contano solo alla fine, sfruttando un'ottima scia e chiudendo al quinto posto davanti alla KTM di Bo Bendsneyder. Quest'ultimo sembrava poter essere tra i più accreditati per accaparrarsi la pole, ma non è riuscito a rimanere in testa alla classifica dei tempi nonostante lo sia stato per metà del turno.

Molto bene anche Andrea Migno, settimo e primo dei piloti del team Sky VR46. Eccellente anche nono posto di Fabio Di Giannantonio. Non tanto per il crono in sé, quanto per un ottimo passo mostrato per tutto il turno. Il romano ha infatti ammesso di avere un grande feeling con la sua moto e domani potrebbe essere tra i protagonisti nella lotta per il podio.

"Diggia" è stato anche autore assieme a Romano Fenati - 11esimo - di un diverbio nel corso degli ultimi secondi della sessione e poco prima delle prove di partenza a fine turno. Fenati si è lamentato di qualche manovra di Fabio, che lo avrebbe rallentato nel giro buono. 16esimo e 17esimo posto per Nicolò Bulega e Niccolò Antonelli. Poco più indietro, in 19esima posizione, c'é la Mahindra di Lorenzo Dalla Porta.

Cla#RiderBikeGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 19 spain Gabriel Rodrigo  KTM 14 1'36.503     161.379 217
2 58 spain Juanfran Guevara  KTM 14 1'36.615 0.112 0.112 161.192 217
3 44 spain Aron Canet  Honda 19 1'36.690 0.187 0.075 161.067 215
4 33 italy Enea Bastianini  Honda 14 1'36.716 0.213 0.026 161.024 217
5 17 united_kingdom John McPhee  Honda 15 1'36.790 0.287 0.074 160.900 218
6 64 netherlands Bo Bendsneyder  KTM 14 1'36.793 0.290 0.003 160.895 215
7 16 italy Andrea Migno  KTM 16 1'36.811 0.308 0.018 160.866 217
8 65 germany Philipp Ottl  KTM 16 1'36.955 0.452 0.144 160.627 218
9 21 italy Fabio Di Giannantonio  Honda 14 1'36.967 0.464 0.012 160.607 215
10 36 spain Joan Mir  Honda 15 1'36.989 0.486 0.022 160.570 219
11 5 italy Romano Fenati  Honda 17 1'37.006 0.503 0.017 160.542 214
12 11 belgium Livio Loi  Honda 15 1'37.020 0.517 0.014 160.519 219
13 88 spain Jorge Martin  Honda 16 1'37.023 0.520 0.003 160.514 215
14 15 spain Jaume Masia  KTM 16 1'37.099 0.596 0.076 160.388 217
15 7 malaysia Adam Norrodin  Honda 14 1'37.128 0.625 0.029 160.340 218
16 8 italy Nicolò Bulega  KTM 16 1'37.147 0.644 0.019 160.309 217
17 23 italy Niccolò Antonelli  KTM 17 1'37.196 0.693 0.049 160.228 217
18 71 japan Ayumu Sasaki  Honda 17 1'37.309 0.806 0.113 160.042 217
19 48 italy Lorenzo Dalla Porta  Mahindra 13 1'37.344 0.841 0.035 159.985 216
20 75 spain Albert Arenas Ovejero  Mahindra 15 1'37.348 0.845 0.004 159.978 213
21 95 france Jules Danilo  Honda 15 1'37.405 0.902 0.057 159.885 215
22 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 18 1'37.409 0.906 0.004 159.878 213
23 42 spain Marcos Ramírez  KTM 14 1'37.607 1.104 0.198 159.554 214
24 14 italy Tony Arbolino  Honda 17 1'37.730 1.227 0.123 159.353 218
25 12 italy Marco Bezzecchi  Mahindra 16 1'37.871 1.368 0.141 159.123 213
26 24 japan Tatsuki Suzuki  Honda 7 1'37.970 1.467 0.099 158.962 213
27 27 japan Kaito Toba  Honda 10 1'38.099 1.596 0.129 158.753 218
28 84 czech_republic Jakub Kornfeil  Peugeot 15 1'38.108 1.605 0.009 158.739 212
29 6 spain Maria Herrera  KTM 15 1'38.131 1.628 0.023 158.702 215
30 96 italy Manuel Pagliani  Mahindra 16 1'38.303 1.800 0.172 158.424 211
31 13 austria Maximilian Kofler  Peugeot 16 1'38.697 2.194 0.394 157.792 214
32 4 finland Patrik Pulkkinen  Peugeot 14 1'38.816 2.313 0.119 157.602 215
33 18 mexico Gabriel Martínez-Abrego  KTM 15 1'39.009 2.506 0.193 157.294 216

Diventa parte di qualcosa di grande

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Spielberg
Circuito Red Bull Ring
Articolo di tipo Qualifiche