Formula 1
10 ott
-
13 ott
Evento concluso
MotoGP
04 ott
-
06 ott
Evento concluso
18 ott
-
20 ott
FP1 in
02 Ore
:
00 Minuti
:
37 Secondi
WRC
03 ott
-
06 ott
Evento concluso
24 ott
-
27 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WSBK
11 ott
-
13 ott
Evento concluso
G
Losail
24 ott
-
26 ott
Prossimo evento tra
6 giorni
WEC
30 ago
-
01 set
Evento concluso
04 ott
-
06 ott
Evento concluso

Tanto lavoro per la KTM nei test di Moto2 e Moto3 a Jerez

condivisioni
commenti
Tanto lavoro per la KTM nei test di Moto2 e Moto3 a Jerez
Di:
8 mag 2019, 12:00

La Casa austriaca è quella che ha introdotto più novità in Andalusia, cercando di andare a risolvere i problemi di chattering della sua Moto2. In pista si è visto anche Mattia Pasini, che ha fatto il suo esordio sulla Kalex della Petronas Sprint Racing.

Il weekend di Jerez de la Frontera non ha avuto un seguito solo per la classe MotoGP. Ieri sono scesi in pista anche i piloti di classe Moto2 e Moto3, con in particolare la KTM che ha portato in pista tante novità.

La classifica dei tempi non è stata diffusa, quindi è interessante concentrarsi proprio sugli sviluppi che si sono visti in Andalusia. La Casa austriaca è quella che si è data maggiormente da fare per cercare di risolvere i problemi che l'hanno colpita nelle prime uscite stagionali.

Brad Binder e Jorge Martin hanno avuto a disposizione almeno un nuovo telaio, inoltra hanno avuto modo di provare dei forcelloni diversi. Stesso discorso che vale anche per Marco Bezzecchi, autore anche di una scivolata senza conseguenze, all'interno del Team Tech 3.

Le indicazioni sembrano dire che la strada imboccata è quella giusta per quanto riguarda la risuluzione del problema di chattering che si evidenziava soprattutto all'innalzarsi della temperatura.

Novità anche nel box MV Agusta, con un nuovo telaio ed un nuovo forcellone a disposizione di Dominique Aegerter e Stefano Manzi, che hanno sfruttato la giornata completando molti chilometri.

Debutto sulla Kalex della Petronas Sprint Racing anche per Mattia Pasini, ormai diventato il sostituto di lusso della griglia della classe di mezzo. Dopo aver sostituito Augusto Fernandez ad Austin e Jake Dixon a Jerez, a Le Mans sarà la volta di Khairul Idham Pawi, con l'assenza del pilota asiatico che gli darà l'opportunità di scendere in pista anche al Mugello.

Giornata difficile per il SAG Racing Team, che ha dovuto fare a meno di Remy Gardner dopo la commozione cerebrale rimediata nell'incidente di domenica. A sua volta, anche il compagno Tetsuta Nagashima è finito a terra alla curva 13 durante i test, ma fortunatamente senza particolari conseguenze.

Piccole novità, ma ritenute positive, anche in casa Kalex, con sia Sam Lowes (Gresini Racing) che Alex Marquez (Marc VDS) che si sono detti convinti di aver fatto un passetto avanti nella giusta direzione.

Due volte a terra nell'arco della giornata lo spagnolo Xavi Vierge, mentre oltre ai già citati lo hanno fatto una volta sola Dimas Ekky Pratama, tornato in pista dopo essere stato anche lui coinvolto nell'incidente del via della gara di domenica, ed Iker Lecuona.

Moto3

Passando alla classe entrante, è stata una giornata importante per Albert Arenas, che ha accumulato chilometri dopo aver saltato un paio di gare a causa dell'infortunio rimediato mentre si allenava in bicicletta. Il pilota dell'Angel Nieto Team ha provato anche dei differenti settaggi per la frizione della sua KTM.

Il leader del campionato Aron Canet ha provato una nuova forcella anteriore della KTM, venendo poi imitato proprio da Arenas nella sessione conclusiva della giornata.

In casa KTM tanto lavoro per Can Oncu, ancora alle prese con la ricerca del giusto feeling con la moto 2019, dopo che nella passata stagione si era presentato diventando il vincitore più giovane della storia nella gara conclusiva di Valencia. Cercando il limite, il pilota turco è anche incappato in due scivolate alla curva 2, dalle quali fortunatamente è uscito illeso.

Prossimo Articolo
Baldassarri: "Vincere ti lascia quasi una sensazione d'astinenza quando non corri"

Articolo precedente

Baldassarri: "Vincere ti lascia quasi una sensazione d'astinenza quando non corri"

Prossimo Articolo

Marini esclusivo: "Fatico con il nuovo format, ma da qui in avanti possiamo fare la differenza"

Marini esclusivo: "Fatico con il nuovo format, ma da qui in avanti possiamo fare la differenza"
Carica commenti

Riguardo questo articolo

Serie Moto2 , Moto3
Evento Jerez
Sotto-evento Gara
Location Circuito de Jerez
Autore Matteo Nugnes