Fenati, Antonelli, Bezzecchi: tripletta italiana nel diluvio di Motegi!

Terzo successo stagionale per Romano nel diluvio, che tiene aperto il Mondiale grazie allo zero di Mir. Antonelli riscatta un 2017 negativo con il secondo posto, mentre Bezzecchi centra il suo primo podio iridato.

Era tutto pronto per la festa iridata di Joan Mir, invece il GP del Giappone di classe Moto3 si è trasformato in una vera e propria festa tricolore, con una clamorosa tripletta italiana sotto al diluvio di Motegi.

Se in passato Romano Fenati ha sempre faticato sotto alla pioggia, quest'anno ha dimostrato di essere diventato un vero e proprio maestro. Allo strepitoso successo di Misano, oggi ha infatti aggiunto quello giapponese, arrivato al termine di una gara accorciata alla distanza di 13 giri e comandata quasi per intero, che può avere anche un certo peso nella corsa al titolo.

Il leader Mir, infatti, non ha mai trovato il ritmo giusto nella gara di oggi e non è riuscito a fare meglio del 17esimo posto finale con la sua Honda del Leopard Racing. Con il terzo successo stagionale, il decimo in carriera, "Fenny" ha quindi riportato a 55 lunghezze di distanza la sua Honda del Snipers Team.

E' chiaro che con 75 palio, rimangono ancora tanti, ma se non altro oggi il pilota di Ascoli ha dato al rivale spagnolo il segnale che non sarà così facile chiudere i conti neppure a Phillip Island. Bisogna aggiungere poi che Romano è il primo pilota nella storia della Moto3 ad arrivare in doppia cifra per quanto riguarda i successi in carriera.

Come detto, è stata però una grande festa tricolore, perché alle spalle di Fenati ci sono altri due ragazzi che si sono regalati la prima soddisfazione importante del 2017, ovvero Niccolò Antonelli e Marco Bezzecchi.

Il portacolori della KTM riesce a mettere una pezza ad una stagione che fin qui era stata davvero deludente, transitando sotto alla bandiera a scacchi con un distacco di circa 4" nei confronti del vincitore. Per Bezzecchi si tratta invece del primo podio iridato in carriera (fino ad oggi il suo miglior risultato era un 14esimo posto), che è anche il primo del 2017 per la Mahindra.

Ai piedi del podio c'è anche il miglior risultato in carriera per Tatsuki Suzuki e la Sic58 Squadra Corse, mentre il quinto posto non basta ad Aron Canet per continuare a sperare nel titolo iridato. In settima posizione poi c'è anche Fabio Di Giannantonio, che ha chiuso alle spalle del tedesco Phillip Oettl.

Non è stata una giornata particolarmente positiva invece per gli altri ragazzi italiani. Dopo aver preso il via dalla pole position, Nicolò Buleha non è riuscito a fare meglio del 12esimo posto, giusto davanti ad Andrea Migno. Fuori dai punti invece Enea Bastianini e Tony Arbolino, mentre Manuel Pagliani e Lorenzo Dalla Porta sono stati costretti al ritiro.

Cla #PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   5 italy Romano Fenati Honda 13 29'22.278     127.4   25
2   23 italy Niccolò Antonelli KTM 13 29'26.424 4.146 4.146 127.1   20
3   12 italy Marco Bezzecchi Mahindra 13 29'27.291 5.013 0.867 127.1   16
4   24 japan Tatsuki Suzuki Honda 13 29'31.045 8.767 3.754 126.8   13
5   44 spain Aron Canet Honda 13 29'35.105 12.827 4.060 126.5   11
6   65 germany Philipp Ottl KTM 13 29'37.143 14.865 2.038 126.4   10
7   21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 13 29'37.760 15.482 0.617 126.3   9
8   84 czech_republic Jakub Kornfeil Peugeot 13 29'37.903 15.625 0.143 126.3   8
9   64 netherlands Bo Bendsneyder KTM 13 29'38.225 15.947 0.322 126.3   7
10   17 united_kingdom John McPhee Honda 13 29'38.494 16.216 0.269 126.3   6
11   41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 13 29'38.692 16.414 0.198 126.3   5
12   8 italy Nicolò Bulega KTM 13 29'41.061 18.783 2.369 126.1   4
13   16 italy Andrea Migno KTM 13 29'41.335 19.057 0.274 126.1   3
14   42 spain Marcos Ramírez KTM 13 29'41.814 19.536 0.479 126.1   2
15   88 spain Jorge Martin Honda 13 29'43.486 21.208 1.672 125.9   1
16   33 italy Enea Bastianini Honda 13 29'45.009 22.731 1.523 125.8    
17   36 spain Joan Mir Honda 13 29'46.157 23.879 1.148 125.7    
18   95 france Jules Danilo Honda 13 29'46.213 23.935 0.056 125.7    
19   11 belgium Livio Loi Honda 13 29'55.941 33.663 9.728 125.1    
20   40 south_africa Darryn Binder KTM 13 29'56.973 34.695 1.032 125.0    
21   27 japan Kaito Toba Honda 13 30'01.811 39.533 4.838 124.7    
22   4 finland Patrik Pulkkinen Peugeot 13 30'10.751 48.473 8.940 124.0    
23   14 italy Tony Arbolino Honda 13 30'53.115 1'30.837 42.364 121.2    
24   70 australia Tom Toparis KTM 13 31'40.858 2'18.580 47.743 118.2    
  dnf 58 spain Juanfran Guevara KTM 0 25'08.546 13 giri 13 giri 126.0 Ritirato  
  dnf 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 0 20'33.589 13 giri   126.0 Ritirato  
  dnf 71 japan Ayumu Sasaki Honda 0 20'33.805 13 giri 0.216 126.0 Ritirato  
  dnf 7 malaysia Adam Norrodin Honda 0 13'42.950 13 giri   126.0 Ritirato  
  dnf 96 italy Manuel Pagliani Mahindra 0 2'27.045 13 giri   117.5 Ritirato  
    48 italy Lorenzo Dalla Porta Mahindra 0          

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Motegi
Circuito Twin Ring Motegi
Piloti Niccolò Antonelli , Romano Fenati , Marco Bezzecchi
Team Snipers Team , Red Bull KTM Factory Racing , CIP
Articolo di tipo Gara