Di Giannantonio: "Austin è una pista che mi piace. Le scie sono necessarie"

condivisioni
commenti
Di Giannantonio:
Redazione
Di: Redazione
17 apr 2018, 09:13

Il pilota del team Gresini è reduce dal terzo posto ottenuto in Argentina, a Termas de Rio Hondo, mentre il compagno Jorge Martin cerca il riscatto dopo il difficile weekend sudamericano.

Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Del Conca Gresini Racing Moto3
Jorge Martin, Del Conca Gresini Racing Moto3

Ultimo appuntamento extra-europeo di questa prima parte di stagione per il Team Del Conca Gresini Moto3 che questo fine settimana proverà ad essere protagonista anche al COTA per il Red Bull Grand Prix of The Americas.

Lo scorso anno fu l’occasione (unica fino ad ora) per vedere entrambi i piloti Gresini insieme sul podio con Martin che aveva chiuso in seconda posizione e Di Giannantonio dietro di appena 19 millesimi. Dopo le prime due gare della stagione che hanno visto Martin dominare in Qatar e Diggia giocarsi le primissime posizioni a Termas, Austin sarà l’occasione per entrambi per continuare a fare punti con l’obiettivo di tornare in Europa col massimo bottino possibile.

Attualmente lo spagnolo è secondo in classifica generale con 30 punti, mentre Di Giannantonio è quarto staccato di quattro lunghezze.

Jorge Martin: “Austin è una pista che mi piace moltissimo e arriviamo da un fine settimana abbastanza complicato dove ci è mancata un po’ di esperienza per prendere certe decisioni. Teniamoci la parte positiva: eravamo velocissimi e molto competitivi. Ora andiamo in Texas per vincere e per dimostrare che possiamo fare bene su una pista che per altro ben si adatta al mio stile di guida”.

Fabio Di Giannantonio: “L’America è una pista che ci porta bene… Il primo anno che ho corso lì è stata la prima volta che sono entrato nei 20, mentre lo scorso anno sono salito sul podio. Arriviamo con la consapevolezza di poter essere veloci e quindi con tantissima voglia di far bene anche lì. È una pista particolare perché è molto lunga e le scie sono fondamentali, soprattutto in qualifica. Saremo pronti”.

Prossimo articolo Moto3
Il team Sky VR46 di Moto3 cerca il riscatto ad Austin

Previous article

Il team Sky VR46 di Moto3 cerca il riscatto ad Austin

Next article

Di Giannantonio polemico: "Il tocco di Masia? Era scontato..."

Di Giannantonio polemico: "Il tocco di Masia? Era scontato..."

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Austin
Location Circuito delle Americhe
Piloti Jorge Martin , Fabio Di Giannantonio
Team Gresini Racing
Autore Redazione
Tipo di articolo Preview