Test Jerez, Giorno 2: Pecco Bagnaia si conferma in forma "Mondiale"

Il portacolori dello Sky Racing Team VR46 brilla anche nella seconda giornata, precedendo nuovamente Alex Marquez. Nella top 5 però si mettono in evidenza anche Baldassarri, Marini e Pasini. Solo sesta la KTM di Oliveira.

Pecco Bagnaia si è confermato in forma "Mondiale" anche nella seconda giornata dei test collettivi della classe Moto2 sul tracciato di Jerez de la Frontera, nella quale ha concesso il bis di ieri, piazzando nuovamente la sua Kalex dello Sky Racing Team VR46 davanti a tutti.

Il torinese ha lasciato comandare Alex Marquez nella sessione inaugurale della giornata, ma poi si è preso le altre due, realizzando nella seconda il nuovo primato del tracciato andaluso in 1'41"638.

Una prestazione che gli ha permesso di distanziare di 210 millesimi proprio l'altra Kalex dello spagnolo della Marc VDS. Sotto al muro dell'1'42" però c'è sceso anche Lorenzo Baldassarri, che ancora una volta ha dato prova dell'ottimo feeling instaurato con la Kalex del Pons Racing.

In generale però i ragazzi di casa nostra hanno veramente dettato legge, con Luca Marini e Mattia Pasini, staccati rispettivamente di tre e quattro decimi, a completare una top 5 tutta composta da Kalex.

Sesto tempo per la migliore delle KTM, che è quella del vincitore delle ultime tre gare della passata stagione, il portoghese Miguel Oliveira, che con il suo 1'42"154 però ha pagato oltre mezzo secondo. Rispetto a ieri ha fatto un bel passo avanti Sam Lowes, risalito settimo con la moto austriaca della Swiss Innovative Investors.

Interessante anche la prestazione di Remy Gardner, capace di arrampicarsi fino all'ottava posizione con la sua Tech 3, interrompendo così il trenino delle KTM, che prosegue con il nono tempo del sudafricano Brad Binder. A completare la top 10 c'è poi Xavi Vierge con la Kalex della Dynavolt Intact GP.

Un passettino indietro sembra averlo fatto anche Simone Corsi, 13esimo con la Kalex del Tasca Racing, giusto davanti al migliore dei rookie, che è stato Joan Mir. Poco più indietro invece Romano Fenati, 18esimo con la Kalex della Marinelli Snipers, ma comunque con un gap inferiore al secondo rispetto a Bagnaia.

Bisogna scorrere la classifica fino al 23esimo posto per trovare la Suter del Forward Racing affidata ad Eric Granado, mentre la NTS di Steven Odendaal occupa la 25esima. Il quadro degli italiani, infine, si completa con Andrea Locatelli, Federico Fuligni e Stefano Manzi, che occupano le posizioni tra la 28esima e la 30esima.

Moto2 - Test Jerez - Giorno 2

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Test di Febbraio a Jerez
Circuito Circuito de Jerez
Piloti Alex Marquez , Francesco Bagnaia , Lorenzo Baldassarri
Team Team VR46 , Marc VDS Racing Team , Pons Racing
Articolo di tipo Test