Bastianini: "Abbiamo messo le slick al momento giusto"

Il pilota del Gresini Racing è soddisfatto della prima fila ottenuta ad Austin anche con astuzia e spera di potersi proporre con i migliori anche in gara. Di Giannantonio invece scatterà dalle retrovie in Texas.

Il pilota del Gresini Racing Team Moto3 Enea Bastianini ha conquistato un’importante terzo posto al termine delle qualifiche del Gran Premio delle Americhe, disputate sul Circuit of the Americas di Austin, Texas: il diciottenne riminese scatterà quindi dalla prima fila dello schieramento assieme al tedesco Philipp Oettl, autore della pole position, e allo spagnolo Jorge Navarro.

Bastianini è stato molto bravo a sfruttare subito le gomme da asciutto su un asfalto ancora umido in alcuni punti in seguito alla pioggia caduta prima dell’inizio delle qualifiche: il tempo di 2’18”996 gli ha infatti consentito di mantenere la terza posizione prima del ritorno della pioggia, che non ha più permesso ai piloti di migliorarsi nelle fasi finali del turno.

Non sono invece state qualifiche fortunate quelle del compagno di squadra di Bastianini, l’esordiente Fabio Di Giannantonio: rientrato in pista con le slick dopo il primo run con le coperture da bagnato, il diciassettenne romano non è riuscito a spingere al massimo in condizioni comunque difficili, ritrovandosi attardato al momento del ritorno della pioggia. “Diggia” andrà a schierarsi domani in ultima fila con il 31° tempo, 2’24”477.

"All’inizio delle qualifiche le condizioni erano molto critiche: prima di uscire dai box l’asfalto sembrava decisamente bagnato, poi in realtà appena entrato in pista con le gomme rain mi sono reso conto che era più asciutta del previsto, così sono rientrato subito per montare le slick. Abbiamo senza dubbio fatto una bella mossa, molti piloti invece hanno aspettato un altro giro: siamo stati furbi e sono contento di aver lavorato bene con la squadra. Questa prima fila è un grande sollievo per me e per la squadra, perché da un po’ di tempo non riuscivamo a fare un bel risultato in qualifica e oggi ci siamo riusciti. In vista della gara sarà comunque importante sfruttare il Warm Up per continuare a lavorare sul passo: per rimanere al vertice sarà infatti necessario riuscire a mantenere un ritmo costante, evitando di essere altalenante. Faremo del nostro meglio per ottenere un bel risultato!" ha detto Bastianini.

"All’inizio, dopo aver percorso un solo giro con le rain sono rientrato ai box per montare le gomme da asciutto. Una volta rientrato in pista con le slick, però, quando è stato il momento di spingere di più con l’asfalto che si stava asciugando non me la sono sentita di prendere dei rischi. Ho sbagliato, rimanendo attardato. Peccato, quella di oggi è stata una delle mie peggiori qualifiche di sempre… Domani proverò a rimontare delle posizioni provando a seguire Antonelli, che parte davanti a me. Partirò a testa bassa e darò il massimo!" ha aggiunto Di Giannantonio.

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto3
Evento Austin
Circuito Circuito delle Americhe
Piloti Enea Bastianini , Fabio Di Giannantonio
Team Gresini Racing
Articolo di tipo Ultime notizie