Phillip Island, Libere 2: Nakagami stacca tutti, Bagnaia terzo

condivisioni
commenti
Phillip Island, Libere 2: Nakagami stacca tutti, Bagnaia terzo
Di:
20 ott 2017, 06:12

Il giapponese rifila 0"7 ad Aegerter in una sessione caratterizzata da tante cadute, tra le quali quella di Luthi, alla fine solo 11esimo. Morbidelli però per ora non ne approfitta perché è solo settimo.

Takaaki Nakagami si è confermato il punto di riferimento della classe Moto2 anche nella seconda sessione di prove libere del GP d'Australia. Il giapponese sembra avere instaurato subito un grande feeling con la sua Kalex sul tracciato di Phillip Island ed ha fatto letteralmente il vuoto alle sue spalle.

Con il suo 1'33"310, il portacolori della Idemitsu Honda Asia non solo è stato l'unico capace di infrangere il muro dell'1'34", ma ha girato sotto a questa barriera con una certa regolarità. Alla bandiera a scacchi della FP2, infatti, il suo vantaggio nei confronti della Suter del diretto inseguitore Dominique Aegerter è stato infatti di oltre sette decimi.

In terza posizione c'è Pecco Bagnaia, che ha fatto un passo avanti deciso rispetto alla FP1 ed è riuscito a girare con una certa regolarità sul passo dell'1'34" basso con la sua Kalex dello Sky Racing Team VR46. Sotto al secondo di ritardo nei confronti di Nakagami c'è poi anche Alex Marquez.

Non è stata una sessione particolarmente brillante invece per i due contendenti al titolo: Franco Morbidelli ha chiuso in settima posizione, alle spalle anche di Fabio Quartararo (scivolato alla curva 4) e della KTM di Miguel Oliveira. Il rivale Thomas Luthi invece è caduto piuttosto rovinosamente alla curva 6, quindi non è riuscito a fare meglio dell'11esimo tempo.

Davanti allo svizzero c'è anche un ottimo Andrea Locatelli in ottava posizione. Evidentemente il portacolori dell'Italtrans Racing sembra amare particolarmente il tracciato australiano, dove lo scorso anno si piazzò secondo in Moto3. Alle sue spalle poi completano la top 10 un sorprendente Jesko Raffin e Sandro Cortese.

Non è stata una sessione particolarmente fortunata per gli altri italiani, perché Mattia Pasini, Lorenzo Baldassarri, Simone Corsi e Luca Marini sono tutti caduti. In particolare sono state molto rovinosi i due incidenti dei piloti del Forward Racing, che hanno letteralmente distrutto le loro Kalex e sono stati portati al Centro Medico per accertamenti (però entrambi si sono alzati con le loro gambe).

Il più recidivo però è stato Tarran Mackenzie, scivolato alla curva 4, provocando anche una breve bandiera rossa per la perdita della carena della sua Kalex, e poi caduto nuovamente alla curva 9 una volta ripartito. A terra, infine, anche Jorge Navarro e Xavier Simeon.

Cla#PilotaMotoGiriTempoGapDistaccokm/hSpeed Trap
1 30 japan Takaaki Nakagami Kalex 25 1'33.310     171.608 276
2 77 switzerland Dominique Aegerter Suter 23 1'34.020 0.710 0.710 170.312 276
3 42 italy Francesco Bagnaia Kalex 23 1'34.217 0.907 0.197 169.956 280
4 73 spain Alex Marquez Kalex 22 1'34.220 0.910 0.003 169.951 279
5 40 spain Fabio Quartararo Kalex 20 1'34.236 0.926 0.016 169.922 277
6 44 portugal Miguel Oliveira KTM 23 1'34.335 1.025 0.099 169.743 282
7 21 italy Franco Morbidelli Kalex 23 1'34.336 1.026 0.001 169.742 276
8 5 italy Andrea Locatelli Kalex 24 1'34.539 1.229 0.203 169.377 278
9 2 switzerland Jesko Raffin Kalex 22 1'34.607 1.297 0.068 169.255 277
10 11 germany Sandro Cortese Suter 24 1'34.612 1.302 0.005 169.247 277
11 12 switzerland Thomas Lüthi Kalex 11 1'34.629 1.319 0.017 169.216 278
12 41 south_africa Brad Binder KTM 24 1'34.638 1.328 0.009 169.200 284
13 54 italy Mattia Pasini Kalex 16 1'34.667 1.357 0.029 169.148 279
14 97 spain Xavi Vierge Tech 3 24 1'34.671 1.361 0.004 169.141 278
15 49 spain Axel Pons Kalex 19 1'34.720 1.410 0.049 169.054 280
16 37 spain Augusto Fernandez Speed Up 24 1'34.794 1.484 0.074 168.922 275
17 19 belgium Xavier Simeon Kalex 16 1'34.879 1.569 0.085 168.770 276
18 7 italy Lorenzo Baldassarri Kalex 8 1'34.882 1.572 0.003 168.765 270
19 87 australia Remy Gardner Tech 3 21 1'34.959 1.649 0.077 168.628 276
20 55 malaysia Hafizh Syahrin Kalex 21 1'35.065 1.755 0.106 168.440 274
21 23 germany Marcel Schrötter Suter 17 1'35.261 1.951 0.196 168.093 276
22 45 japan Tetsuta Nagashima Kalex 23 1'35.426 2.116 0.165 167.803 271
23 6 united_kingdom Tarran Mackenzie Suter 11 1'35.718 2.408 0.292 167.291 269
24 9 spain Jorge Navarro Kalex 10 1'35.733 2.423 0.015 167.265 274
25 62 italy Stefano Manzi Kalex 21 1'35.774 2.464 0.041 167.193 274
26 10 italy Luca Marini Kalex 8 1'35.797 2.487 0.023 167.153 271
27 57 spain Edgar Pons Kalex 25 1'35.953 2.643 0.156 166.881 278
28 27 spain Iker Lecuona Kalex 24 1'36.010 2.700 0.057 166.782 276
29 32 spain Isaac Viñales Kalex 17 1'36.017 2.707 0.007 166.770 275
30 89 malaysia Khairul Pawi Kalex 20 1'36.286 2.976 0.269 166.304 273
31 24 italy Simone Corsi Speed Up 2 1'37.215 3.905 0.929 164.715 276

 

Prossimo Articolo
Phillip Island, Libere 1: Nakagami rifila quasi 0"7 a Pasini

Articolo precedente

Phillip Island, Libere 1: Nakagami rifila quasi 0"7 a Pasini

Prossimo Articolo

Phillip Island, Libere 3: La KTM di Oliveira mette in fila gli italiani

Phillip Island, Libere 3: La KTM di Oliveira mette in fila gli italiani
Carica commenti
Sii il primo a ricevere le
ultime notizie