Raponi: "In Moto2 si fa la differenza curando i dettagli"

Il capotecnico di Xavier Simeon ha raccontato i primi due giorni di lavoro completati a Valencia

Raponi: "In Moto2 si fa la differenza curando i dettagli"
Raponi:

La seconda giornata di Test IRTA della Moto2 a Valencia è stata rallentata dal maltempo: in sella alla Kalex del Team Federal Oil Gresini Moto2, Xavier Simeon ha completato soltanto 11 giri sull’asfalto bagnato nel terzo e ultimo turno a disposizione, segnando il tempo di 1'49"937 e piazzandosi al quarto posto tra gli otto piloti entrati in pista.

Molto più proficua è stata invece la prima giornata trascorsa in pista, martedì, con il venticinquenne pilota belga che ha completato 48 giri, chiudendo la classifica combinata dei tempi in quinta posizione. Ripercorriamo perciò con il capotecnico di Siméon, Tommaso Raponi, l’importante lavoro compiuto finora.

"Martedì abbiamo semplicemente affinato il set-up utilizzato nei test già effettuati sul circuito di Valencia lo scorso novembre: abbiamo calibrato la taratura dell’ammortizzatore posteriore e montato una nuova forcella, e i risultati sono stati subito molto positivi, con Xavier che ha segnato buoni tempi. Al momento non abbiamo grossi problemi, si tratta soltanto di continuare un lavoro di affinamento: in Moto2 del resto ormai la differenza si fa curando ogni minimo particolare, oltre che ovviamente nella personalizzazione del set-up della moto per andare incontro alle esigenze del proprio pilota, ma la competizione è molto serrata e si tratta di differenze minime. Domani, nell’ultimo giorno a disposizione, continueremo a girare anche se dovesse piovere; sarebbe una buona occasione per approfondire la conoscenza della Kalex, moto per la quale non abbiamo ancora riferimenti in condizioni di bagnato" ha raccontato.

condivisioni
commenti
Valencia, Day 2: Syahrin in evidenza sul bagnato

Articolo precedente

Valencia, Day 2: Syahrin in evidenza sul bagnato

Prossimo Articolo

Valencia, Day 3: Syahrin si conferma al top sul bagnato

Valencia, Day 3: Syahrin si conferma al top sul bagnato
Carica commenti