Formula 1
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
28 nov
-
01 dic
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Evento concluso
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Evento concluso
WSBK
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
23 nov
-
23 nov
Evento concluso
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
35 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso
12 dic
-
14 dic
FP2 in
01 Ore
:
44 Minuti
:
40 Secondi

Bastianini ritrova la pole position a Misano, che volo per Loi!

condivisioni
commenti
Bastianini ritrova la pole position a Misano, che volo per Loi!
Di:
9 set 2017, 11:31

Enea è stato il più bravo a sfruttare i minuti conclusivi, precedendo Martin e Mir. Loi ha centrato la moto di Rodrigo, che era caduto all'ultima curva, ed è letteralmente decollato: si è rialzato sulle sue gambe, ma pare dolorante.

Enea Bastianini è tornato: se il secondo posto di Silverstone poteva essere un indizio, a Misano è arrivata la prima pole position stagionale in Moto3 per il portacolori del Team Estrella Galicia, al termine di una qualifica che si è decisa nei minuti conclusivi.

Proprio sotto alla bandiera a scacchi, Enea è riuscito a spingere la sua Honda fino ad un crono di 1'42"147 con cui ha preceduto di 173 millesimi l'altra Honda con i colori Gresini Racing affidata a Jorge Martin. La prima fila poi si completa con il leader della classifica iridata Joan Mir.

Gli istanti conclusivi della sessione hanno anche regalato un grande brivido quando Gabriel Rodrigo, che tra le altre cose viaggiava con tre "caschi rossi" è caduto all'ultima curva: la sua KTM è tornata verso il centro della pista e Livio Loi l'ha centrata in pieno, decollando letteralmente. Il giovane portacolori del Leopard Racing si è rialzato subito, ma è parso dolorante e quindi è stato condotto al centro medico.

Nonostante la scivolata, Rodrigo ha comunque chiuso la qualifica in sesta posizione e domani dividerà la seconda fila con il tandem italiano composto da Fabio Di Giannantonio e Romano Fenati, con il portacolori del Gresini Racing che era stato il poleman provvisorio fino al momento dell'assalto finale.

A sorpresa, la terza fila si apre con il giapponese Ayumu Sasaki, che precede le due KTM ufficiali di Niccolò Antonelli e Bo Bendsneyder. Solo decimo invece Nicolò Bulega, che si è visto cancellare anche uno dei giri migliori della sua sessione per essere andato oltre i limiti consentiti della pista alla curva 6.

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 avrà al suo fianco in quarta fila Aron Canet, anche lui autore di una brutta caduta nel finale, ma fortunatamente senza conseguenze, e la KTM gemella di Andrea Migno.

Marco Bezzecchi ancora una volta si è preso la palma di miglior Mahindra con il 14esimo tempo, precedendo di un paio di posizioni Lorenzo Dalla Porta. Per trovare Tony Arbolino bisogna invece scorrere la classifica fino al 24esimo posto.

Due posizioni più indietro c'è Manuel Pagliani, con le due wild card Kevin Zannoni ed Alex Fabbri a completare il pacchetto dei nostri rispettivamente in 30esima e 33esima posizione.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 33 italy Enea Bastianini  Honda 12 1'42.147     149.008 205
2 88 spain Jorge Martin  Honda 11 1'42.320 0.173 0.173 148.756 205
3 36 spain Joan Mir  Honda 15 1'42.372 0.225 0.052 148.681 207
4 21 italy Fabio Di Giannantonio  Honda 12 1'42.391 0.244 0.019 148.653 206
5 5 italy Romano Fenati  Honda 11 1'42.473 0.326 0.082 148.534 207
6 19 spain Gabriel Rodrigo  KTM 11 1'42.485 0.338 0.012 148.517 209
7 71 japan Ayumu Sasaki  Honda 14 1'42.575 0.428 0.090 148.387 209
8 23 italy Niccolò Antonelli  KTM 13 1'42.594 0.447 0.019 148.359 210
9 64 netherlands Bo Bendsneyder  KTM 16 1'42.595 0.448 0.001 148.358 208
10 8 italy Nicolò Bulega  KTM 13 1'42.636 0.489 0.041 148.298 208
11 44 spain Aron Canet  Honda 10 1'42.697 0.550 0.061 148.210 204
12 16 italy Andrea Migno  KTM 14 1'42.755 0.608 0.058 148.127 210
13 27 japan Kaito Toba  Honda 14 1'42.771 0.624 0.016 148.104 208
14 12 italy Marco Bezzecchi  Mahindra 12 1'42.784 0.637 0.013 148.085 204
15 65 germany Philipp Ottl  KTM 17 1'42.836 0.689 0.052 148.010 210
16 48 italy Lorenzo Dalla Porta  Mahindra 13 1'42.840 0.693 0.004 148.004 204
17 42 spain Marcos Ramírez  KTM 13 1'42.905 0.758 0.065 147.911 204
18 17 united_kingdom John McPhee  Honda 14 1'43.020 0.873 0.115 147.746 208
19 24 japan Tatsuki Suzuki  Honda 11 1'43.079 0.932 0.059 147.661 208
20 84 czech_republic Jakub Kornfeil  Peugeot 15 1'43.079 0.932 0.000 147.661 205
21 11 belgium Livio Loi  Honda 13 1'43.111 0.964 0.032 147.615 208
22 15 spain Jaume Masia  KTM 14 1'43.133 0.986 0.022 147.584 208
23 75 spain Albert Arenas Ovejero  Mahindra 17 1'43.209 1.062 0.076 147.475 205
24 14 italy Tony Arbolino  Honda 14 1'43.392 1.245 0.183 147.214 207
25 58 spain Juanfran Guevara  KTM 13 1'43.402 1.255 0.010 147.200 209
26 96 italy Manuel Pagliani  Mahindra 13 1'43.652 1.505 0.250 146.845 205
27 7 malaysia Adam Norrodin  Honda 15 1'43.758 1.611 0.106 146.695 209
28 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat  Honda 16 1'43.942 1.795 0.184 146.435 206
29 4 finland Patrik Pulkkinen  Peugeot 12 1'44.389 2.242 0.447 145.808 204
30 51 italy Kevin Zannoni  KTM 9 1'44.497 2.350 0.108 145.657 205
31 95 france Jules Danilo  Honda 13 1'44.594 2.447 0.097 145.522 206
32 6 spain Maria Herrera  KTM 14 1'44.671 2.524 0.077 145.415 207
33 57 italy Alex Fabri  Mahindra 16 1'45.195 3.048 0.524 144.691 205
Prossimo Articolo
Misano, Libere 3: Bastianini e "Diggia" inseguono Canet

Articolo precedente

Misano, Libere 3: Bastianini e "Diggia" inseguono Canet

Prossimo Articolo

Livio Loi si è fratturato una clavicola nell'incredibile volo delle qualifiche

Livio Loi si è fratturato una clavicola nell'incredibile volo delle qualifiche
Carica commenti