Bastianini: "Speravo in una vittoria, ma un'entrata di Binder mi ha fermato"

Enea Bastianini ha colto un bel terzo posto nel Gran Premio d'Austria di Moto3, ma un'entrata di Binder all'ultimo giro gli ha fatto perdere la possibilità di vincere. Buono anche l'ottavo posto di Fabio Di Giannantonio.

Il pilota del Gresini Racing Team Moto3 Enea Bastianini è stato uno dei grandi protagonisti di un bellissimo Gran Premio d’Austria corso oggi sul circuito del Red Bull Ring: il diciottenne pilota riminese ha infatti tentato fino all’ultimo di conquistare la vittoria, tagliando poi il traguardo in terza posizione.

Una “medaglia di bronzo” che lascia un po’ di amaro in bocca a Enea e alla squadra, dato che all’inizio dell’ultimo giro Bastianini sembrava avere la chance di tagliare il traguardo davanti a tutti. Una manovra decisa di Brad Binder alla curva 4 lo ha però costretto ad allargare la traiettoria e a perdere terreno nei confronti degli altri quattro piloti del gruppetto di testa. Enea nelle ultime curve è stato comunque bravo a recuperare e a strappare il terzo gradino del podio dietro al vincitore Joan Mir e allo stesso Brad Binder, secondo.

L’altro pilota del Gresini Racing Team Moto3, Fabio Di Giannantonio, ha completato la positiva giornata del team con un buon ottavo posto, ottenuto lottando contro alcuni problemi fisici al braccio sinistro, che hanno condizionato il diciassettenne esordiente romano in fase di frenata. Il “Diggia” ha corso comunque una gara determinata, rimanendo agganciato al gruppo di testa per più di metà corsa, dopodiché è stato protagonista di una bella battaglia nel finale con i connazionali Bagnaia e Bulega, transitando ottavo e portando a casa 8 importanti punti per la classifica.

Enea Bastianini: "Oggi speravo in una vittoria, perché eravamo molto veloci: avevo buone sensazioni in sella e riuscivo a fare quello che volevo con la moto. Sapevo però che Binder sarebbe stato molto forte in frenata negli ultimi giri: riesce infatti a staccare molto tardi rispetto a tutti gli altri piloti, di conseguenza non è stato facile lottare con lui nel finale della gara. All’ultimo giro ho provato a frenare tardissimo alla curva 4, ma lui è comunque riuscito a entrare all’interno, costringendomi ad allargare la traiettoria. A quel punto anche gli altri piloti del gruppetto sono riusciti ad uscire più forte di me e ho perso terreno prezioso per la volata finale".

"Binder in ogni caso si è scusato per la manovra e accetto le sue scuse: ovviamente sono dispiaciuto perché so che oggi avremmo potuto ottenere di più, ma queste sono le gare. Per le prossime gare dovremo lavorare sulla frenata perché all’ultimo giro voglio essere più competitivo per potermela giocare. Va comunque detto che stiamo lavorando molto bene, la moto è migliorata tanto da inizio anno e ora mi sento molto a mio agio, riuscendo ad essere veloce sin dall’inizio un po’ su tutte le piste".

Fabio Di Giannantonio: "Sono abbastanza contento di questo risultato, che ci consente comunque di portare a casa punti importanti per la classifica, anche se in realtà oggi eravamo partiti sperando di ottenere qualcosa in più. Durante la gara, però, da un lato i problemi fisici al braccio sinistro - probabilmente un’infiammazione a un tendine, che non mi permetteva di gestire bene la frizione e quindi mi portava spesso all’errore in scalata - e dall’altro la bagarre con gli altri piloti a un certo punto mi hanno fatto perdere contatto con il gruppetto di testa".

"All’ultimo giro ho cercato di recuperare più posizioni possibile, ma la bagarre era molto accesa e ci sono stati altri contatti con gli altri piloti, così è arrivato un ottavo posto. Detto questo, sono molto contento per come ha lavorato il team: oggi in gara avevo una moto che andava benissimo, tanto da potersi giocare la vittoria. In generale sono quindi soddisfatto del weekend, ora aspettiamo di arrivare a Brno!".

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Spielberg
Sub-evento Domenica, post-gara
Circuito Red Bull Ring
Piloti Enea Bastianini , Fabio Di Giannantonio
Team Gresini Racing
Articolo di tipo Ultime notizie