Bastianini: "Negli ultimi giri abbiamo indugiato troppo e Martin ne ha approfittato"

condivisioni
commenti
Bastianini:
Redazione
Di: Redazione
02 lug 2018, 15:45

Il pilota del Leopard Racing ammette un errore strategico da parte degli inseguitori dello spagnolo, ma si gode il secondo podio consecutivo ed ora è a 21 punti dalla vetta. Buono anche il sesto posto di Dalla Porta.

Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
Enea Bastianini, Leopard Racing
Enea Bastianini, Leopard Racing
Enea Bastianini, Leopard Racing
Enea Bastianini, Leopard Racing
Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing
Lorenzo Dalla Porta, Leopard Racing

Il sole e le temperature ideali avvolgono i 4542m del TT Circuit nella domenica mattina di Assen. Dopo il Warm Up di rifinitura, i due alfieri del team Leopard Racing Enea Bastianini e Lorenzo Dalla Porta si concentrano per l’ottava gara della stagione 2018.

Alle 11 in punto i semafori del Gran Premio d’Olanda si spengono: scattano bene in partenza Bestia e Lore, bravi a mantenere le posizioni al primo giro. I primi 5, con Enea nel mezzo, viaggiano con un altro ritmo e iniziano a danzare lì davanti tra le curve veloci del TT; Lorenzo si destreggia tra i sorpassi del secondo gruppo di 7 piloti, tutti ben compatti.

A metà gara i primi 5 hanno già messo un gap di oltre 6” sugli inseguitori: ad ogni staccata, i protagonisti della classe Moto3 si aprono a ventaglio, con Enea Bastianini concentrato a studiare gli avversari. Dalla Porta non molla e si riporta con autorità nella Top10, in piena lotta per la 6a posizione.

Negli ultimi giri i ragazzi davanti forzano il ritmo e si mettono a girare sul 42” basso, McPhee e Bezzecchi scivolano via. Martin ne approfitta e s’invola verso il traguardo, mentre il duello per gli altri due gradini del podio si decide all’ultima chicane tra Canet e Bastianini. Per il pilota di Rimini si tratta del secondo podio stagionale consecutivo, il 21esimo in totale della sua carriera.

Leggi anche:

La festa nel box Leopard Racing è completata dal 6° posto ottenuto da Lorenzo Dalla Porta, bravo ad avere la meglio sui rivali.

La classifica piloti è ora sempre più corta e, quasi a metà stagione, la lotta per il titolo della classe Moto3 è più aperta che mai. Lo spettacolo della MotoGP torna tra due settimane, nel weekend 13-15 Luglio: al Sachsenring, ci sarà il Gran Premio di Germania.

"Sono molto contento, è stata una gara veramente difficile, con Jorge [Martin] che ha spinto subito per scappare via. Ma siamo riusciti a rimanere attaccati e mettere un bel gap su quelli dietro. Abbiamo battagliato tanto davanti, scambiandoci sempre le posizioni. Negli ultimi giri abbiamo indugiato troppo e Martin ne ha approfittato. Un podio comunque è un risultato importante, soprattutto per la classifica. 21 punti dal leader non sono tanti, dobbiamo mantenere alta la concentrazione" ha detto Enea Bastianini.

"Sono abbastanza contento della gara, finalmente ho capito come fare per partire bene! Forse mi sono mancati i primi tre giri, in cui mi hanno passato Bozzacchi e McPhee: non sono più riuscito a restare con loro. Oggi c’era veramente tanto vento, non era facile. Ero lì nel mezzo, ma a fine gara sono riuscito a venire su: questo 6° posto è molto importante per il Campionato e per ripartire con feeling e far ancora meglio in Germania" ha aggiunto Lorenzo Dalla Porta.

Prossimo articolo Moto3
Fotogallery: il combattuto GP d'Olanda di classe Moto3 ad Assen

Previous article

Fotogallery: il combattuto GP d'Olanda di classe Moto3 ad Assen

Next article

Mondiale Moto3 2018: Martin riscavalca Bezzecchi di 2 punti

Mondiale Moto3 2018: Martin riscavalca Bezzecchi di 2 punti

Su questo articolo

Serie Moto3
Evento Assen
Sotto-evento Domenica, gara
Location Assen
Piloti Enea Bastianini , Lorenzo Dalla Porta
Team Leopard Racing
Autore Redazione
Tipo di articolo Ultime notizie