Successo pesante di Zarco nella gara ad eliminazione in Germania

Il francese batte in volata Folger sotto la pioggia ed approfitta dei ritiri di Rins e Lowes per scappare nel Mondiale. Morbidelli cade quando è in testa, come Nakagami. Lo sfrutta Simon per tornare sul podio davanti a tre italiani.

Quella della Moto2 è stata una vera e propria gara ad eliminazione al Sachsenring, corsa in condizioni davvero critiche a causa dell'asfalto reso scivoloso dalla pioggia, con tanti protagonisti che hanno salutato la concorrenza strada facendo ed appena 15 moto sotto la bandiera a scacchi.

Ma soprattutto è una gara che rischia di avere un peso specifico pesantissimo nella corsa al titolo, perché Johann Zarco è riuscito a centrare la sua terza vittoria nelle ultime quattro gare, mentre i suoi rivali Alex Rins e Sam Lowes sono finiti entrambi ruote all'aria.

Il francese dell'Ajo Motorsport invece è stato bravo a stare lontano dai guai e lo è stato altrettanto quando Jonas Folger ha fatto un ultimo disperato tentativo alla curva che immette sul rettilineo del traguardo. Il campione del mondo in carica però ha incrociato la traiettoria alla grande e si è presentato sul traguardo con 59 millesimi di vantaggio sul tedesco, che il prossimo anno sarà il suo compagno di squadra in MotoGP, alla Yamaha Tech 3.

Fino a pochi giri dalla conclusione anche Rins sembrava potersi giocare le sue carte per la vittoria, ma lo spagnolo ha perso l'anteriore della sua Kalex alla curva 1 a poche tornate dal termine ed ora si ritrova staccato di 25 lunghezze da Zarco nel Mondiale.

Sembravano poter essere della partita anche i due portacolori della Marc VDS, ma entrambi sono finiti ruote all'aria per ben due volte. Il rammarico è sorpattutto per Franco Morbidelli, che al 16esimo passaggio si era portato al comando con un sorpasso "maschio" su Rins, ma poi a 7 passaggi dal termine è scivolato alla curva 1. La resa definitiva è arrivata poi qualche giro più tardi.

Anche Alex Marquez stava finalmente riuscendo a battagliare per le posizioni che contano ed era quarto quando è scivolato una prima volta. Poi era rientrato nella top ten prima di ritirarsi. Out, come detto, c'è anche Alex Lowes, anche se il pilota del Gresini Racing non era nel gruppo dei migliori. Questo zero però lo fa scendere a -30 da Zarco. E tra i ritirati compaiono pure Simone Corsi ed il poleman Takaaki Nakagami, caduto quando era in testa, ma nelle prime fasi.

Per tanti per cui la gara è andata male, c'è anche chi invece è stato bravo ad approfittarne ed è il caso di Julian Simon, che risale sul podio dopo oltre tre anni d'astinenza (l'ultimo a Valencia nel 2012), oltre ad essere il primo delle Speed Up. Ma anche Mattia Pasini ha rispolverato il suo talento sul bagnato con un bel quarto posto, che è il suo miglior risultato iridato dai tempi della 250.

Buona anche la prova dei due portacolori del Forward Racing, Lorenzo Baldassarri e Luca Marini, che hanno portato a casa un quinto ed un sesto posto. In particolare il fratellino di Valentino Rossi è stato bravo a rimanere costantemente nella top ten e a non commettere errore nonostante le difficoltà. "Balda" invece ha dovuto rimontare e lo ha scavalcato nel finale.

Continuando a scorrere la classifica, a completare la top ten troviamo i nomi di Hafizh Syahrin, Jesko Raffin, Isaac Vinales e Dominique Aegerter.

Cla #PilotaBikeGiriTempoGapDistaccokm/hRitiratoPunti
1   5 Johann Zarco Kalex 29 47'18.646     135.0   25
2   94 Jonas Folger Kalex 29 47'18.705 0.059 0.059 135.0   20
3   60 Julian Simon Speed Up 29 47'39.079 20.433 20.374 134.0   16
4   54 Mattia Pasini Kalex 29 47'49.101 30.455 10.022 133.5   13
5   7 Lorenzo Baldassarri Kalex 29 47'50.417 31.771 1.316 133.5   11
6   10 Luca Marini Kalex 29 47'52.847 34.201 2.430 133.4   10
7   55 Hafizh Syahrin Kalex 29 48'00.588 41.942 7.741 133.0   9
8   2 Jesko Raffin Kalex 29 48'06.601 47.955 6.013 132.7   8
9   32 Isaac Viñales Tech 3 29 48'08.405 49.759 1.804 132.6   7
10   77 Dominique Aegerter Kalex 29 48'09.693 51.047 1.288 132.6   6
11   30 Takaaki Nakagami Kalex 29 48'24.032 1'05.386 14.339 131.9   5
12   87 Remy Gardner Kalex 29 48'32.511 1'13.865 8.479 131.5   4
13   70 Robin Mulhauser Kalex 29 48'38.191 1'19.545 5.680 131.3   3
14   57 Edgar Pons Kalex 29 48'49.148 1'30.502 10.957 130.8   2
15   11 Sandro Cortese Kalex 27 48'52.260 2 Laps 2 Laps 121.6   1
  dnf 40 Alex Rins Kalex 26 42'27.845 3 Laps 1 Lap 134.8 Accident  
  dnf 21 Franco Morbidelli Kalex 26 42'55.951 3 Laps 28.106 133.3 Accident  
  dnf 22 Sam Lowes Kalex 25 41'49.132 4 Laps 1 Lap 131.6 Accident  
  dnf 73 Alex Marquez Kalex 24 39'40.557 5 Laps 1 Lap 133.2 Accident  
  dnf 19 Xavier Simeon Speed Up 21 37'04.332 8 Laps 3 Laps 130.7 Accident  
  dnf 12 Thomas Luthi Kalex 17 28'07.305 12 Laps 4 Laps 133.1 Accident  
  dnf 49 Axel Pons Kalex 10 16'48.851 19 Laps 7 Laps 130.9 Accident  
  dnf 14 Ratthapark Wilairot Kalex 8 13'53.299 21 Laps 2 Laps 126.8 Accident  
  dnf 24 Simone Corsi Speed Up 5 8'18.537 24 Laps 3 Laps 132.5 Accident  
  dnf 97 Xavi Vierge Tech 3 5 8'27.144 24 Laps 8.607 130.2 Accident  
  dnf 23 Marcel Schrötter Kalex 4 6'39.127 25 Laps 1 Lap 132.4 Accident  
  dnf 44 Miguel Oliveira Kalex 3 5'07.510 26 Laps 1 Lap 128.9 Accident

 

Scrivi un commento
Mostra commenti
A proposito di questo articolo
Campionati Moto2
Evento Sachsenring
Circuito Sachsenring
Piloti Julian Simon , Johann Zarco , Jonas Folger
Articolo di tipo Gara