Formula 1
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
MotoGP
01 nov
-
03 nov
Evento concluso
15 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
1 giorno
WRC
24 ott
-
27 ott
Evento concluso
14 nov
-
17 nov
Prossimo evento tra
05 Ore
:
27 Minuti
:
58 Secondi
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
24 ott
-
26 ott
Evento concluso
Formula E
G
Ad Diriyah ePrix
22 nov
-
23 nov
Prossimo evento tra
8 giorni
G
Santiago ePrix
17 gen
-
18 gen
Prossimo evento tra
64 giorni
WEC
08 nov
-
10 nov
Evento concluso

Termas, Libere 1: Pasini precede la KTM di Oliveira e Bagnaia

condivisioni
commenti
Termas, Libere 1: Pasini precede la KTM di Oliveira e Bagnaia
Di:
6 apr 2018, 13:52

Parte forte il veterano romagnolo, ma le moto austriache si mettono in evidenza, perché c'è anche Binder quarto. Bene il leader del Mondiale terzo, ma nella top 10 c'è anche Baldassarri, autore proprio del decimo tempo.

Le previsioni meteo sono state smentite anche nella prima sessione di prove libere del GP d'Argentina di Moto2, perché anche i piloti della classe di mezzo hanno avuto modo di saggiare il nuovo asfalto di Termas de Rio Hondo sull'asciutto.

A svettare è stato Mattia Pasini, che con la sua Kalex del Team Italtrans ha girato in 1'44"631. Rispetto al Qatar, però, è importante la crescita mostrata dalle KTM, con Miguel Oliveira che ha chiuso secondo a 170 millesimi ed il suo compagno di squadra Brad Binder quarto a 284.

Tra di loro si è inserito il leader della classifica iridata Pecco Bagnaia, che anche in Argentina ha iniziato bene il weekend con la sua Kalex dello Sky Racing Team VR46, staccato di soli 275 millesimi dal "Paso".

In quinta posizione sorprende il cugino d'arte Isaan Vinales, seguito da un ottimo Danny Kent, bravo a portare la Speed Up in sesta piazza. Interessante poi anche l'ottavo tempo del campione del mondo in carica della Moto3, lo spagnolo Joan Mir, che ha chiuso alle spalle anche del connazionale Jorge Navarro.

Completano la top 10 l'ex pilota di MotoGP Sam Lowes e Lorenzo Baldassarri, che per ora a Termas non ha ritrovato lo stesso feeling con la sua Kalex del Pons Racing che in Qatar gli aveva permesso di battagliare per la vittoria. Stesso discorso che vale per Alex Marquez, solamente 13esimo con la Kalex della Marc VDS.

Subito dietro al fratellino d'arte troviamo l'altro, ovvero Luca Marini, autore di un tempo in linea con quello dello spagnolo. Buona poi anche la performance di Stefano Manzi, capace di issare la sua Suter del Forward Racing fino alla 16esima piazza, alle spalle della Tech 3 di Remy Gardner.

Tra i primi 20 c'è spazio anche per Simone Corsi, 19esimo con la Kalex del Tasca Racing, mentre Romano Fenati non è riuscito a fare meglio del 21esimo crono con quella della Marinelli Snipers. Il quadro dei nostri si completa con il 26esimo tempo di Andrea Locatelli, preceduto anche dalle due NTS di Joe Roberts e Stevan Odendaal, e con il 31esimo di Federico Fuligni.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 54 italy Mattia Pasini Kalex 18 1'44.461     165.627 270
2 44 portugal Miguel Oliveira KTM 21 1'44.631 0.170 0.170 165.358 270
3 42 italy Francesco Bagnaia Kalex 21 1'44.736 0.275 0.105 165.192 271
4 41 south_africa Brad Binder KTM 21 1'44.745 0.284 0.009 165.178 270
5 32 spain Isaac Viñales Kalex 18 1'44.916 0.455 0.171 164.909 267
6 52 united_kingdom Danny Kent Speed Up 19 1'44.940 0.479 0.024 164.871 270
7 9 spain Jorge Navarro Kalex 20 1'44.974 0.513 0.034 164.817 268
8 36 spain Joan Mir Kalex 18 1'45.022 0.561 0.048 164.742 272
9 22 united_kingdom Sam Lowes KTM 21 1'45.048 0.587 0.026 164.701 267
10 7 italy Lorenzo Baldassarri Kalex 21 1'45.080 0.619 0.032 164.651 271
11 77 switzerland Dominique Aegerter KTM 21 1'45.183 0.722 0.103 164.490 268
12 97 spain Xavi Vierge Kalex 20 1'45.189 0.728 0.006 164.481 271
13 73 spain Alex Marquez Kalex 18 1'45.282 0.821 0.093 164.335 271
14 10 italy Luca Marini Kalex 20 1'45.360 0.899 0.078 164.214 271
15 87 australia Remy Gardner Tech 3 16 1'45.375 0.914 0.015 164.190 263
16 62 italy Stefano Manzi Suter 17 1'45.428 0.967 0.053 164.108 265
17 40 spain Hector Barbera Kalex 17 1'45.501 1.040 0.073 163.994 271
18 27 spain Iker Lecuona KTM 20 1'45.568 1.107 0.067 163.890 268
19 24 italy Simone Corsi Kalex 17 1'45.573 1.112 0.005 163.882 266
20 23 germany Marcel Schrötter Kalex 20 1'45.717 1.256 0.144 163.659 271
21 13 italy Romano Fenati Kalex 17 1'45.765 1.304 0.048 163.585 271
22 20 spain Fabio Quartararo Speed Up 21 1'46.021 1.560 0.256 163.190 266
23 45 japan Tetsuta Nagashima Kalex 21 1'46.084 1.623 0.063 163.093 266
24 16 united_states Joe Roberts NTS 21 1'46.226 1.765 0.142 162.875 269
25 4 south_africa Steven Odendaal NTS 18 1'46.306 1.845 0.080 162.752 265
26 5 italy Andrea Locatelli Kalex 19 1'46.386 1.925 0.080 162.630 268
27 64 netherlands Bo Bendsneyder Tech 3 19 1'46.654 2.193 0.268 162.221 262
28 63 malaysia Zulfahmi Khairuddin Kalex 20 1'46.815 2.354 0.161 161.977 266
29 89 malaysia Khairul Pawi Kalex 21 1'47.040 2.579 0.225 161.636 269
30 51 brazil Eric Granado Suter 18 1'47.224 2.763 0.184 161.359 263
31 21 italy Federico Fuligni Kalex 22 1'48.757 4.296 1.533 159.084 262
32 95 france Jules Danilo Kalex 17 1'49.104 4.643 0.347 158.578 264

 

Prossimo Articolo
Bagnaia: "La vittoria in Qatar è stata un'ulteriore iniezione di fiducia"

Articolo precedente

Bagnaia: "La vittoria in Qatar è stata un'ulteriore iniezione di fiducia"

Prossimo Articolo

Termas, Libere 2: Marquez prima della pioggia, problemi per Bagnaia

Termas, Libere 2: Marquez prima della pioggia, problemi per Bagnaia
Carica commenti