Di Giannantonio: "Le Mans mi piace tanto. Ora la Top 5 non mi basta più"

Il pilota romano del team Gresini Moto3 è reduce da un buon piazzamento a Jerez ma ora vuole puntare a qualcosa di più importante sulla pista francese, che è tra le sue preferite.

Di Giannantonio: "Le Mans mi piace tanto. Ora la Top 5 non mi basta più"
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3

Dopo un fine settimana agrodolce a Jerez de la Frontera è già tempo di quinta tappa mondiale, con Le Mans che ospiterà i piloti del Team Del Conca Gresini Racing, alla ricerca di conferme e punti iridati.

Jorge Martin, attualmente terzo nella classifica generale con 59 punti, arriva in Francia con in tasca già tre podi e due pole position e con la voglia di rifarsi dopo il mezzo passo falso di Jerez, dove la nona posizione gli è andata un po’ stretta. Qui lo spagnolo in due apparizioni non è andato oltre la 18ª posizione (2016), ma c’è grande fiducia nell’ambiente dopo lo strepitoso inizio d’annata.

Per Fabio Di Giannantonio si tratta di una pista amica: qui lo scorso anno nella sua prima apparizione mondiale ci fu la svolta nella stagione del numero 21, e da qui il giovane italiano vuole iniziare a fare sul serio, partendo dalle qualifiche, fino ad ora tallone d’achille in questo 2017. Fabio è sesto nel mondiale con 35 punti.

Le prime libere della classe cadetta inizieranno venerdì alle 9:00, con la pioggia che potrebbe fare da protagonista.

Fabio Di Giannantonio: “La pista mi piace un sacco: staccate violente e sali scendi soprattutto nella prima parte sono ottime per le mie caratteristiche. Lo scorso anno abbiamo fatto bene già in qualifica e ora arriviamo dopo un quinto posto di Jerez carichi e con gli obiettivi più concreti: Non basta più la top5, bisogna puntare veramente in alto, a partire dalle qualifiche dove ancora non riesco ad essere veloce come vorrei”.

Jorge Martin: “Le Mans è una pista che mi piace. Un circuito rapido e che si adatta molto bene al mio stile di guida. In passato non sempre ho avuto la fortuna di avere una moto sufficientemente performante o non mi sono sentito comodo, ma credo che quest’anno sia una pista che può darci delle soddisfazioni. Mi sono allenato molto in questi giorni e voglio continuare sulla linea di questi primi GP: stare davanti e lottare per la vittoria”.

condivisioni
commenti
Di Giannantonio: "Qualifiche deludenti, ma la gara a Jerez è stata ottima"

Articolo precedente

Di Giannantonio: "Qualifiche deludenti, ma la gara a Jerez è stata ottima"

Prossimo Articolo

Le Mans, Libere 1: Norrodin precede Antonelli e Migno sull'umido

Le Mans, Libere 1: Norrodin precede Antonelli e Migno sull'umido
Carica commenti