Formula 1
19 set
-
22 set
Evento concluso
MotoGP
20 set
-
22 set
Evento concluso
G
GP della Thailandia
04 ott
-
06 ott
WRC
12 set
-
15 set
Evento concluso
03 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
9 giorni
WSBK
06 set
-
08 set
Evento concluso
G
Magny-Cours
27 set
-
29 set
Prossimo evento tra
3 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Prossimo evento tra
10 giorni

Austin, Libere 1: Martin precede Bastianini e Migno con la pista sporca

condivisioni
commenti
Austin, Libere 1: Martin precede Bastianini e Migno con la pista sporca
Di:
20 apr 2018, 14:49

Tempi molto alti in questo primo turno, con la pista che offriva davvero poco grip. Alla fine svetta lo spagnolo del Gresini Racing, ma gli italiani sono in palla, perché c'è anche Bezzecchi in quarta piazza.

Splende il sole su Austin, ma non si direbbe guardando le immagini della prima sessione di prove libere della Moto3. Il manto del tracciato texano, a quanto pare, non è stato pulito a dovere dopo i lavori di levigatura e quando le moto transitano sul lungo rettilineo opposto alzano uno strano polverone.

Tra le altre cose, dopo la prima uscita in pista, i piloti si sono lamentati tutti di un fondo particolarmente scivoloso e all'inizio infatti i tempi erano addirittura più alti di circa dieci secondi rispetto alla pole position dello scorso anno.

Con il passare dei 40 minuti a disposizione della classe entrante per questa FP1 però le condizioni sembrano essere leggermente migliorate e piano piano i tempi hanno iniziato ad abbassarsi, anche se nessuno è riuscito ad abbattere la barriera del 2'20", in riferimento alla pole 2017 che era stata di 2'16"4.

Alla fine il più veloce è stato Jorge Martin, che con la Honda del Gresini Racing ha fermato il cronometro sul 2'20"005, staccando di 140 millesimi Enea Bastianini, che apre un terzetto tutto italiano del quale fanno parte anche le due KTM di Andrea Migno e del vincitore del GP d'Argentina, Marco Bezzecchi.

Completa la top 5 il leader della classifica iridata Aron Canet, ma è interessante anche il sesto tempo firmato dal connazionale Jaume Masia con la KTM della Bester Capital. Nella top 10 poi c'è spazio anche per le Honda di Niccolò Antonelli e Fabio Di Giannantonio, rispettivamente in settima e nona posizione, con tra ti loro la KTM di Philipp Oettl.

Poco più indietro la Honda del Leopard Racing affidata a Lorenzo Dalla Porta, con il pilota toscano autore del 13esimo tempo a poco più di un secondo. 18esimo posto per il rookie Dennis Foggia, che in questa FP1 ha dovuto prendere le misure al Circuit of the Americas, ma ha comunque fatto meglio della KTM gemella dello Sky Racing Team VR46, con Nicolò Bulega che si è dovuto accontentare della 20esima piazza.

Dopo la bellissima pole position di Termas de Rio Hondo, inizia invece decisamente in salita il weekend di Tony Arbolino, che si ritrova addirittura in 27esima piazza con la Honda della Marinelli Snipers, staccato di poco meno di tre secondi dalla vetta.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 88 spain Jorge Martin Honda 13 2'20.005     141.757 236
2 33 italy Enea Bastianini Honda 14 2'20.145 0.140 0.140 141.616 236
3 16 italy Andrea Migno KTM 14 2'20.151 0.146 0.006 141.610 234
4 12 italy Marco Bezzecchi KTM 12 2'20.209 0.204 0.058 141.551 234
5 44 spain Aron Canet Honda 14 2'20.308 0.303 0.099 141.451 229
6 5 spain Jaume Masia KTM 14 2'20.424 0.419 0.116 141.334 233
7 23 italy Niccolò Antonelli Honda 14 2'20.431 0.426 0.007 141.327 234
8 65 germany Philipp Ottl KTM 13 2'20.522 0.517 0.091 141.236 236
9 21 italy Fabio Di Giannantonio Honda 17 2'20.739 0.734 0.217 141.018 233
10 17 united_kingdom John McPhee KTM 14 2'20.870 0.865 0.131 140.887 233
11 7 malaysia Adam Norrodin Honda 12 2'21.044 1.039 0.174 140.713 236
12 40 south_africa Darryn Binder KTM 14 2'21.134 1.129 0.090 140.623 233
13 48 italy Lorenzo Dalla Porta Honda 13 2'21.154 1.149 0.020 140.603 235
14 42 spain Marcos Ramírez KTM 11 2'21.405 1.400 0.251 140.354 229
15 27 japan Kaito Toba Honda 14 2'21.521 1.516 0.116 140.239 235
16 71 japan Ayumu Sasaki Honda 13 2'21.559 1.554 0.038 140.201 236
17 75 spain Albert Arenas Ovejero KTM 14 2'21.600 1.595 0.041 140.161 235
18 10 italy Dennis Foggia KTM 14 2'21.644 1.639 0.044 140.117 234
19 19 spain Gabriel Rodrigo KTM 14 2'21.670 1.665 0.026 140.091 232
20 8 italy Nicolò Bulega KTM 12 2'21.745 1.740 0.075 140.017 230
21 84 czech_republic Jakub Kornfeil KTM 15 2'21.746 1.741 0.001 140.016 230
22 24 japan Tatsuki Suzuki Honda 13 2'21.768 1.763 0.022 139.994 235
23 41 thailand Nakarin Atiratphuvapat Honda 14 2'21.868 1.863 0.100 139.896 231
24 72 spain Alonso Lopez Honda 13 2'21.918 1.913 0.050 139.846 234
25 22 japan Kazuki Mazaki KTM 14 2'22.175 2.170 0.257 139.594 236
26 11 belgium Livio Loi KTM 13 2'22.199 2.194 0.024 139.570 236
27 14 italy Tony Arbolino Honda 14 2'22.715 2.710 0.516 139.065 236
28 76 kazakhstan Makar Yurchenko KTM 14 2'23.601 3.596 0.886 138.207 233

 

Prossimo Articolo
Il team Sky VR46 di Moto3 cerca il riscatto ad Austin

Articolo precedente

Il team Sky VR46 di Moto3 cerca il riscatto ad Austin

Prossimo Articolo

Austin, Libere 2: brillano Martin e Canet, ma gli italiani sono in scia

Austin, Libere 2: brillano Martin e Canet, ma gli italiani sono in scia
Carica commenti