Iscriviti

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia
Test
Moto2 Jerez, test di marzo

Test Jerez, Day 2: Pons sorprende e stacca tutti

Il figlio d'arte abbatte di circa un secondo il primato della pista appartenente ancora a Stefan Bradl. I più veloci dietro di lui sono Rins, Aegerter, ma anche un ottimo Baldassarri. Più indietro gli altri italiani.

Axel Pons, AGR Team
Alex Rins, Paginas Amarillas HP 40
Alex Rins, Paginas Amarillas HP 40
Lorenzo Baldassari, Forward Racing
Lorenzo Baldassari, Forward Racing
Luca Marini, Forward Racing
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS
Franco Morbidelli, Estrella Galicia 0,0 Marc VDS

Ieri diversi piloti erano scesi sotto al record ufficiale del tracciato di Jerez de la Frontera per quanto riguarda la classe Moto2, ma oggi Axel Pons lo ha letteralmente polverizzato: il figlio d'arte del Team AGR, normalmente noto più per i suoi incidenti che per le sue prestazioni, ha girato in 1'41"730 nella seconda giornata dei test collettivi.

Un tempo clamoroso se si pensa che il record risale ancora al 2011 ed appartiene ad un 1'42"706 messo a referto da Stefan Bradl. Sotto a questa soglia, dunque, è sceso anche il diretto inseguitore di Pons, il connazionale Alex Rins, che però si è fermato a 1'42"224, incassando quindi quasi mezzo secondo di distacco.

Con il terzo tempo torna a vedersi nelle posizioni di vertice lo svizzero Dominique Aegerter, che ha staccato il suo 1'42"323 proprio nella sessione conclusiva della giornata. Buono però anche il quarto tempo dell'italiano Lorenzo Baldassarri, che sembra davvero pronto a fare un salto di qualità importante con la Kalex del Forward Racing.

Continuando a scorrere la classifica, sotto al precedente primato ci sono scesi anche Marcel Schrotter, Sam Lowes, Thomas Luthi e Takaaki Nakagami, con il britannico del Gresini Racing che è stato insieme a Mattia Pasini (solo 24esimo) uno dei piloti finiti a terra, ma fortunatamente senza particolari conseguenze.

Per trovare gli altri italiani bisogna cercare Simone Corsi in 11esima posizione e migliore tra i piloti Speed Up, mentre Franco Morbidelli è 15esimo, giusto davanti al campione del mondo in carica Johann Zarco, che al momento non pare particolarmente in palla, ed al fratellino d'arte Luca Marini. Completa il quadro il 29esimo crono del rookie Alessandro Tonucci.

Da segnalare, infine, che Alex Marquez ha deciso di interrompere con largo anticipo il suo lavoro: lo spagnolo della Marc VDS non ha voluto affaticare oltre misura il polso operato recentemente.

Be part of Motorsport community

Join the conversation
Articolo precedente Test Jerez, Day 1: Luthi, Lowes e Nakagami sotto al record
Prossimo Articolo Test Jerez, Day 3: Lowes di un soffio su Baldassarri

Top Comments

Non ci sono ancora commenti. Perché non ne scrivi uno?

Sign up for free

  • Get quick access to your favorite articles

  • Manage alerts on breaking news and favorite drivers

  • Make your voice heard with article commenting.

Motorsport prime

Discover premium content
Iscriviti

Edizione

Italia