Bastianini attende il responso dei medici per correre a Valencia

Enea Bastianini si sente pronto per correre nell'ultimo appuntamento del 2016 ma dovrà attendere le visite mediche previste per domani. Fabio Di Giannantonio si gioca il titolo di miglior esordiente.

Bastianini attende il responso dei medici per correre a Valencia
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing Moto3
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing Moto3
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing Moto3
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3, Brad Binder, Red Bull KTM Ajo
Enea Bastianini, Gresini Racing Team Moto3
Fabio Di Giannantonio, Gresini Racing Moto3

Il Gresini Racing Team Moto3 si appresta a prendere parte questo fine settimana al Gran Premio della Comunità Valenciana, tradizionale appuntamento conclusivo della stagione, con un doppio obiettivo nel mirino. Enea Bastianini può infatti laurearsi vicecampione del mondo, mentre Fabio Di Giannantonio è in piena lotta per la conquista del titolo di “Rookie of the Year”.

Dopo essere stato costretto a saltare il Gran Premio della Malesia in seguito all’incidente avvenuto nelle prime fasi del Gran Premio di Australia, Bastianini si sente pronto per tornare in pista e difendere così il secondo posto in campionato: al diciottenne pilota riminese, che può contare su 19 punti di vantaggio sull’inseguitore più vicino, Francesco Bagnaia, potrebbe bastare un nono posto per laurearsi vice campione del mondo. Il primo appuntamento per Enea è fissato per giovedì 10 novembre al centro medico del circuito, dove verrà sottoposto alla necessaria visita medica per ricevere il via libera a partecipare al Gran Premio.

Dopo due gare sfortunate in Australia e in Malesia, Di Giannantonio è pronto a dare il massimo proprio sulla pista che un anno esatto fa lo ha visto debuttare in sella alla Honda del Gresini Racing Team Moto3: se vorrà risultare il miglior esordiente della stagione, il diciottenne romano dovrà recuperare 6 punti su Nicolò Bulega e 1 sullo spagnolo Joan Mir.

Enea Bastianini: "Quest’anno ci avviciniamo all’appuntamento di Valencia in una situazione particolare: sono infatti reduce dal brutto incidente di Phillip Island, di conseguenza la priorità sarà innanzitutto ricevere il via libera dai medici per poter correre. Io in ogni caso mi sento bene, le mie condizioni stanno migliorando giorno dopo giorno e sono convinto che potrò presentarmi a Valencia pronto per correre e per dare battaglia! Mi aspetto una lotta serrata per la conquista del secondo posto in campionato, anche se i 19 punti di vantaggio in classifica rappresentano senza dubbio un bel punto di partenza".

Fabio Di Giannantonio: "Ho ovviamente un bel ricordo della pista di Valencia, perché è proprio qui che un anno fa ho debuttato nel Campionato del Mondo: dopo due gare sfortunate siamo molto determinati a rifarci e sono convinto che potremo fare una bella gara. Sarà importante iniziare bene il fine settimana, partire subito forte e fare finalmente una buona qualifica al sabato. Saremo in tre piloti a giocarci in una sola gara il titolo di miglior esordiente, e sono pronto a dare battaglia!".

condivisioni
commenti
Primi punti Mondiali per Valtulini e Petrarca nel GP della Malesia
Articolo precedente

Primi punti Mondiali per Valtulini e Petrarca nel GP della Malesia

Prossimo Articolo

Bulega correrà a Valencia: i medici hanno dato l'O.K. dopo averlo visitato

Bulega correrà a Valencia: i medici hanno dato l'O.K. dopo averlo visitato
Carica commenti