Il rookie "old school" della Moto3 che ha preso d'assalto la MotoGP
Prime
Moto3 Analisi

Il rookie "old school" della Moto3 che ha preso d'assalto la MotoGP

Di:

Con tre vittorie ed un secondo posto nelle sue prime quattro gare in Moto3, Pedro Acosta è già indicato come una stella della MotoGP del futuro. E anche se l'uomo incaricato della sua crescita è ansioso di minimizzare, ci sono molte somiglianze con un certo sei volte campione del mondo MotoGP...

Chi voleva fare una telefonata a Pedro Acosta dopo la sua sensazionale prima vittoria in Moto3, arrivata in occasione del Gran Premio di Doha, avrebbe fatto veramente fatica. Con una mossa insolita per un 16enne di oggi, Acosta ha scelto di rimanere fuori dalla mischia ed ha cambiato la sim card del suo cellulare, inoltre ha spostato la sua attenzione altrove sui social media.

"È un ragazzo davvero divertente con un buon atteggiamento. Mi piace il modo in cui ha gestito la settimana dopo la sua prima vittoria, non ha mai guardato Instagram o le notizie", ha detto Aki Ajo, team principal della Ajo Motorsport, a Motorsport.com. "Ha anche cambiato la sim card nel suo telefono. Quindi, penso che fosse abbastanza ben preparato per questo aumento dell'attenzione".

condivisioni
commenti
Ajo: "Acosta ha lo stile della vecchia scuola australiana"

Articolo precedente

Ajo: "Acosta ha lo stile della vecchia scuola australiana"

Prossimo Articolo

Moto3, Mugello: Suzuki in pole in una qualifica interrotta

Moto3, Mugello: Suzuki in pole in una qualifica interrotta
Carica commenti