Arbolino: "A Portimao con la stessa mentalità"

Il pilota della Rivacold Snipers ha centrato la sua prima vittoria stagionale a Valencia, riportandosi solo a 11 punti da Arenas e adesso ci crede...

Arbolino: "A Portimao con la stessa mentalità"

Poteva solo vincere se voleva continuare a credere al sogno iridato e Tony Arbolino lo ha fatto in maniera strepitosa ieri a Valencia. Il pilota della Rivacold Snipers ha inseguito questo successo per tutto l'anno, ma per un motivo o per l'altro se lo era sempre visto sfuggire.

Ieri però non si è arreso neanche quando Raul Fernandez si è ritrovato subito con un grande vantaggio a causa dell'incidente tra Kaito Toba e Tatsuki Suzuki, che ha spezzato il gruppo. Nella seconda parte della gara, Tony ha cambiato ritmo, è andato a riprenderlo e lo ha battuto.

Un successo pesante anche in ottica campionato. E' vero che ad una gara dal termine è sempre terzo, ma ha ridotto ad 11 lunghezze il suo ritardo nei confronti del leader Albert Arenas. Questo vuol dire che se a Portimao dovesse concedere il bis e lo spagnolo fosse giù dal podio (cosa che non gli riesce da quattro gare), sarebbe lui il campione del mondo, perché davanti a lui c'è anche Ai Ogura, ma di sole 3 lunghezze.

"Da quando ho lasciato la frizione all'ultima curva, ho proprio dato tutto. Da quando mi hanno fregato nell'ultima gara, era una settimana che pensavo solamente a vincere. Io penso che quando credi realmente in qualcosa, ci puoi arrivare" ha detto subito dopo la gara ai microfoni di Sky Sport MotoGP HD.

"Questo quindi è il merito del mio lavoro in questi giorni, perché non ho mai mollato e non ho mai perso la speranza di arrivare a Portimao a giocarmi il campionato" ha aggiunto.

Il tempo di gara è stato di 12" più rapido rispetto a quello del Gran Premio d'Europa sulla stessa pista e Tony non si è nascosto, prendendosi buona parte del merito per questo.

"La moto era esattamente identica a quella della settimana scorsa. Ci ho messo qualcosa in più di mio. Ho capito quali fossero i punti in cui sbagliato e ho dato il massimo in ogni cosa. Oggi dovevo solo vincere e ci sono riuscito".

Con la necessità di vincere, il prossimo fine settimana non potrà fare troppe strategie in Portogallo: attaccherà per provare a vincere l'atto conclusivo della stagione. I conti poi si faranno solo alla fine.

"Io a questo punto ho poco da perdere, perché l'anno prossimo andrò in Moto2. La mentalità quindi è sempre la stessa: se ho un pilota davanti, anche se è l'ultimo in classifica, voglio andare a prenderlo e provare a vincere la gara. Continuerò così, perché sono nato con questa mentalità e basta".

Sulla classifica di Arbolino pesa l'assenza forzata ad Aragon, quando era stato messo in quarantena per essere stato a contatto con un positivo al COVID-19 nel volo di ritorno da Le Mans. Per questo stavolta non correrà rischi: "Andrò direttamente a Portimao e lo farò in macchina".

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
1/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
2/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Sergio Garcia, Estrella Galicia 0,0, Tony Arbolino, Snipers Team, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Sergio Garcia, Estrella Galicia 0,0, Tony Arbolino, Snipers Team, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
3/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
4/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
5/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
6/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
7/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
8/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
9/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Sergio Garcia, Estrella Galicia 0,0 Dols, Tony Arbolino, Snipers Team, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
Sergio Garcia, Estrella Galicia 0,0 Dols, Tony Arbolino, Snipers Team, Raul Fernandez, Red Bull KTM Ajo
10/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
11/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
12/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
13/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
14/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
15/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
16/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
17/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
18/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
19/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
20/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
21/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
22/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

Tony Arbolino, Snipers Team
Tony Arbolino, Snipers Team
23/23

Foto di: Gold and Goose / Motorsport Images

condivisioni
commenti
Moto3, Valencia: Arbolino trionfa e si rilancia nel Mondiale
Articolo precedente

Moto3, Valencia: Arbolino trionfa e si rilancia nel Mondiale

Prossimo Articolo

Moto3: il team Aspar farà debuttare il brand GasGas nel 2021

Moto3: il team Aspar farà debuttare il brand GasGas nel 2021
Carica commenti